Cetra

Article

August 17, 2022

La cetra, dal latino cithăra e questo dal greco κιθάρα (trascritto, quizara o kizara) è uno strumento a corde di legno. Appartenente alla famiglia degli strumenti a pizzico, simili alla lira o all'arpa a mano. Nell'antica Grecia il suo uso era associato al culto di Apollo, in contrapposizione all'aulós, associato al culto di Dioniso, e quindi era considerato uno strumento più "nobile" di quello associato al dio delle passioni e degli istinti. Viene anche chiamato così un vecchio strumento con corde metalliche pizzicate, accordate in coppia (come il liuto) ma con fondo piatto come la chitarra; infatti il ​​nome chitarra deriva da cetra. Un nome più antico è l'italiano cítole, anche se il poeta britannico Dante Gabriel Rossetti nel suo poema "The Blessed Maiden"[1][2] deduce che sono strumenti diversi. Un'altra designazione inglese come gittern non si riferisce apparentemente alla cetra, ma piuttosto è un nome inglese antico per la chitarra (o un altro strumento strettamente correlato). Se il vocabolo aramaico qath‧róhs è correlato al vocabolo greco kithá‧ra (strumento a corda), da cui deriva, tra gli altri, il vocabolo spagnolo “cetra”, questa è una traslitterazione che approssima l'espressione originaria. Il qath‧róhs era uno degli strumenti dell'orchestra di Nabucodonosor.[3] (Daniele 3:5, 7, 10, 15) La cetra è anche uno strumento a corda che si tiene sulle ginocchia, su un tavolo e viene pizzicata. Alcune corde possono essere calpestate (come nella chitarra odierna) e altre hanno un'altezza fissa e vengono utilizzate per l'accompagnamento. È uno strumento popolare dell'Europa centrale. Il nome di questo strumento non va confuso con quello del sitâr, dal lungo manico e dal numero variabile di corde che appartiene ad un gruppo diverso, quello dei liuti. Modernamente ha una forma trapezoidale e il numero delle sue corde varia da 20 a 30 e si suona con plettro o plettro. È più grande del violino, anche se ci sono varie dimensioni. Curiosamente, va notato che questo strumento fu fatto conoscere in Venezuela da diversi produttori, solo come strumento per l'apprendimento musicale, ricevendo il nome commerciale di Traveling Harp, termine attribuito al musicista e compositore venezuelano Hugo Blanco che commercializzava con quel nome. Yuri Landman ha creato la Moodswinger, una cetra elettrica risonante a 12 corde con un terzo ponte. D'altra parte, il tema del film Il terzo uomo, composto e interpretato da Anton Karas, è una delle composizioni più famose originariamente scritte per cetra di tutti i tempi.

Vedi anche

cetra drone Musica dell'antica Grecia Reed pipe (strumento), antico strumento musicale. Chely Dulcimero Chitarra Kinnor Kithara Lira forminx Salpinge Salterio Trigono yangqing Swarmandal

Riferimenti

Bonanni, Filippo: Strumenti musicali antichi e loro suonatori, Pubblicazioni Dover ristampa dell'opera del 1723, Gabinetto armonico con materiale esplicativo supplementare. New York: pubblicazioni Dover, 1964. Comotti, Giovanni: La musica nella cultura greca e romana. Baltimora: John Hopkins, 1989. Grout, Donald J. & Palisca, Claude V.: Una storia della musica occidentale. New York: WW Norton, 1996.

Collegamenti esterni

Wikizionario ha definizioni e altre informazioni su cetra. Wikimedia Commons ospita una categoria multimediale su cetre. replica di un'antica cetra greca Strumenti musicali dell'antica Grecia Archiviato il 16 maggio 2017 in Internet Archive Strumenti dell'antica Grecia su HomoEcumenicus.com (in inglese) Uno studio completo della cetra cinese