1979

Article

June 27, 2022

Il 1979 (MCMLXXIX) era un anno comune che iniziava il lunedì secondo il calendario gregoriano. È stato designato: L'anno della capra, secondo l'oroscopo cinese. L'Anno Internazionale del Bambino, proclamato dall'ONU.

Eventi

Gennaio

1 gennaio: a ovest delle isole Sisargas (al largo della Galizia) la petroliera greca Andros Patria è naufragata, provocando una marea nera che nei prossimi giorni raggiungerà le coste galiziane. 1 gennaio: l'esercito vietnamita invade la Cambogia. 1 gennaio: l'ONU lo proclama Anno Internazionale del Bambino. 2 gennaio: a San Sebastián (Spagna) il gruppo terroristico ETA ha mitragliato il comandante di fanteria José María Hernández Herrera. A Pamplona, ​​il caporale artefatto della polizia nazionale Francisco Berlanga muore mentre cerca di disattivare un ordigno esplosivo. 3 gennaio: a Madrid, l'ETA assassina il governatore militare della zona, il maggior generale Constantino Ortín Gil. 7 gennaio: le forze vietnamite occupano la capitale della Cambogia, Phnom Penh, con l'aiuto dei cambogiani contrari al regime di Pol Pot. 8 gennaio: a Montevideo (Uruguay), Argentina e Cile firmano, davanti all'inviato pontificio cardinale Antonio Samoré, un accordo con cui chiedono la mediazione della Santa Sede. 8 gennaio: a Buenos Aires, la dirigenza di Montonera rilascia un comunicato sulla disputa con il Cile: offre alla dittatura argentina le forze dell'Esercito di Montonero per collaborare alla difesa della sovranità nazionale. 16 gennaio: l'ex monarca Reza Pahlavi, scià d'Iran, accompagnato dalla moglie Farah Diba, lascia l'Iran per andare in esilio. 25 gennaio: Alberto Fuentes Mohr viene assassinato a Città del Guatemala, Guatemala. 26 gennaio: Papa Giovanni Paolo II arriva in Messico per la sua prima visita in questo Paese.

Febbraio

1 febbraio: l'ayatollah Ruhollah Khomeini torna a Teheran (Iran), per plasmare la rivoluzione iraniana dopo la partenza dello Scià d'Iran. 2 febbraio: in Spagna, il governo concede la libertà condizionale all'estrema destra Jorge Cesarski. 3 febbraio: a Madrid, Olof Palme tiene una conferenza in un atto commemorativo del centenario del PSOE. 6 febbraio: le truppe governative di El Salvador lanciano un'offensiva contro i guerriglieri. 6 febbraio: inizia a Palma di Maiorca il II Congresso dell'UCD. 6 febbraio: l'ex primo ministro pakistano Ali Bhutto è stato condannato all'impiccagione. 7 febbraio: il colonnello Demis S. Nguesso, diventa il nuovo presidente della Repubblica del Congo. 7 febbraio: in Iran i rivoluzionari prendono il controllo della polizia, dei tribunali e dell'amministrazione. Ultima sessione dell'Assemblea nazionale di consultazione. 10 febbraio: a Napoli un'epidemia sconosciuta provoca la morte di sessanta persone, per lo più bambini piccoli. 10 febbraio: centinaia di persone muoiono in Bolivia a causa di inondazioni catastrofiche. 11 febbraio: in Iran, dopo due giorni di combattimenti tra rivoluzionari, militari e Guardia Imperiale, con l'annuncio della neutralità dell'esercito, trionfa la Rivoluzione Islamica. 13 febbraio: a Puebla (Messico) si tiene la terza [1] Conferenza dei Vescovi dell'America Latina. 14 febbraio: Jimmy Carter (presidente degli Stati Uniti) visita ufficialmente il Messico, dove viene ricevuto dal presidente José López Portillo. 16 febbraio: nella Repubblica federale di Germania, Klaus Croissant, ex difensore della Frazione dell'Armata Rossa, viene condannato a 30 mesi di carcere. 16 febbraio: in Iran vengono giustiziati diversi generali, dopo processi molto sommari. 17 febbraio: la Cina invade il territorio vietnamita e occupa diversi posti di frontiera. 18 febbraio: si registra la prima nevicata nota nel deserto del Sahara. 18 febbraio: Il Festival Internazionale del Cinema di Berlino si apre con il film Le nozze di Maria Braun, di Rainer Werner Fassbinder. 22 febbraio: Santa Lucia diventa indipendente dal Regno Unito. A febbraio, a Buenos Aires, il