Elvis Presley

Article

August 13, 2022

Elvis Aaron Presley [nota 1] (Tupelo, Mississippi, 8 gennaio 1935-Memphis, Tennessee, 16 agosto 1977), noto anche semplicemente come Elvis, è stato un cantante e cantautore americano, considerato una delle icone culturali più popolari del 20 ° secolo. È soprannominato il re del rock and roll. Nasce a Tupelo, Mississippi, ma all'età di tredici anni si trasferisce con la famiglia a Memphis, Tennessee, dove nel 1954 inizia la sua carriera artistica quando il titolare della Sun Records, Sam Phillips, vede in lui la strada per espandere la musica afroamericana. . Accompagnato dal chitarrista Scotty Moore e dal contrabbassista Bill Black, è stato uno dei creatori del rockabilly, uno stile dal ritmo veloce guidato da un ritmo costante che è una fusione di musica country e rhythm and blues. Dopo aver raggiunto un accordo con l'uomo d'affari Tom Parker, suo manager per quasi due decenni, la casa discografica RCA Records ottenne un contratto per diffondere la sua musica. Il primo singolo con questa compagnia, "Heartbreak Hotel", pubblicato nel gennaio 1956, divenne un successo numero uno. Subito dopo le sue apparizioni sui media, è diventato una figura di spicco nel popolare rock and roll sound, con una serie di apparizioni televisive e successi in vetta alle classifiche. Le sue interpretazioni energiche, in particolare delle canzoni afroamericane, e il suo stile disinibito lo hanno reso estremamente popolare e controverso. Mesi dopo, nel novembre dello stesso anno, fece il suo debutto cinematografico con il film Love Me Tender. Arruolato per il servizio militare nel 1958, riprese la sua carriera artistica due anni dopo, con alcuni dei suoi materiali che da allora ottennero un maggiore successo commerciale. Tenne pochi concerti, tuttavia, negli anni '60, guidato da Parker, si dedicò alla realizzazione di film e colonne sonore hollywoodiane, molte delle quali ridicolizzate dalla critica. Nel 1968, dopo sette anni lontano dalle scene, tornò a fare apparizioni dal vivo in uno speciale televisivo che lo portò a una vasta serie di concerti a Las Vegas e anche a diversi tour musicali. Nel 1973, ha recitato nel primo concerto teletrasmesso al mondo via satellite,[6][7][8][9] Aloha dalle Hawaii, visto da circa 1,5 miliardi di persone. In definitiva, l'uso eccessivo di farmaci da prescrizione compromette gravemente la sua salute, fino alla sua morte improvvisa nel 1977 all'età di quarantadue anni. Presley è considerato una delle figure più importanti della cultura popolare del XX secolo. American Idol lo ha definito "il più grande idolo del mondo". [10] Aveva una voce versatile ed ebbe un successo insolito in molti generi, inclusi country, pop, ballate, gospel e blues. È anche il solista più venduto nella storia della musica popolare.[11][12][13][14] Nominato per 14 Grammy Awards, ne ha vinti tre e ne ha ricevuto uno nella categoria carriera artistica all'età di trentasei anni , oltre ad apparire in varie hall of fame musicali.

Biografia

I primi anni (1935-1953)

Infanzia a Tupelo

Elvis Presley è nato l'8 gennaio 1935 a Tupelo, Mississippi. I suoi genitori erano Vernon Elvis Presley (allora 18 anni) e Gladys Love Presley (nata Smith, 22 anni).[15] L'ascendenza di Presley è un misto di Europa occidentale: da parte di madre era scozzese e irlandese, con qualche franco-normanno; inoltre, una delle bisnonne di Gladys era Cherokee.[16][nota 2] Gli antenati di suo padre erano di origine scozzese e tedesca.[19][20] Gladys era considerata da parenti e amici il membro dominante del piccola famiglia. Vernon passò da un lavoro eccentrico all'altro, segno della sua scarsa ambizione.[21][22] La famiglia dipendeva