Proprietà registrata

Article

August 11, 2022

La proprietà registrata è un oggetto di legge. In Spagna, è una categoria speciale che può essere raggiunta da proprietà, lotti, superfici, edifici, sorgenti e altri beni immobili, quando sono registrati nel registro delle proprietà, causando l'apertura di un proprio folio reale, diverso e differenziato .

Concetto di proprietà registrata

La legge sui mutui non offre un concetto legale di proprietà. D'altra parte, [1] (TRLS-2015) fa nel suo art. 26.1.a, ove si dice di costituire Azienda Agricola: «l'unità di terreno o fabbricato attribuito esclusivamente ed esclusivamente ad un proprietario o più indiviso, che può trovarsi a terra, in volo o nel sottosuolo. Quando, ai sensi della normativa sui mutui, può aprire una pagina del Registro Immobiliare, è considerato un immobile registrato”, seguendo la scia dell'art. 26.1.a) della Legge fondiaria del 2007 (Legge 6/2007, del 28 maggio) che ha definito legalmente per la prima volta l'eredità, ordinaria e registrata, nel diritto spagnolo.

Proprietà registrata e proprietà materiale

L'azienda è concepita nella sua accezione materiale, nell'ottica del diritto civile, cioè come bene o lotto con corpo, come appezzamento di terreno, costruito o meno, chiuso da una linea poligonale (spazio di confine), appartenente ad un unico proprietario. o più pro indivisi. Il Testo unico della legge fondiaria del 2008, nel suo art. 17.1.b, definisce la proprietà materiale come un lotto, che secondo tale precetto è "un'unità di terreno, sia fuori terra che fuori terra o interrato, che ha attribuito edificabilità e destinazione d'uso, o solo uso urbano autonomo". Tuttavia, il bene registrato non richiede determinate caratteristiche fisiche, poiché acquisisce il suo status solo attraverso il suo accesso al registro. Si tratta, in definitiva, di qualsiasi ente che determina l'apertura di un proprio e autonomo folio reale nel Registro dei Beni immobili, sia esso un ente o meno, poiché al registro accedono anche i cosiddetti patrimoni speciali e patrimoni funzionali. In queste ultime classi, stricto sensu non corporei, si ritrovano, ad esempio, i latifondi discontinui che si formano con diversi appezzamenti non attigui a cui li unisce solo l'unità di sfruttamento, o i latifondi speciali, come quelli formati dallo sviluppo urbano unità staccate dal terreno, concessioni amministrative, o fonti idriche, ecc.

Riferimenti

Registrazione della proprietà Catasto superficie a destra Diritto civile sviluppo urbano Pianificazione urbanistica Pianificazione del territorio mutuo immobiliare

Collegamenti esterni

Proprietà registrata Differenze tra proprietà catastali e particella catastale Identificazione ed effetti descrittivi del bene registrato