Sperimentazione

Article

May 24, 2022

La sperimentazione, metodo comune alle scienze e tecnologie sperimentali, consiste nello studio di un fenomeno, riprodotto nelle particolari condizioni di studio di interesse, generalmente in laboratorio, eliminando o introducendo quelle variabili che possono influenzarlo. Di solito, l'obiettivo della sperimentazione è provare o confutare ipotesi.

Variabili

Per variabile si intende tutto ciò che possiede caratteristiche distintive proprie e che è suscettibile di cambiamento o modificazione. La scienza misura una variabile dipendente, un effetto, e deve spiegarlo in virtù di variabili indipendenti, cause. Per questo, nella sperimentazione, si modificano le variabili indipendenti e si misura la variazione delle variabili dipendenti. [1]

Studi longitudinali

Uno studio longitudinale con un panel, che è un gruppo di persone rappresentative dell'habitat e di adeguata dimensione campionaria, a cui viene applicato un questionario in periodi di tempo continui, è un esperimento controllato dalle variabili studiate: cambiamenti negli acquisti abitudini, evoluzione dei valori umani, influenze del cambiamento sociale, impatto delle informazioni, ecc. Sì, sarebbe applicare queste teorie ai fatti sociali attuali, ma anche ai fatti passati, che nella sua percezione possono essere modificati dagli storici, trattando altre fonti e con il cambiamento della propria personale immaginazione. Ad esempio, "la leggenda nera dell'inquisizione" andrebbe riscritta e "cambiata", così come è sperimentabile il discorso della storia attuale: i cambiamenti in una comunità in cui vengono introdotti nuovi requisiti con nuovi personaggi, ad esempio, e osservando un fatto sociale concomitante, ecc.[citazione necessaria]

Vedi anche

Sperimentare Sperimentazione con animali Metodo empirico-analitico Metodo scientifico Ricerca MC-14

Riferimenti

Collegamenti esterni

Sperimentazione sugli esseri viventi.