Fisica

Article

July 3, 2022

La fisica (dal latino physica, e questo dal greco antico φυσικός physikós "naturale, relativo alla natura") [3] è la scienza naturale che studia le componenti fondamentali dell'universo, energia, materia, forza, movimento, spazio-tempo , grandezze fisiche, proprietà fisiche e interazioni fondamentali.[4] La fisica è una scienza di base strettamente correlata alla matematica e alla logica nella formulazione e quantificazione dei suoi principi e leggi fisici.[5] [Citazione necessaria] L'ambito della fisica è straordinariamente ampio e può includere studi diversi come la meccanica quantistica, la fisica teorica o l'ottica.[6] La fisica moderna è orientata verso una crescente specializzazione, in cui i ricercatori tendono a concentrarsi su aree particolari piuttosto che ad essere universalisti, come erano Albert Einstein o Lev Landau, che ha lavorato in una molteplicità di aree.[7] [citazione necessaria] La fisica è forse la più antica di tutte le discipline. accademici, poiché l'astronomia è una delle sue sotto-discipline. Cominciò anche più di duemila anni fa con le prime opere dei filosofi greci. Negli ultimi due millenni la fisica era considerata parte di ciò che oggi chiamiamo filosofia, chimica e alcuni rami della matematica e della biologia, ma durante la rivoluzione scientifica del XVII secolo è diventata una scienza moderna, unica a sé stante. Tuttavia, in alcune sfere come la fisica matematica e la chimica quantistica, i limiti della fisica con altre branche della scienza rimangono difficili da distinguere. La formulazione di teorie sulle leggi che governano l'Universo è stata fin dall'antichità un obiettivo centrale della fisica, con la filosofia dell'uso sistematico dell'osservazione quantitativa e degli esperimenti di verifica come fonte di verifica. La chiave per lo sviluppo storico della fisica include pietre miliari come la legge di gravitazione universale e la meccanica newtoniana classica, la comprensione della natura dell'elettricità e la sua relazione con il magnetismo di Faraday, la teoria della relatività speciale e la teoria della relatività generale di Einstein, la lo sviluppo della termodinamica con James Prescott Joule e Sadi Carnot, e il modello della meccanica quantistica ai livelli della fisica atomica e subatomica con Louis-Victor de Broglie, Heisenberg ed Erwin Schrödinger.[8] Questa disciplina incoraggia competenze, metodi e una cultura scientifica che ci permettono di comprendere il nostro mondo fisico e vivente, per poi agire su di esso. I loro processi cognitivi sono diventati protagonisti del sapere e del fare scientifico e tecnologico generale, aiutando a conoscere, teorizzare, sperimentare e valutare atti all'interno di vari sistemi, chiarendo causa ed effetto in numerosi fenomeni. In questo modo, la fisica contribuisce alla conservazione e alla preservazione delle risorse, facilitando la consapevolezza e la partecipazione effettiva e sostenuta della società alla risoluzione dei propri problemi.[9] [citazione necessaria] La fisica è significativa e influente, non solo perché i progressi nella comprensione hanno spesso portato a nuove tecnologie, ma anche perché le nuove idee in fisica risuonano con altre scienze, matematica e filosofia.[senza fonte] La fisica non è solo una scienza teorica; è anche una scienza sperimentale. Come tutta la scienza, cerca che le sue conclusioni possano essere verificabili attraverso esperimenti e che la teoria possa fare previsioni di esperimenti futuri sulla base di osservazioni precedenti. Data l'ampiezza del campo di studio della fisica, nonché il suo sviluppo storico in relazione ad altre scienze, può essere considerata la scienza fondamentale o centrale, poiché include nel suo campo di studio la chimica, la biologia e l'elettronica, oltre a spiegando loro