Certificazione

Article

July 3, 2022

La certificazione è una procedura destinata a un organismo indipendente e autorizzato a validare o pronunciarsi sulla qualità del sistema applicato da un'organizzazione, avviando e verificando se esso è conforme o meno alle prescrizioni di un determinato modello di riferimento o di qualità, riconosciuto e ufficiale. È un processo di valutazione della conformità, che consente di ottenere una relazione scritta in relazione a un prodotto, una persona o un'organizzazione, assicurando che soddisfi determinati requisiti, caratteristiche e/o richieste.[1] Esistono tre categorie o classi principali di certificazione: Attestazione da parte del primo soggetto, quando è l'ente o la persona stessa, che fa autodichiarazione circa i requisiti o requisiti che sono richiesti e che risultano adempiuti. Certificazione da parte di una seconda parte, nel qual caso è il cliente che stabilisce la conformità rispetto al suo fornitore. Certificazione di terze parti o Certificazione di terzi attendibili (in inglese: Trusted third party; francese: Tiers de confiance), nel qual caso la conformità viene verificata e stabilita da un organismo di certificazione indipendente.

Storia

In un altro tempo in Francia, il certificatore era ad esempio: Da parte sua, per quanto riguarda gli aggiudicatari della "Tuilerie du Bois du Roi",[3] a Pargny-sur-Saulx, nel dizionario del 1769 di M. Chailland (ex procuratore del re), si afferma: Per quanto riguarda i sistemi di certificazione partecipativa, sono emersi negli anni '70 per far fronte alla mancanza di certificazione ufficiale in aree come l'agricoltura biologica.[5]

Tipologia

Certificazione contabile, processo di verifica dei conti di un'azienda o di un'organizzazione. Certificazione elettronica, nota anche come certificazione digitale, processo di attribuzione di certificati elettronici tramite o con il supporto di una terza parte di fiducia. Certificazione ambientale, processo volto a stabilire e verificare la qualità dell'ambiente o il suo degrado a seguito di determinate attività umane. Certificazione professionale, processo di attribuzione di un diploma, un titolo o un certificato, che stabilisca una competenza professionale. Certificazione delle vendite di dischi, premi, attestazioni e riconoscimenti agli artisti le cui produzioni discografiche hanno raggiunto cifre di vendita elevate. Diamond Award, riconoscimento assegnato dalla 'Recording Industry Association of America' (RIAA), a quegli artisti che, per un album e/o un singolo, hanno raggiunto più di 10 milioni di copie vendute Diamond Record, premio discografico assegnato ad un artista, per un singolo, un video musicale, un album in studio, o un singolo tratto da un album in studio, per le alte vendite ottenute durante la sua carriera discografica. Certificazione forestale, che consente ai consumatori di essere informati se la legna o la legna da ardere che acquistano proviene da foreste gestite in modo sostenibile o meno.[6]

Certificazione Partecipativa o Sistemi di Garanzia Partecipativa

Nei sistemi di certificazione partecipativa, la certificazione è realizzata da una rete di attori, ad esempio gruppi di produttori e consumatori. Questi sistemi si basano sulla fiducia e sulle reti per lo scambio di conoscenze ed esperienze.[5] In questi casi si parla di Sistemi di Garanzia Partecipativa. I vantaggi della certificazione partecipata racchiudono lo scambio di conoscenze ed esperienze tra gli attori stessi, che dà la possibilità di inserire macro temi, come criteri di qualità ambientale, economico-finanziaria e sociale, nonché la possibilità per i piccoli imprenditori di accedere, come gruppo, certificazione da parte di una terza parte indipendente (in francese: Certification tierce partie).[7] La certificazione partecipativa è difesa e supportata, nell'ambito dell'agricoltura biologica.