Crisi economica

Article

July 1, 2022

La crisi economica è la fase di un ciclo economico in cui si verifica un periodo di scarsità nella produzione, commercializzazione o consumo di prodotti e servizi [1] È caratterizzata dai suoi effetti negativi; essendo "recessione" il movimento ciclico discendente, "contrazione" quando l'attività scende al di sotto del livello minimo del ciclo precedente e "depressione" un caso estremo per la sua durata o per effetti prodotti da situazioni di instabilità ciclica.

Tipi di crisi

Crisi agraria, industriale e della domanda e dell'offerta

Tradizionalmente, la tipologia o classificazione delle crisi si è basata sulla loro causa principale o su quella del settore che le origina, come ad esempio: crisi agraria; che nelle società preindustriali sono principalmente legate a cattivi cicli di raccolta (causati principalmente -ma non esclusivamente- da fattori ambientali, e codipendenti dal vecchio regime demografico e dalla struttura socio-economica e istituzionale dell'Antico Regime), [2] e nelle società industriali con agricoltura di mercato, alle perturbazioni del mercato (particolarmente vulnerabili sono le monocolture o le piantagioni agricole. [3]) Crisi di sussistenza Crisi industriale (particolarmente sensibile al ciclo economico del capitalismo industriale, dal XIX secolo) Crisi di approvvigionamento, come quella che può sorgere, in modo specifico, a causa di un'alterazione, naturale come una catastrofe naturale, politica come la chiusura di una frontiera, o sociale come uno sciopero dei trasporti. Crisi dell'offerta, una crisi causata da un'offerta insufficiente che fa aumentare in modo sproporzionato il prezzo di un bene o di un gruppo di beni. Le crisi energetiche sono spesso crisi di questo tipo. Crisi della domanda.

Crisi energetiche

Crisi energetica crisi petrolifera del 1973 crisi petrolifera del 1979

Crisi finanziaria, bancaria e borsistica

Le crisi finanziarie, bancarie e di borsa sono crisi economiche che seguono un fallimento nel settore finanziario che provoca un brusco calo del credito a causa del fallimento o della sfiducia nei confronti di entità finanziarie sistemiche e un crollo dei corsi azionari; Sono anche conosciuti come "panici":

Fine del XVIII secolo

Crisi del 1772 [4] Crisi del 1792 o panico del 1792 [5] Crisi del 1796-97 o panico del 1796-97 [6]

XIX secolo

Crisi del 1819 o panico del 1819 [7] Crisi del 1825 o panico del 1825 [8] Crisi del 1837 o panico del 1837 Crisi del 1847 o panico del 1847 (successiva alla Railway Mania o bolla ferroviaria degli anni Quaranta dell'Ottocento) [9] Crisi del 1857 o panico del 1857 Crisi del 1866 o panico del 1866 [10] (Crisi Overend Gurney) [11] In Spagna contribuì al discredito dei governi moderati della fine del regno di Isabella II e della successiva rivoluzione del 1868. [12] Crisi del 1869 ("Venerdì nero") Crisi del 1873 o panico del 1873, seguita dalla Grande Depressione (1873-1896) Crisi del 1882-95 o depressione del 1882-95 [13] Crisi del 1890 o panico del 1890 Crisi del 1893 o panico del 1893 [14] (include la crisi bancaria australiana del 1903) [15] Crisi del 1896 o panico del 1896 [16]

Inizio del XX secolo

Crisi del 1901 o panico del 1901 [17] Crisi del 1907 o panico del 1907 Crisi del 1910-11 (include la crisi di Shanghai del 1910) [18] Crisi del 1929 (Giovedì Nero - 24 ottobre, Crack del 29 e Grande Depressione degli anni '30)

Fine del XX secolo e inizio del XXI

Crisi del debito latinoamericano (anni '80) La crisi economica cilena del 1982 Lunedì nero (1987) Mercoledì nero, il risultato di attacchi speculativi alle valute dell'Unione Europea -attraverso il suo meccanismo di cambio- (1992-1993) 1994 crisi economica messicana, (chiamato effetto Tequila o errore di dicembre) Crisi bancaria 1994 (Venezuela) Crisi finanziaria asiatica (1997) Crisi finanziaria