25 giugno

Article

June 26, 2022

Il 25 giugno è il 176° (centosettantaseiesimo) giorno dell'anno nel calendario gregoriano e il 177° negli anni bisestili. Mancano 189 giorni alla fine dell'anno.

Eventi

524: nell'Isère (Francia sud-orientale) i Franchi sconfiggono i Burgundi nella battaglia di Vézeronce. 841 – In Francia, Carlo il Calvo e Ludovico il Tedesco sconfiggono Lotario I d'Italia e Pipino II d'Aquitania (tutti discendenti di Carlo Magno) nella battaglia di Fontenoy-en-Puisaye. Muoiono circa 50.000 uomini. 1391: avviene la battaglia di Alessandria. 1412: in Spagna, sei notai redigono verbale della decisione unanime dei nove delegati di Caspe di eleggere Fernando de Antequera nuovo re d'Aragona. 1431: in Spagna, Pedro Fernández de Velasco attacca le terre musulmane di Montefrío (Granada), incendiando campi, montagne e fattorie. 1678: All'Università di Padova, l'aristocratica veneziana Elena Cornaro Piscopia (1646-1684) è la prima donna a ricevere un dottorato in filosofia. 1751: viene fondata la città di San José de Jáchal in Argentina. 1783: nell'attuale provincia di Entre Ríos (Argentina), sulle rive del fiume Uruguay, il soldato spagnolo di origine nicaraguense Tomás de Rocamora fonda Concepción del Uruguay. 1788: la Virginia diventa il decimo stato a ratificare la Costituzione degli Stati Uniti. 1806: sulle spiagge di Quilmes (20 km da Buenos Aires, Argentina), l'esercito britannico sbarca 1.836 uomini, compreso il 71° Reggimento Highlanders, dando inizio alle invasioni inglesi. 1810: nel Territorio di Tarija, appartenente al Vicereame del Río de la Plata e religiosamente al Vescovato di Salta, il sindaco e presidente lobbista Mariano Antonio de Echazú dichiara l'indipendenza del territorio in un Capitolo Capitolare a sostegno della Rivoluzione di Buenos Aires Aires. 1813: ad Acapulco, in Messico, José María Morelos stabilisce le linee guida per l'elezione dei deputati che poi integreranno il Congresso di Anahuac. 1852 – In Australia, il fiume Murrumbidgee spazza via il villaggio coloniale di Gundagai, nel Nuovo Galles del Sud, uccidendo 78-89 persone (su una popolazione di 250). Gli indigeni locali salvano almeno 40 persone. L'anno successivo ci fu un'alluvione peggiore e la città fu spostata su un'altura. 1856: in Messico viene emanata la Legge di Disentailment of Rural and Urban Estates of the Civil and Religious Corporations of Mexico, meglio nota come Legge Lerdo, che aveva l'obiettivo di creare una classe media rurale che, come quella americana, avesse una desiderio di svilupparsi; ripulire le finanze pubbliche dello stato e rilanciare l'economia. 1857: in Nicaragua, il colonnello José Dolores Estrada Vado viene promosso generale di brigata per aver sconfitto i filibustieri dell'americano William Walker nella battaglia di San Jacinto il 14 settembre dell'anno precedente. 1857: a Parigi, il poeta Charles Baudelaire pubblica I fiori del male. 1870: in Spagna, la regina Elisabetta II abdica al trono. 1876: in Spagna, e nell'ambito della terza guerra carlista, viene combattuta la battaglia di Abárzuza, in cui muoiono più di 1.500 soldati liberali, tra cui lo stesso generale Manuel Gutiérrez de la Concha. 1876: negli Stati Uniti l'esercito viene sconfitto dagli indiani Sioux (battaglia del Little Bighorn). 1912: nell'interno della provincia di Santa Fe (Argentina), inizia la ribellione agraria nota come il Grito de Alcorta. 1938: In Irlanda, il dottor Douglas Hyde viene nominato primo presidente. 1940: la Francia si arrende formalmente alla Germania nazista. 1944 – Inizia la battaglia di Tali-Ihantala, la più grande battaglia nei territori norvegesi. 1947: Viene pubblicato Il diario di Anna Frank. 1948: inizia il blocco di Berlino. 1949: esce il film d'animazione Lepre dai capelli lunghi, con Bugs Bunny. 1950: in Corea, le truppe del nord attraversano il 38° parallelo, dando inizio alla guerra di Corea, che durerà fino a giugno.