13 gennaio

Article

June 28, 2022

Il 13 gennaio è il 13 (tredicesimo) giorno dell'anno del calendario gregoriano. Mancano 352 giorni alla fine dell'anno (353 negli anni bisestili).

Eventi

532: A Bisanzio scoppia la rivolta di Niká. 587: in Spagna, Recaredo, re visigoto spagnolo, dichiara la sua adesione e quella della sua famiglia alla fede cattolica. 1129: a Troyes si tiene il concilio dove viene ufficialmente riconosciuto l'Ordine del Tempio. 1435: Papa Eugenio IV promulga la bolla Sicut Dudum, che proibisce la schiavitù degli spagnoli ai nativi di Guanche nelle Isole Canarie, a condizione che si siano convertiti al cristianesimo. 1493: nell'isola di Hispaniola avviene il primo scontro bellico tra spagnoli (comandati da Colombo) e indigeni caribi. 1532: a Siviglia, il re firma un certificato reale che vieta di marchiare gli indiani d'America con ferri roventi. 1537: in Colombia, Sebastián de Belalcázar fonda il villaggio di Popayán. 1712: il Concilio di Castiglia approva gli statuti di Monte de Piedad, redatti da padre Francisco de Piquer y Rodilla. 1750: viene firmato il Trattato di Madrid, che annulla il Trattato di Tordesillas, con il quale viene risolto il problema con il Portogallo sui territori in America. 1759: a Lisbona vengono giustiziati diversi aristocratici accusati di complicità nell'attentato al re José I. 1761: nel sud dell'India, l'Impero Maratha viene sconfitto nella Terza Battaglia di Panipat, rallentando la sua espansione, impedendo la cattura di Delhi e, successivamente, la sua frammentazione. 1776: negli Stati Uniti, George Washington, alla testa delle sue truppe, entra trionfante a New York. 1787: in Austria vengono abrogate le ultime leggi contro la stregoneria. 1815 - Durante la guerra anglo-americana, le truppe britanniche catturano Fort Peter a St. Marys, in Georgia, l'unica battaglia della guerra che si svolge in quello stato. 1825: a Cochabamba, l'Alto Perù proclama la sua indipendenza con il nome di República de Bolívar (poi Bolivia). 1874: in Spagna l'insurrezione cantonalista di Cartagena termina prima del blocco via mare e terra delle forze governative. 1881: in Perù, Battaglia di San Juan e Chorrillos all'ingresso di Lima, tra gli eserciti del Perù e del Cile. 1898: in Francia, lo scrittore Émile Zola pubblica sul quotidiano L'Aurore il suo famoso discorso contro l'antisemitismo "Io accuso". 1904: Gli Stati Uniti e la Cina firmano un trattato per aprire i porti manciù e la città di Mukden al commercio estero. 1904: la provincia del South Australia adotta la sua bandiera. 1906: si verifica un incendio a Panama City nel quartiere di Malambo.[1] 1908: a Buenos Aires (Argentina) viene fondato l'Aero Club Argentino. 1908: il francese Henri Farman riesce a volare per mille metri con un aereo biplano, in un circuito chiuso. 1913: Papa Pio X vieta la proiezione di film nelle chiese e film a contenuto religioso. 1914: il Messico sospende i pagamenti. 1915: un terremoto distrugge completamente la città di Avezzano (Italia) e uccide quasi 30.000 persone. 1916: Il Montenegro capitola dopo le sconfitte subite dalle forze austro-ungariche. 1917: nell'ambito della prima guerra mondiale, il primo ministro britannico David Lloyd George lancia il "prestito per la vittoria". 1920: in Germania viene dichiarato lo stato di eccezione dopo le manifestazioni organizzate davanti al Reichstag per protestare contro la legge sui comitati sindacali. 1927: Germania e Italia firmano un accordo per la costruzione dell'autostrada Amburgo-Milano. 1927: scoperta del testamento olografico di Hernán Cortés, conquistatore del Messico. 1928: l'opera Marianela, di Jaime Pahissa, viene rappresentata per la prima volta a Valencia. 1930: Topolino fa il suo debutto nei fumetti. 1933: il governo repubblicano spagnolo reprime violentemente la ribellione operaia e libertaria iniziata tre giorni prima a Casas Viejas (Cadice). 1935: lo stato della Saar, attraverso un referendum, decide di ricongiungersi