corsa di stato

Article

June 26, 2022

Apure è uno dei ventitré stati che, insieme al Distretto della Capitale e alle Dipendenze federali, compongono il Venezuela. La sua capitale è San Fernando de Apure. Si trova nel sud-ovest del paese, nella regione di Los Llanos, al confine con Táchira, Barinas e Guárico a nord, Bolívar a est, Amazonas a sud-est e Colombia a sud. Con 76.500 km², è il terzo stato più grande, dopo Bolívar e Amazonas, con 555.909 abitanti. nel 2011, il quinto meno popolato —prima di La Guaira, Cojedes, Delta Amacuro e Amazonas— e con 6 abitanti/km², il terzo meno densamente popolato, davanti a Delta Amacuro e Amazonas.[2] Ha 7 comuni autonomi e 26 parrocchie civili. Le sue città principali sono: San Fernando de Apure, Guasdualito, Achaguas, Biruaca, Bruzual. Rómulo Gallegos è stato ispirato dall'ambiente apureño per scrivere il suo romanzo Doña Bárbara, che descrive la grandezza di questa terra.

Storia

In epoca coloniale faceva parte della provincia di Mérida del Espíritu Santo de la Grita. Quando Maracaibo fu annessa, fu chiamata Provincia di Maracaibo. Nel 1856 fu eretta a provincia e nel 1864 le fu conferito il grado di stato.

Toponomastica

L'origine del suo nome non è stata unanimemente accettata: alcune fonti indicano come ispirazione un arbusto chiamato apure; altri, a un vecchio capo aborigeno chiamato Apur. Tuttavia, in questo caso specifico, non è il nome del fiume Apure, ma il nome dello Stato e il nome dello Stato Apure deriva dal nome del fiume Apure. L'opera di Fray Jacinto de Carvajal (1648) si riferisce alla scoperta del fiume Apure e questo nome era noto tra gli spagnoli già dalla prima metà del XVI secolo, cioè molto prima del nome della regione, provincia o stato venezuelano. In una pubblicazione di sua paternità, il cronista di San Fernando, Argenis Méndez Echenique, riferisce che il nome Apure deriva da una voce indigena che significa la terra più lontana che mai.

Geografia

Lo stato di Apure si trova nel sud-ovest del Venezuela, tra 06º03'45" e 08º04'22" di longitudine nord e 66º21'45" e 72º22'30" di longitudine ovest. Lo stato di Apure confina a nord con gli stati di Táchira, Barinas e Guárico, a est e sud-est con lo stato di Bolívar ea sud e ovest con la Colombia.

Geologia

Originari del Terziario (Neogene) e del Quaternario (Pleistocene), le pianure di Apure sono formate da sedimenti poco o nessun consolidamento, con depositi argillosi accumulati dalle successive piene annuali avvenute in tempi recenti ed altre molto più antiche, sebbene continuino anche a manifesta attualmente, da sedimenti sabbiosi accumulati dai venti prevalenti (alisei formatisi durante la stagione secca (novembre-aprile) in direzione da NE a SW. Sulle sponde dell'Orinoco sono presenti affioramenti di rocce archeozoiche appartenenti allo Scudo della Guiana, che si manifestano in alture dette galeras; similmente, ai piedi delle Ande, le rocce terziarie formano colline e bassi pendii della catena montuosa. Pertanto, gran parte dello stato di Apure è costituito da un esteso campo dunale (occupa circa 30.000 km²) che ha la particolarità di non essere un clima desertico ma piuttosto un clima savana in un paesaggio di pascoli naturali che si alternano a alcune foreste a galleria e possenti fiumi con dune lunghe oltre 100 km e alte fino a 20 m. Alcune di queste dune sono utilizzate dai llaneros per allestire caseifici, con i quali, oltre a lavorare parte del latte, un gruppo di bovini viene preparato per andare in testa alla mandria (che a Los Llanos è chiamata la madrina del gregge), come sottolinea l'opera di Calzadilla Valdés. Servono anche come riparo per il bestiame dalle inondazioni. Così, questo curioso e pittoresco ecosistema,