1946

Article

June 28, 2022

Il 1946 (MCMXLVI) era un anno comune iniziato il martedì secondo il calendario gregoriano.

Eventi

Gennaio

1946: fondazione dell'Unione Conquense Balompedic. 1 gennaio: Nel Regno Unito decolla dall'aeroporto di Heathrow il primo volo civile, diretto a Buenos Aires con scalo a Lisbona. 4 gennaio: nel Regno Unito, Theodore Schurch è l'ultima persona ad essere giustiziata per i crimini commessi ai sensi del Treason Act del 1940. 4 gennaio: la società americana IBM dona 109.000 pesetas al dittatore spagnolo Francisco Franco da distribuire tra le classi più bisognose di quel paese. 6 gennaio: nasce Syd Barrett, fondatore dei Pink Floyd. 7 gennaio: le potenze vittoriose nella seconda guerra mondiale riconoscono i confini dell'Austria dal 1937. 7 gennaio: a Buenos Aires, Radio del Estado conduce per diverse ore i test delle trasmissioni FM.[1] 10 gennaio: in Cina, Mao Tsé-Tung e Chiang Kai-shek dichiarano un cessate il fuoco dopo la mediazione del presidente degli Stati Uniti Harry S. Truman. 10 gennaio: nella Central Hall Westminster (Londra) si celebra la prima sessione dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite. 11 gennaio: in Albania il dittatore Enver Hoxha proclama la Repubblica Popolare. 12 gennaio: inizia in Argentina la 19a edizione della Copa América. 13 gennaio: il governo britannico fissa a 10.500 persone la quota mensile per l'immigrazione ebraica in Palestina. 17 gennaio: il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite tiene la sua prima sessione nella Central Hall Westminster (Londra). 18 gennaio: in Messico, il presidente Manuel Ávila Camacho fonda il Partito Rivoluzionario Istituzionale (PRI) dal PRM. 19 gennaio: Douglas MacArthur promulga la Carta del Tribunale militare per l'Estremo Oriente o Tribunale di Tokyo. 22 gennaio: in Iran, il noto curdo Qazi Muhammad dichiara l'indipendenza della Repubblica di Mahabad in piazza Chahar Cheragh. 28 gennaio: in Cile avviene il cosiddetto massacro di Plaza Bulnes.

Febbraio

1 febbraio: l'Ungheria proclama la repubblica; il suo presidente è Zoltan Tildy. 1 febbraio: il norvegese Trygve Lie viene eletto primo segretario generale delle Nazioni Unite. 1 febbraio: il governo spagnolo autorizza il recupero della nazionalità ai cittadini che l'hanno persa come militari negli eserciti belligeranti. 7 febbraio: negli Stati Uniti il ​​ministro della Difesa sostiene i piani di Douglas MacArthur per riattivare le esportazioni giapponesi. 9 febbraio: l'Assemblea generale delle Nazioni Unite condanna il regime franchista (in Spagna) e vieta a quel paese di aderire all'organizzazione. 9 febbraio: in Unione Sovietica, Joseph Stalin annuncia un nuovo piano quinquennale per l'URSS per superare l'Occidente nella produzione di petrolio, acciaio e ferro. 10 febbraio: a Buenos Aires (Argentina) termina la Copa América e l'Argentina è Campione per l'Ottava Volta della Coppa. 13 febbraio: nel Regno Unito viene abrogata la legge antisciopero del 1926. 14 febbraio: nel Regno Unito - nell'ambito della politica di nazionalizzazione - viene nazionalizzata la Bank of England. 15 febbraio: negli Stati Uniti presentazione dell'ENIAC, il primo calcolatore elettronico. 20 febbraio: Il caso della donna assassinata, di Miguel Mihura, viene presentato in anteprima al Teatro María Guerrero (Madrid). 21 febbraio: in Egitto lo sciopero generale provoca la repressione della polizia, con la morte di 12 civili. 23 febbraio: a Bombay una manifestazione antibritannica riunisce 300.000 scioperanti. 24 febbraio: in Argentina Juan Domingo Perón vince le elezioni presidenziali con il 56% dei voti.

marzo

1 marzo: in Grecia la monarchia trionfa a larga maggioranza nel plebiscito. Giorgio II annuncia il suo ritorno ad Atene. 2 marzo: nel Vietnam del Nord, Hồ Chí Minh viene eletto primo ministro. 2 marzo: le truppe britanniche si ritirano dall'Iran in conformità con il