Giappone

Article

July 3, 2022

Il Giappone (in giapponese, 日本, Nippon / ɲippoꜜɴ / (ascolta) o Nihon / ɲihoꜜɴ / (ascolta)), ufficialmente lo Stato del Giappone, è uno stato insulare dell'Asia orientale situato nel nord-ovest dell'Oceano Pacifico. Confina a ovest con il Mar del Giappone e si estende dal Mar di Okhotsk a nord fino al Mar Cinese orientale e a Taiwan a sud. Parte dell'Anello di fuoco del Pacifico, il Giappone comprende un arcipelago di 6.852 isole che coprono 377.975 chilometri quadrati; le cinque isole principali del paese, da nord a sud, sono Hokkaidō, Honshū, Shikoku, Kyūshū e Okinawa. Tokyo è la capitale e la città più grande del Giappone, anche se Yokohama, Osaka, Nagoya, Sapporo, Fukuoka, Kobe e Kyoto sono città grandi e importanti. Il Giappone è l'undicesimo Paese più popoloso al mondo, nonché uno dei più densamente popolati e urbanizzati. Circa tre quarti del territorio del paese è montuoso e la sua popolazione di 126 milioni è concentrata in strette pianure costiere. È diviso in quarantasette prefetture amministrative e otto regioni tradizionali, tra cui l'area metropolitana di Tokyo, l'area metropolitana più popolosa del mondo, con più di trentasette milioni di residenti. Il Giappone è stato abitato fin dal Paleolitico superiore (30.000 a.C.), anche se le prime menzioni dell'arcipelago compaiono nelle cronache cinesi del I secolo.Tra il IV e il IX secolo, i regni del Giappone furono unificati sotto un imperatore e la sua corte imperiale con sede a Heian-kyō. Tuttavia, dal XII secolo in poi, il potere politico era nelle mani di una serie di dittatori militari (shogun) e signori feudali (daimyō), ed era imposto da una classe di nobiltà guerriera (samurai). Dopo un secolo di guerra civile, il paese fu riunito nel 1603 sotto lo shogunato Tokugawa, quando attuò una politica estera isolazionista. Nel 1854, una flotta degli Stati Uniti costrinse il Giappone ad aprire il commercio con l'Occidente, portando alla fine dello shogunato e al ripristino del potere imperiale nel 1868. Nel periodo Meiji, l'Impero del Giappone adottò una costituzione in stile occidentale. proseguito il programma di industrializzazione e modernizzazione. Nel 1937, il Giappone invase la Cina e quattro anni dopo entrò nella seconda guerra mondiale come potenza dell'Asse. Dopo aver subito la sconfitta nella Guerra del Pacifico e due bombardamenti atomici, il Giappone si arrese nel 1945 e cadde sotto un'occupazione alleata di sette anni, in cui adottò una nuova costituzione. Dal 1947, il Giappone ha mantenuto una monarchia costituzionale parlamentare unitaria con una legislatura bicamerale, la Dieta nazionale. Il Giappone è una grande potenza e membro di numerose organizzazioni internazionali, tra cui le Nazioni Unite (dal 1956), l'OCSE e il G7. Sebbene abbia rinunciato al diritto di dichiarare guerra, il paese mantiene le forze di autodifesa classificate come il quarto esercito più potente del mondo. Dopo la seconda guerra mondiale, il Giappone ha registrato un'elevata crescita economica, diventando la seconda economia mondiale nel 1972 prima di essere superato dalla Cina nel 2010. [14] Nonostante la stagnazione economica dal "decennio perduto", l'economia del paese rimane la terza più grande per PIL nominale e il quarto per PPP. Leader nell'industria automobilistica ed elettronica, il Giappone ha dato un contributo significativo alla scienza e alla tecnologia. Classificato come il secondo paese più alto nell'indice di sviluppo umano asiatico dopo Singapore, il Giappone ha la seconda aspettativa di vita più alta del mondo, sebbene stia vivendo un calo della popolazione. La cultura giapponese è ben nota in tutto il mondo, compresa la sua arte, cucina, musica e cultura popolare, che comprende importanti industrie di animazione e videogiochi.

Etimologia

Il nome del Giappone in ja