2006

Article

July 3, 2022

Il 2006 (MMVI) è stato un anno comune che iniziava di domenica secondo il calendario gregoriano. È stato designato: L'Anno Internazionale dei Deserti e della Desertificazione, a cura dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite. L'anno del cane, secondo l'oroscopo cinese. L'anno di Mozart, che commemora il 250° compleanno del compositore austriaco Wolfgang Amadeus Mozart. L'Anno di Oruro, che commemora il 400° (quatricentenario) anniversario della fondazione di questa città in Bolivia, fondata con il nome di Villa de San Felipe de Austria. L'Anno di Ibarra, che commemora il 400° (quatricentenario) anniversario della fondazione di questa città in Ecuador, fondata con il nome di Villa de San Miguel de Ibarra. L'Anno di Rembrandt, che celebra il 400° anniversario della nascita (nei Paesi Bassi) di Rembrandt Harmenszoon van Rijn. L'anno di Tesla, che celebra il 150° (centocinquantacinquanta) anniversario della nascita dell'inventore, fisico e ingegnere elettrico croato di fama mondiale, Nikola Tesla. L'Anno Internazionale di Asperger, che segna il centesimo (centesimo) della nascita del Dr. Hans Asperger, scopritore della sindrome di Asperger. In Argentina, è stato dichiarato Anno di Omaggio al Dr. Ramón Carrillo, in occasione del 100° anniversario della nascita del Primo Ministro della Sanità Pubblica della Nazione. A Cuba, l'anno è stato dichiarato l'Anno della Rivoluzione Energetica. In Ecuador: Si è commemorato il 100° (centesimo) anniversario della nascita del quotidiano El Comercio. È stato commemorato il 100° (centesimo) anniversario della nascita del Banco Pichincha. In Spagna: È stato commemorato il 75° (75°) anniversario della fondazione della Seconda Repubblica Spagnola.[1] È stato commemorato il 70° (settantesimo) anniversario del colpo di Stato militare e l'inizio della Guerra Civile. Il 50° (cinquantesimo) anniversario dell'avvento della televisione è stato commemorato con la nascita della rete Televisión Española (TVE). In Messico si è celebrato il bicentenario della nascita di Benito Juárez.

Eventi

Gennaio

1 gennaio: Entra in vigore in Spagna la nuova legge antifumo [2]. L'Australia lascia l'OFC e diventa membro dell'AFC. La Russia taglia il gas naturale all'Ucraina per la discussione sui prezzi.[3] 4 gennaio: muore la prima vittima dell'influenza aviaria in Turchia.[4] 10 gennaio: Il parlamento ucraino licenzia il governo in rappresaglia per l'accordo sul gas firmato con la Russia.[5] 13 gennaio: ad Acassuso, in Argentina, viene perpetrata una rapina al Banco Río, con un bottino di oltre 8 milioni di dollari.[6] 14 gennaio: in una miniera di carbone in Romania, un'esplosione di gas naturale uccide 7 persone.[7] 15 gennaio: Nel secondo turno delle elezioni presidenziali in Cile, Michelle Bachelet viene eletta con il 53,49% dei voti come prima presidente donna del Cile. [8] Wikipedia in spagnolo compie 5 anni. 19 gennaio: Lancio della sonda statunitense New Horizons verso Plutone [9] A Tel Aviv, un terrorista si fa esplodere con un'esplosione, ferendo 20 persone.[10] 20 gennaio: Il film originale di Disney Channel High School Musical debutta negli Stati Uniti con un pubblico record di 30 milioni di telespettatori.[11] 22 gennaio: in Bolivia, Evo Morales si insedia ufficialmente come presidente [12] 24 gennaio: In Canada, Stephen Harper vince le elezioni federali, formando un governo di minoranza.[13] 25 gennaio: Nei Territori Palestinesi, Hamas ottiene la maggioranza dei seggi nelle elezioni del Consiglio Legislativo.[14] Mondo Mini Shows inizia la trasmissione televisiva della serie nata su Internet Happy Tree Friends 27 gennaio: in tutto il mondo si celebra il 250° anniversario della nascita di Wolfgang Mozart.[15] 28 gennaio: a Katowice (Polonia) crolla il tetto di un centro espositivo, uccidendo decine di persone.[16]

Febbraio

1 febbraio: in un po'