Allegato: morto nel gennaio 2022

Article

May 24, 2022

Deceduto nel 2022: gennaio • febbraio • marzo • aprile • maggio • giugno • luglio • agosto • settembre • ottobre • novembre • dicembre Di seguito sono elencate le morti più importanti avvenute nel mese di gennaio 2022 nel mondo.

1 gennaio

Aurelio González Fueyo (85), cantante spagnolo (nato nel 1936).[1] Max Julien (89), attore, scultore e stilista americano (nato nel 1933).[2] Dan Reeves (77), allenatore di football americano (nato nel 1944).[3] Calisto Tanzi (83), uomo d'affari italiano (n. 1938).[4]

2 gennaio

Juan Manuel Albendea (84), politico, avvocato ed economista spagnolo (nato nel 1937).[5] José María Baztarrica (80), uomo d'affari spagnolo (n. 1941).[6] Ana Bejerano (60), cantante spagnola (nata nel 1961).[7] Óscar Evangelista Bravo (74), calciatore paraguaiano (nato nel 1947).[8] Graciela Calderón (90), botanica e insegnante messicana (n. 1931).[9] Gianni Celati (84), scrittore, traduttore, critico letterario, pittore e scultore italiano (n. 1937).[10] Jaime del Valle Padilla (91), giocatore di baseball colombiano (n. 1930).[11] Eric Walter Elst (85), astronomo belga (n. 1936).[12] Richard Leakey (77), antropologo, paleontologo, archeologo e politico keniota (nato nel 1944).[13] Mario Macalli (84), dirigente sportivo italiano (n. 1937).[14] Alex Risi (52), giornalista sportivo peruviano; tumore al cervello (n. 1969).[15] Voltaire Schilling (77), professore e storico brasiliano (n. 1944).[16] Joan Soler i Amigó (80), pedagoga e scrittrice spagnola (n. 1941).[17] Traxamillion (42), musicista e produttore hip-hop americano; cancro (nato nel 1979).[18]

3 gennaio

George Bălan (92), filosofo, musicologo e aforista rumeno; coronavirus (n. 1929).[19] Gina Cabrera (93), attrice cubana (nata nel 1928).[20] Beatrice Mintz (100), biologa, genetista, professoressa universitaria ed embriologa americana (n. 1921).[21] Viktor Saneyev (76), atleta australiano nazionalizzato sovietico-georgiano e medaglia olimpica (nato nel 1945).[22] Zheng Min (101), poeta e studioso cinese (n. 1920).[23]

4 gennaio

Rolf-Dieter Amend (72), canoista della Germania orientale (nato nel 1949).[24] César Ceja (46), musicista e produttore messicano (n. 1975).[25] Joan Copeland (99), attrice americana (nata nel 1922).[26] María Mérida (96), cantante spagnola (n. 1925).[27] José Miranda Calvo (104), storico spagnolo (n. 1917).[28] Sindhutai Sapkal (74), assistente sociale e attivista indiano (n. 1948).[29] Francisco Pancho Serra (61), cantante cumbia argentino (nato nel 1960), leader della band Pancho y La Sonora Colorada.[30] Keishu Tanaka (83), politico giapponese (nato nel 1938).[31] Elena Tchalidy (83), ingegnere agrario, dottore in Chimica e femminista argentina (n. 1938).[32] Joan Vinyals (63), musicista e chitarrista spagnolo (n. 1958).[33]

5 gennaio

Francisco Álvarez Martínez (96), cardinale spagnolo (n. 1925).[34] Lawrence Brooks (112), veterano di guerra americano (nato nel 1909).[35] Antoni Dalmau i Ribalta (70), politico e scrittore spagnolo (n. 1951).[36] Alexander Fedorovich (48), calciatore e allenatore bielorusso (nato nel 1973).[37] Kim Mi-soo (29), attrice e modella sudcoreana (nata nel 1992).[38] Anatole Novak (84), ciclista francese (n. 1937).[39] Olga Szabó-Orbán (84), medaglia olimpica e schermitrice rumena ( nata nel 1938).[40]

6 gennaio

Peter Bogdanovich (82), attore, regista, sceneggiatore, produttore e critico americano (nato nel 1939).[41] Mino De Rossi (90), ciclista italiano e medaglia olimpica (n. 1931).[42] Flavio Etcheto (56), autore, compositore, musicista, produttore e argentino (nato nel 1965).[43] Robert Falkenburg (95), tennista e imprenditore brasiliano-americano (nato nel 1926).[44] Zhang Jiqing (84), cantante d'opera e attrice cinese (n. 1938).[45] Francisco Sionil José (97), scrittore e giornalista filippino (n. 1924).[46] Romolo Mendez (83),