Asia

Article

June 25, 2022

L'Asia è il continente più grande e popoloso della Terra. Con circa 45 milioni di km², rappresenta l'8,7% della superficie totale e il 30% delle terre emerse [1] e, con circa 4,6 miliardi di abitanti, il 60% della popolazione mondiale [2] Si estende nella metà orientale del nell'emisfero settentrionale, dall'Oceano Artico a nord all'Oceano Indiano a sud. Limita, ad ovest, con gli Urali, e ad est, con l'Oceano Pacifico. Il continente ospitava molte delle prime civiltà del mondo come; Mesopotamia, India, Cina, tra gli altri. Nella convenzionale divisione dei continenti, di origine europea, l'Asia e l'Europa appaiono come due entità diverse per ragioni culturali e storiche. In termini geografici, in realtà formano un unico continente, chiamato Eurasia. Inoltre, l'Africa è collegata all'Eurasia dall'Istmo di Suez così che l'intera estensione congiunta di Europa, Asia e Africa può essere considerata anche come un unico supercontinente, talvolta chiamato Euraphrasia, o Afro-Eurasia.

Etimologia

La parola "Asia", come toponimo, corrisponde alla civiltà greca, per la quale l'Asia era la terra ad est del Mar Egeo, soggetta all'Impero Persiano, senza altro limite che l'India e il Mar Eritreo (Mar Rosso e Indiano Oceano).[3] [4] Il nome deriva da 𐀀𐀯𐀹𐀊, (a-si-wi-ja) Aswia, attestato come gentilicio in greco miceneo, [5] entità politica anatolica nota nei documenti ittiti come 𒀸𒋗𒉿 Assuwa sconfitto nel XV secolo a.C. C., ma il cui nome è sopravvissuto per la regione più occidentale dell'Anatolia (ad esempio Assos). [6] È stato suggerito che Assuwa contenga la radice egea asis "barroso" [7] o sia un derivato dell'accadico 𒀀𒍮 aṣû, " Uscire", sia nel senso di ribellione, [8] poiché è menzionato come un'alleanza "contro" l'impero ittita, sia nel senso di "alba", sebbene quest'ultimo sia problematico poiché si trova a ovest di Hattusas. La stessa parola accadica Asu, invece, potrebbe essere l'origine del nome, senza riferirsi ad Assuwa con il senso dell'Oriente, così come Europa significherebbe l'Occidente.[9] La mitologia greca riteneva che il nome fosse derivato da Asia, Oceanid e moglie di Prometeo.[10]

Geografia

Il concetto europeo di tre continenti (Asia, Europa e Africa) risale all'antichità classica e si diffuse durante il Medioevo grazie agli studi dello studioso del VII secolo Isidoro di Siviglia (vedi Mappa di T in O). Il confine tra Asia e Africa (a sud-ovest) forma l'istmo di Suez e il Mar Rosso. I confini tra Asia ed Europa, convenzionalmente, sono considerati correre tra i Dardanelli, il Mar di Marmara, il Bosforo, il Mar Nero, il Caucaso, il Mar Caspio, il fiume Ural e gli Urali fino al Mare di Kara ( Russia).[11] Nell'estremo oriente dell'Asia, la Siberia è separata dal Nord America dallo stretto di Bering. L'Asia confina a sud con l'Oceano Indiano (nello specifico, da ovest a est, il Golfo di Aden, il Mar Arabico e il Golfo del Bengala), a est con le acque dell'Oceano Pacifico (tra cui, in senso antiorario, la Cina Mar Cinese Orientale, Mar Giallo, Mar del Giappone, Mar di Okhotsk e Mar di Bering) e a nord dall'Oceano Artico. L'Australia (o Oceania) rimane nel sud-est, il confine geologico ed ecologico tra Asia e Oceania nel settore che separa l'Austronesia dall'Australasia è la Wallace Line, anche se storicamente e culturalmente il confine con l'Oceania è più frequentemente dato dalla Line de Weber ( dopo essere stata una colonia olandese, a metà del XX secolo lo stato centrale asiatico chiamato Indonesia ereditò territori in Oceania come le isole Aru e l'ovest dell'isola della Nuova Guinea, quindi attualmente il neof