Genere musicale

Article

July 3, 2022

Un genere musicale è una categoria che riunisce composizioni musicali che condividono diversi criteri di affinità, [1] come la loro funzione (musica da ballo, musica religiosa, musica da film...), la loro strumentazione (musica vocale, musica strumentale, musica elettronica. ..), il contesto sociale in cui è prodotto o il contenuto del suo testo. Mentre le tradizionali classificazioni accademiche per generi musicali si sono occupate principalmente della funzione della composizione musicale (per cosa è composto il brano, come negli esempi precedenti), le classificazioni per generi della musica moderna, utilizzate dall'industria discografica, hanno pagato di più attenzione a criteri specificamente musicali (ritmo, strumentazione, armonia...) ea caratteristiche culturali, come il contesto geografico, storico o sociale; Il concetto di genere musicale è stato così assimilato a quello di stile musicale, ed è comune oggi classificare come genere flamenco, rock o country [2] (esempio: "il rock è un genere musicale con un ritmo molto marcato") [3]

Classificazione accademica dei generi musicali

Le opere musicali sono state tradizionalmente separate per genere secondo lo scopo con cui sono state composte, cioè secondo la loro funzione sociale e la loro strumentazione (criteri funzionali o materiali).

Ordina per funzione

Musica religiosa: quella che è stata creata per qualche cerimonia o culto religioso (messa, ecc.). Musica profana: è il genere a cui appartiene tutta la musica non religiosa. Musica dance. Musica drammatica: appartengono a questo genere le opere musicali teatrali, in cui i cantanti agiscono rappresentando il loro personaggio mentre cantano (opera, musical, ecc.). Tra questi distinguiamo: Opera seria (Italia) Intermezzo (Italia) Opera buffa (Italia) Tragédie lyrique (Francia) Comédie-ballet (Francia) Opéra-comique (Francia) Opera-balletto (Francia) Grande Opera (Francia) Singspiel (area germanica) Zarzuela (Spagna) Operetta Musicale Oratorio, genere religioso non liturgico. Musica incidentale: è la musica che accompagna un'opera teatrale, un programma televisivo, un programma radiofonico, un film, un videogioco e altre forme di espressione che non sono principalmente musicali. Musica da film: è musica, solitamente orchestrata e strumentale, composta appositamente per accompagnare le scene di un film e per supportare la narrazione cinematografica. Sebbene possa essere considerata un tipo di musica di scena, costituisce di per sé un genere musicale.

Classificazione per strumentazione

Musica vocale: tutta la musica in cui interviene la voce. La musica vocale senza alcun tipo di accompagnamento si chiama “acapella”. Se è un gruppo di voci, si chiama musica corale. Musica strumentale: opere eseguite esclusivamente da strumenti musicali, senza la partecipazione della voce. All'interno della musica classica, se il raggruppamento di strumenti è piccolo, si parla di musica da camera. Quando l'opera musicale è eseguita da un'orchestra si parla di musica sinfonica. Se gli strumenti che eseguono il lavoro sono elettronici, parliamo di musica elettronica. Musica pura o astratta: è musica senza riferimento all'extramusicale; non cerca di descrivere o suggerire qualcosa di concreto al di là di ciò che l'ascoltatore è in grado di percepire e sentire Musica programmatica: è quella che si basa su un programma letterario, guida o argomento extra-musicale. È la musica che cerca di raccontare una storia o un racconto, la vita di un personaggio, ecc. Una derivazione di questo genere è la musica descrittiva, che è ciò che descrive un paesaggio, un fenomeno o un evento (una battaglia, una tempesta, ecc.)

Generi musicali nella musica attuale

Quando l'espressione "genere musicale" è attualmente utilizzata in contesti non accademici, come gli spot pubblicitari, nelle società di autori [4] o dai critici di musica pop