DVD

Article

August 15, 2022

Il DVD è un tipo di disco ottico per l'archiviazione dei dati. L'acronimo DVD [2] corrisponde a Digital Versatile Disc [3] (Digital Versatile Disc), quindi gli acronimi in spagnolo e inglese coincidono. All'inizio, la "V" centrale si riferiva al video (Digital Video Disc o Digital Video Disc), a causa del suo sviluppo come sostituto del formato VHS per la distribuzione video nelle case.[4] Lo standard DVD è emerso nel 1995 Consorcio (DVD Consortium). L'unità DVD è il dispositivo che fa riferimento alla moltitudine di modi in cui i dati vengono archiviati: DVD-ROM (dispositivo di sola lettura), DVD-R e DVD + R (consente la registrazione una tantum), DVD-RW e DVD + RW (consente di registrare e poi cancellare). Differiscono anche nella capacità di archiviazione di ciascuno dei tipi.

Storia

All'inizio degli anni '90 sono stati sviluppati due standard di archiviazione ottica ad alta densità: il compact disc multimediale (MMCD), supportato da Philips e Sony; super densità (SD), supportata da Toshiba, Time Warner, Panasonic, Hitachi, Mitsubishi Electric, Pioneer, Thomson e JVC. Philips, Sony e Panasonic hanno unito le forze e concordato con Toshiba di adottare SD, ma con una modifica: l'adozione del Philips EFM Plus, creato da Kees Immink, che nonostante sia il 6% meno efficiente del sistema di codifica di Toshiba (quindi la capacità è di 4,7 GB invece dei 5 GB della SD originale), ha il grande vantaggio che EFM Plus ha una grande resistenza a danni fisici al disco, come graffi o impronte digitali. Il risultato fu la creazione del DVD Consortium, fondato da società precedenti, e la specifica della versione DVD 1.5, annunciata nel 1995 e finalizzata nel settembre 1996. [1] Nel maggio 1997, il DVD Consortium ) fu sostituito dal DVD Forum con i seguenti membri: Hitachi, Ltd. Panasonic Corporation Mitsubishi Electric Corporation Pioneer Electronic Corporation Royal Philips Electronics N.V. Sony Corporation Thomson Time Warner Inc. Toshiba Corporation Victor Company of Japan, Ltd. (JVC) Il DVD Forum ha creato gli standard ufficiali: DVD-ROM DVD-R DVD-RW DVD-RAMDVD + RW Alliance ha creato altri standard (per evitare di pagare la licenza al Forum): DVD + R DVD + RWD Poiché i dischi DVD + R / RW non fanno parte degli standard ufficiali, non mostrano il logo ufficiale "DVD". Invece, portano il logo 'RW' anche se sono dischi che possono essere masterizzati solo una volta, il che ha suscitato alcune polemiche in alcuni ambienti che lo vedono come pubblicità ingannevole, oltre a confondere gli utenti.

Informazioni tecniche

I DVD si dividono in due categorie: single layer e double layer. Inoltre, il disco può avere uno o due lati e uno o due livelli di dati per ciascun lato; il numero di facce e strati determina la capacità del disco. I formati a due lati sono difficilmente utilizzati al di fuori del regno dei DVD-Video. I DVD a strato singolo possono memorizzare fino a 4,7 gigabyte a seconda del produttore su base decimale (unità di sistema internazionale) e circa 4,38 gibibyte o su base binaria (unità ITC), circa sette volte più di un CD standard. Utilizza un laser di lettura con lunghezza d'onda di 650 nm (nel caso di CD è 780 nm) e apertura numerica di 0,6 (rispetto a 0,45 per CD); la risoluzione di lettura è aumentata di un fattore 1,65. Questo è applicabile in due dimensioni, quindi l'effettiva densità dei dati fisici è aumentata di un fattore di 3,3. Il DVD utilizza un metodo di codifica più efficiente a livello fisico: i sistemi di rilevamento e correzione degli errori utilizzati su CD, come il controllo di ridondanza ciclica CRC, la codifica Reed Solomon - Codice prodotto (RS-PC), nonché la modulazione da otto a quattordici (EFM), che è stata sostituita da una versione più efficiente, EFM Plus, con