2011

Article

June 25, 2022

Il 2011 (MMXI) è stato un anno comune che iniziava il sabato nel calendario gregoriano. Era anche il numero 2011 anno Domini o la designazione dell'era cristiana, oltre all'undicesimo del terzo millennio e al secondo degli anni 2010. L'anno del coniglio, secondo l'oroscopo cinese, era designato come: l'Anno Internazionale delle Foreste, secondo l'ONU [1] l'Anno Internazionale della Chimica, secondo l'ONU [2] l'Anno Internazionale delle Persone di Discendenza Africana, secondo l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite [3] l'Anno del Centenario di Machu Picchu per il mondo secondo il governo del Perù l'Anno del Caudillo Vicente Guerrero, secondo il Governo dello Stato del Messico [4] l'Anno Internazionale dell'Alzheimer in Spagna, [5] l'Anno Internazionale della Televisione, in Canada, Venezuela e Argentina nei suoi 50 anni l'Anno della Libertà Religiosa, secondo la Chiesa Cattolica l'anno del coniglio, secondo l'oroscopo cinese

Eventi

Gennaio

1 gennaio: l'Estonia adotta l'euro come valuta ufficiale 1 gennaio: in Brasile, Dilma Rouseff diventa presidente 1 gennaio: Bonaire, Saba e Sint Eustatius adottano il dollaro USA come valuta ufficiale 2 gennaio: entra in vigore in Spagna la nuova legge antifumo che vieta di fumare in qualsiasi spazio pubblico chiuso 2 gennaio: un terremoto di magnitudo 7,1 MW si verifica nel sud del Cile con epicentro vicino alla città di Tirúa, che si avverte anche in alcune città della cordigliera nel sud dell'Argentina.[6] 3 gennaio: distanza minima dalla Terra al Sole, 147 105 562 km 3 gennaio: fino ad oggi l'Australia subisce le peggiori inondazioni degli ultimi 100 anni, provocando circa 12 morti, migliaia di dispersi e circa 3.600 rimangono al riparo nei centri di evacuazione, ma si prevede che più di 6.500 persone necessitino di protezione in quelle strutture 4 gennaio: eclissi solare parziale, visibile in Europa, Nord Africa e Asia occidentale 8 gennaio: a Tucson (Arizona), dopo che Sarah Palin (deputata repubblicana e membro del Tea Party) ha pubblicato su Facebook una "mappa di caccia" in cui ha individuato diversi candidati democratici come bersagli dei fucili, un cecchino di nome Jared Lee Loughner (22) perpetra il massacro di Tucson: uccide 6 persone - tra cui il giudice John McCarthy Roll (1947-2011) e una ragazza - e ne ferisce 13 - compreso il suo obiettivo: la deputata democratica Gabrielle Giffords (1970 -) -. 9-15 gennaio: nella regione autonoma del Sud Sudan si tiene un referendum per ottenere l'indipendenza dal Sudan.[7] 10 gennaio: a Zurigo, in Svizzera, Lionel Messi vince il suo terzo Pallone d'Oro, superando Andrés Iniesta e Xavi Hernández 12 gennaio: in Cile, ci sono proteste nella regione di Magallanes, in particolare a Punta Arenas, a causa dell'aumento del gas da parte del governo cileno. 14 gennaio: in Tunisia, il presidente Zine El Abidine Ben Ali fugge dal Paese dopo un mese di scontri provocati dalle proteste popolari contro la situazione economica sanguinosamente repressa dalle forze di sicurezza; Il primo ministro Mohamed Ghannouchi assunse provvisoriamente la presidenza con il sostegno dell'esercito.[8] 15 gennaio: In Tunisia, l'attuale presidente del Parlamento Fouad Mebazaa viene nominato presidente ad interim, confermando la caduta di Ben Ali (esiliato in Arabia Saudita).[9] 15 gennaio: 10° anniversario della fondazione di Wikipedia 22 gennaio: la rivoluzione tunisina dei gelsomini crea instabilità politica regionale e minaccia di rovesciare alcune dittature in Nord Africa e Medio Oriente.[10] 22 gennaio: L'effetto domino della Rivoluzione tunisina raggiunge Marocco, Algeria, Egitto e Yemen.[11] 23 gennaio: la ribellione in Tunisia si estende all'Egitto con forti proteste. 24 gennaio: 2011 attentato all'aeroporto internazionale di Mosca-Domodedovo. 25 gennaio: la famiglia del presidente egiziano Hosni Mub