1990

Article

June 25, 2022

Il 1990 (MCMXC) è stato un anno comune iniziato il lunedì nel calendario gregoriano ed è stato designato come: L'anno internazionale dell'alfabetizzazione, delle Nazioni Unite (ONU).

Eventi

Gennaio

1 gennaio: In Perù, l'uomo d'affari televisivo Ricardo Belmont assume la carica di sindaco di Lima, dopo aver vinto le elezioni comunali del Perù tenutesi il 12 novembre 1989. Univisión presenta il nuovo logo presentato da Chayeff & Geismar. Sulla Thames Television (Londra), la serie comica televisiva Mr. Bean, dell'attore Rowan Atkinson, debutta. 3 gennaio: a Panama, Manuel Antonio Noriega si arrende alle forze degli Stati Uniti. 4 gennaio: a Sangi (Pakistan) due treni si scontrano, lasciando un bilancio di 300 morti e 700 feriti. 7 gennaio: La Torre Pendente di Pisa è chiusa al pubblico per problemi di sicurezza. 9 gennaio: il tenente generale Bazilio Olara-Okello, autore di un colpo di stato in Uganda contro il presidente Milton Obote, muore all'ospedale Ormduruman di Khartoum (Sudan). 11 gennaio: in Lituania si svolge una manifestazione di 300mila persone a favore dell'indipendenza. 13 gennaio: negli Stati Uniti, Douglas Wilder (dello stato della Virginia) diventa il primo governatore di colore nella storia di quel Paese. 15 gennaio: Nelle città di Atlanta, Saint Louis e Detroit (Stati Uniti) il servizio telefonico - compreso il numero di emergenza 911 - cala per nove ore, a causa di un problema software alla società AT&T (incidente del Martin Luther King Day). In Argentina Telefe rileva la licenza di Canale 11. 19 gennaio: a Baku (Azerbaigian) iniziano le proteste civili note come Gennaio Nero. 25 gennaio: In Spagna iniziano le trasmissioni del canale televisivo Antena 3. A Cove Neck (Long Island, vicino a New York) si è schiantato un aereo Avianca che stava volando da Medellín (Colombia) a New York (Stati Uniti). Muoiono 73 persone. (Vedi Volo Avianca 52). 27 gennaio: in Honduras, Rafael Leonardo Callejas assume la presidenza.

Febbraio

1 febbraio: il governo della RFT adotta la risoluzione per avviare i negoziati con la DDR per l'istituzione di un'unione monetaria. 3 febbraio: il Soviet Supremo approva la legge sulle modalità di secessione delle repubbliche dell'Unione Sovietica. 4 febbraio: in Costa Rica, i risultati delle elezioni presidenziali danno come vincitore il social cristiano Rafael Ángel Calderón. 5 febbraio: in Galizia (Spagna), Manuel Fraga presta giuramento come nuovo presidente della Junta de Galicia. 7 febbraio: A Mosca (Unione Sovietica) la sessione plenaria del comitato centrale del PCUS approva, con un solo voto contrario, la rinuncia al suo monopolio di potere in Unione Sovietica. A Bruxelles la Conferenza GATT fallisce per discrepanze sulla questione dei sussidi all'agricoltura. 9 febbraio: In Germania inizia la demolizione del muro di Berlino In Polonia, al secondo turno delle elezioni presidenziali, Lech Walesa ha vinto con il 74,2% dei voti. L'Assemblea costituente della Namibia approva all'unanimità la nuova Costituzione. A Vizcaya, il parco divertimenti Artxanda è chiuso dopo 16 anni di attività. Il mantenimento delle sue strutture per 28 anni comporterebbe una spesa straordinaria per il Consiglio Provinciale. 10 febbraio: Volkswagen si aggiudica il contratto per gli stabilimenti cecoslovacchi di Škoda. 11 febbraio: A Soweto (Sud Africa), Nelson Mandela viene scarcerato dopo 27 anni di prigionia. Continuerà ad essere nella lista dei terroristi del governo degli Stati Uniti fino al 2008. [1] James Douglas ha sconfitto Mike Tyson per KO in un incontro per il titolo mondiale dei pesi massimi. In Albania, il Partito Laburista decide di introdurre il sistema multipartitico nel Paese. 13 febbraio: nell'ambito della riunificazione tedesca, viene raggiunto un accordo