Sport

Article

July 3, 2022

Lo sport è un'attività, normalmente di natura agonistica e che può migliorare la condizione fisica,[1] di chi lo pratica, ed ha anche proprietà che lo differenziano dal gioco. La Reale Accademia Spagnola, nel suo Dizionario della lingua spagnola, definisce lo sport come "attività fisica, esercitata come gioco o competizione, la cui pratica comporta allenamento e soggetta a regole"; anche, in una seconda, più ampia accezione, come "ricreazione, passatempo, piacere, divertimento o esercizio fisico, solitamente all'aperto". che, attraverso la partecipazione organizzata o meno, abbiano come obiettivo l'espressione o il miglioramento della condizione fisica e mentale, lo sviluppo delle relazioni sociali o l'ottenimento di risultati nelle competizioni a tutti i livelli”.[3] Dal punto di vista istituzionale, un'attività per essere considerata uno sport deve essere valutata dalle strutture amministrative e di controllo preposte a regolamentarla (organizzazioni sportive).[4] Il fatto che una certa attività non sia istituzionalmente riconosciuta come sport non impedisce può essere popolarmente, come negli sport rurali o negli sport alternativi. La maggior parte delle definizioni di sport lo definiscono "attività fisica", ma ci sono attività con poco o nessun esercizio fisico che sono considerate sportive da associazioni come il CIO, ad esempio scacchi, [5] tiro sportivo e Sport elettronici, perché si pensa che la concentrazione e le capacità mentali necessarie per eccellere in esse richiedono una buona forma fisica. Al contrario, ci sono attività fisiche faticose che non sono uno sport, perché non soddisfano altri elementi della definizione. Allo stesso modo, secondo il Comitato Olimpico Internazionale, la pratica dello sport è un diritto umano, e uno dei principi fondamentali dell'Olimpismo è che "tutti devono avere la possibilità di praticare lo sport senza discriminazioni di alcun tipo e all'interno dello spirito olimpico, che richiede comprensione reciproca, solidarietà e spirito di amicizia e correttezza”.[6]

Storia

Esistono utensili e strutture che suggeriscono che i cinesi svolgessero attività sportive già 4000 anni fa, tra il 1066-771 a.C. C. [7] La ​​ginnastica sembra essere stata uno sport popolare nell'antica Cina. I monumenti agli imperatori indicano che un certo numero di sport, tra cui il nuoto e la pesca, erano già stati progettati e regolamentati migliaia di anni fa nell'antico Egitto.[8] Altri sport egiziani includono il lancio del giavellotto, il salto con il giavellotto, l'altezza e il combattimento. Alcuni antichi sport persiani come l'arte marziale iraniana di Zourkhaneh sono legati alle abilità in battaglia.[9] Tra gli altri sport originali persiani ci sono il polo e la giostra. D'altra parte, in America culture mesoamericane come i Maya praticavano il cosiddetto gioco della palla che a sua volta era un rituale. Un'ampia varietà di sport era già stabilita al tempo dell'antica Grecia e la cultura militare e lo sviluppo dello sport in Grecia si influenzarono a vicenda. Per i greci, lo sport era una parte molto importante della loro cultura, motivo per cui hanno creato i Giochi Olimpici, una competizione che si giocava dal 777 a.C. Fino all'anno 394 d. Ogni quattro anni ad Olimpia, piccola cittadina del Peloponneso greco.[10] Nel 1896 si tennero ad Atene i primi Giochi Olimpici dell'era moderna, grazie all'iniziativa del barone Pierre de Coubertin di recuperare lo spirito dei Giochi antichi aggiungendo un carattere internazionale. I Giochi Olimpici moderni, regolati dal Comitato Olimpico Internazionale (CIO), sono diventati il ​​più grande evento sportivo internazionale multidisciplinare, con più di 200 cittadini.