Hockey su prato

Article

July 3, 2022

L'hockey su prato, l'hockey su prato o l'hockey su prato, è uno sport in cui due squadre rivali di undici giocatori competono per mettere una palla nella porta della squadra avversaria. Le azioni vengono eseguite con una mazza da hockey che consente di controllare la palla. L'obiettivo è quello di segnare più gol della squadra avversaria al termine del tempo regolamentare (quattro quarti di quindici minuti con due minuti di pausa tra il primo e il secondo tempo, un altro tra il terzo e il quarto. Tra il secondo e il terzo c'è sono cinque o quindici minuti). In caso di pareggio, ci sono cinque round di calci di rigore australiani (più round di morte improvvisa in caso di ulteriore pareggio).

Storia

Ci sono registrazioni grafiche di forme rudimentali di hockey (un gioco di bastoni e una palla) in molti luoghi del mondo. Ad esempio, in un bassorilievo egizio del 2000 a.C. C. si vedono due persone che usano bastoni con una palla tra di loro. [citazione necessaria] C'è una figura del 1272 aC in Irlanda. C'è un'immagine nell'antica Grecia (dal 500 aC) di diversi uomini nudi che giocano a spingere una palla con bastoni (o corna) ricurvi. C'era anche un gioco chiamato κερητίζειν (kerētízein) perché si giocava con le corna ("keras" in greco).[1] I romani avevano un gioco simile chiamato paganica. Nella Mongolia Interna (Cina), il gruppo etnico Daur ha giocato un gioco chiamato beikou, simile all'hockey, almeno negli ultimi mille anni.[2] Allo stesso modo, c'è un rilievo del Medioevo in Europa dove se ne possono vedere due [citazione necessaria] La parola inglese hockey probabilmente deriva dal francese medio hoquet ("bastone curvo del pastore"), diminutivo del francese antico hoc ("hook").[3] e fu menzionata per la prima volta nel 1363 in Inghilterra, in un proclamazione del re Edoardo III: Nel 1527, in Irlanda si parla dell'hockey da gioco:[3] L'urlare della pallina con mazze da hockey o doghe. "Il lancio di una pallina con mazze da hockey o bastoni'. Date queste premesse, è improbabile che diversi secoli dopo, quando gli inglesi invasero l'India nel 1757, avrebbero adottato un gioco simile all'hockey e lo avrebbero portato in Europa. Simili all'hockey sono hurling e Shinty. Nel XVI secolo, i nativi Mapuche praticavano uno sport con una palla che dovevano dominare con dei bastoni, chiamato "Chueca" o "Palín". Un gioco simile all'hockey moderno veniva giocato nelle scuole pubbliche inglesi all'inizio del XIX secolo. Il primo club di hockey fu il Blackheath Football and Hockey Club, a Londra, fondato intorno al 1861. Nel 1871 fu formato il Teddington Hockey Club e nel 1875 la English Hockey Association. Nel 1880 il gioco era definitivamente stabilito e le donne iniziarono a giocarci con entusiasmo. L'attuale organo di governo dello sport maschile, la Hockey Association, è stata fondata nel 1886 e la English Women's Hockey Association nel 1895, un anno dopo la Irish Women's Hockey Union. Durante il 1890 furono giocate partite internazionali e l'hockey fu incluso nelle Olimpiadi del 1908. Alla fine del XVIII secolo fu costituita la prima associazione di hockey su prato. Le squadre nazionali dell'India e del Pakistan sono state le grandi dominatrici mondiali di questo sport per molti decenni. Nel 1924 fu creata la Federazione Internazionale di Hockey (FIH). Nel 1982 i giochi maschili e femminili furono unificati sotto gli auspici della FIH, che negli anni '90 contava oltre un centinaio di paesi membri. Lo sport è stato a lungo dominato dall'India e dal Pakistan, che hanno vinto tutti i tornei olimpici dal 1928 al 1968, ma in seguito sono apparse squadre di altri paesi che hanno rotto l'egemonia che indiani e pakistani hanno avuto su scala internazionale; È il caso di Paesi Bassi, Germania,