lingua inglese

Article

July 3, 2022

La lingua inglese (in inglese, inglese, pronunciato /ˈɪŋɡlɪʃ/) è una lingua germanica occidentale sorta nei regni anglosassoni d'Inghilterra e diffusasi a nord in quella che sarebbe diventata la Scozia sudorientale, sotto l'influenza del Regno di Northumbria. L'inglese è la lingua più parlata al mondo per numero totale di parlanti, con oltre 1.350 milioni di persone che lo parlano come prima o seconda lingua.[2] Se consideriamo solo le persone per le quali è la loro lingua madre (circa 375 milioni), è al terzo posto dopo il cinese mandarino e lo spagnolo (o quarto, se l'hindi e l'urdu sono contati come un'unica lingua, da allora i loro parlanti sono più numerosi di quelli dello spagnolo.) [3] [4] Si stima che entro il 2050 la lingua inglese avrà 2.500 milioni di parlanti e che entro il 2100 avrà 3.200 milioni di parlanti.[5] A causa dell'influenza politica, economica, militare, scientifica e culturale della Gran Bretagna e del Regno Unito dal XVIII secolo, attraverso l'Impero britannico e gli Stati Uniti d'America dalla metà del XX secolo, [6] [7] [ 8] [9] L'inglese è ampiamente diffuso in tutto il mondo. È la lingua che studia la maggior parte delle persone, lingua ufficiale di molti paesi del Commonwealth, una delle lingue ufficiali (se non l'unica) in quasi 60 stati sovrani.[10] e una di quelle dell'Unione Europea e di numerose organizzazioni in tutto il mondo. È diventata una lingua franca in molte regioni, [11] [12] cioè è ampiamente utilizzata tra i parlanti di lingue diverse nella maggior parte del mondo. È diventata anche la lingua de facto della scienza, come lo era il latino ai tempi di Newton. Storicamente, l'inglese moderno ha avuto origine dall'evoluzione di vari dialetti germanici, ora chiamati collettivamente anglosassoni, che furono portati sulla costa orientale della Gran Bretagna dai colonizzatori germanici, gli anglosassoni, intorno al V secolo d.C. La parola inglese deriva dal termine ænglisc applicato agli angoli [13] La lingua inglese fu in seguito influenzata dall'antico norreno a causa delle invasioni vichinghe della Gran Bretagna nell'VIII e nel IX secolo. Invece la maggior parte delle parole inglesi derivano da radici latine, poiché questa è stata la lingua franca del cristianesimo e della vita intellettuale europea per secoli.[14] Inoltre, la conquista normanna dell'Inghilterra nell'XI secolo ha portato a importanti prestiti dalla lingua normanna (radice latina) , e le convenzioni di vocabolario e ortografia cominciarono a dare una superficiale apparenza di vicinanza alle lingue romanze, [15] [16] a quella che era ormai diventata la metà inglese. Il grande cambiamento di vocale iniziato nell'Inghilterra meridionale nel XV secolo è uno degli eventi storici che caratterizza l'emergere dell'inglese moderno dall'inglese medio. A causa della significativa incorporazione di parole di varie lingue europee nel corso della storia, l'inglese moderno contiene un vocabolario molto ampio. L'Oxford English Dictionary contiene più di 250.000 parole diverse, esclusi molti termini tecnici, scientifici e gergali.[17] [18]

Etimologia

La parola inglese deriva dall'Anglos, o angleis in francese antico, una delle tribù germaniche, originaria della zona dello Jutland, nell'attuale Germania settentrionale, [19] che invase l'Inghilterra dopo la caduta dell'Impero Romano nel il V secolo... [20]

Aspetti storici, sociali e culturali

Storia

L'inglese è la lingua più parlata per numero totale di parlanti. Tuttavia, l'inglese è la terza lingua al mondo per numero di parlanti che lo hanno come lingua madre (tra 300 e 400 milioni di persone).[21] inglese, poiché l'Inghilterra ha diffuso la sua lingua in tutto il mondo (Impero britannico), e convertendosi