1920

Article

August 11, 2022

1920 (MCMXX) è stato un anno bisestile iniziato il giovedì secondo il calendario gregoriano.

Eventi

Gennaio

2 gennaio: a Villa de María, a nord della provincia di Córdoba (Argentina), si registra la temperatura massima nella storia di quel paese: 49,1°C. [1] 3-5 gennaio: In Messico, terremoti e vulcani in eruzione distruggono totalmente diverse città e provocano più di 7.000 vittime. 10 gennaio: entra in vigore il Trattato di Versailles che pone fine alla prima guerra mondiale 13 gennaio: in Germania viene dichiarato lo stato di emergenza dopo le manifestazioni organizzate davanti al Reichstag per protestare contro la legge sui comitati sindacali. Il 17 gennaio negli Stati Uniti entra in vigore la dry law. 28 gennaio: viene creata la Legione spagnola.

Febbraio

1 febbraio: in Canada, dopo diverse ristrutturazioni, la polizia a cavallo canadese inizia a funzionare come tale. 2 febbraio: la Russia riconosce l'indipendenza dell'Estonia. 2 febbraio: a Lima (capitale del Perù) è stato creato il distretto di Rímac. 5 febbraio: Il canto dell'usignolo di Igor Stravinsky debutta all'Opera Nazionale di Parigi. 6 febbraio: debutta a Parigi El sombrero de tres picos, di Manuel de Falla, con scene di Pablo Picasso. 7 febbraio: a Madrid i mauristi vincono le elezioni comunali. 10 febbraio: il 75% della popolazione dello Schleswig-Holstein settentrionale vota per la propria adesione in Danimarca. 15 febbraio: lo scrittore francese Paul Valéry pubblica Il cimitero marino. 20 febbraio: viene creato a Madrid l'Istituto Cajal per la ricerca biologica. 21 febbraio: in Spagna si dimette il governo Allendesalazar. 23 febbraio: in Inghilterra ha luogo la prima trasmissione via radio (un concerto emesso da Chelmsford). 24 febbraio: a Monaco di Baviera, Hitler cambia il nome del Partito dei lavoratori tedeschi in Partito nazionalsocialista dei lavoratori tedeschi (NSDAP) e proclama il programma in 25 punti che lo governerà fino alla sua messa al bando. 28 febbraio: in Bolivia, il governo di José Gutiérrez Guerra concede ufficialmente per la prima volta 1 milione di ettari alla società americana Richmond Levering Company per l'esplorazione e lo sfruttamento del petrolio.

marzo

1 marzo: l'Assemblea nazionale ungherese proclama l'ammiraglio Miklós Horthy reggente del paese. 1 marzo: il Parlamento si scioglie in Giappone. 22 marzo: Ambasciatori e ministri degli Esteri dei governi alleati si incontrano a Parigi. 23 marzo: a Salisburgo (Austria) apre il primo festival musicale.

Aprile

1 aprile: fine della pandemia influenzale del 1918, tra 50 e 100 milioni di persone morirono a causa della malattia. 2 aprile: L'esercito tedesco entra nella Ruhr per porre fine alle attività dell'Armata Rossa. 4-7 aprile: a Gerusalemme, gruppi armati di civili palestinesi, incitati alla violenza da leader nazionalisti arabi, attaccano la popolazione immigrata ebraica (Jerusalem pogrom). 12 civili vengono uccisi e 250 feriti.A causa della ritardata risposta di contenimento dell'autorità militare britannica, gli ebrei decidono di creare una propria forza di difesa: l'Haganah. 7 aprile: in Crimea, il generale Wrangel - successore del generale Denikin - assume il comando supremo delle truppe russe bianche. 17 aprile: in Bolivia, per la prima volta nel Paese vola un triplano Curtiss Wasp, operato dal pilota americano Donald Hudson.

maggio

16 maggio: a Roma il Papa canonizza l'eroina francese Giovanna d'Arco. 21 maggio: Venustiano Carranza, (leader della Rivoluzione messicana) viene assassinato in Messico.[2]

giugno

1 giugno: Adolfo de la Huerta assume la presidenza del Messico su nomina del Congresso dell'Unione per concludere il mandato del presidente Carranza.[3] 4 giugno: Trattato di Trianon con cui l'Ungheria è divisa.

luglio

12 luglio: la Russia ha riconosciuto