10 dicembre

Article

June 25, 2022

Il 10 dicembre è il 344 (trentaquattresimo) giorno dell'anno del calendario gregoriano e il 345 (trentaquarantacinquesimo) negli anni bisestili. Mancano 21 giorni alla fine dell'anno. Si celebra la Giornata internazionale dei diritti umani.

Eventi

1041: Michele V viene incoronato imperatore a Bisanzio. 1348: il re d'Aragona, Pedro IV, sconfigge con le armi l'Unione di Valencia. 1508: Luigi XII di Francia, papa Giulio II, l'imperatore Massimiliano I d'Austria e Ferdinando il Cattolico formano la Lega di Cambrai per affrontare la Repubblica di Venezia nelle guerre italiane. 1520: Martin Lutero brucia a Wittenberg (Germania) la bolla di scomunica Exsurge Domine, decretata contro di lui da papa Leone X. 1606: viene terminata la costruzione della Cattedrale di Siviglia in Spagna, dopo 203 anni di lavori. 1640: viene combattuta la Battaglia del passo Balaguer nell'ambito della Guerra dei Razziatori. 1710: nella guerra di successione spagnola, le truppe di Felipe V sconfiggono gli alleati nelle battaglie di Brihuega e Villaviciosa. 1809: nell'ambito della Guerra d'Indipendenza, la città di Gerona (Spagna) capitola dopo sette mesi di assedio francese nonostante l'aiuto delle truppe di Juan Clarós. 1817: negli Stati Uniti, lo stato del Mississippi aderisce all'Unione. 1830: Simón Bolívar a Santa Marta annuncia il suo ultimo annuncio. 1833: in Nicaragua viene firmato un decreto sul progetto di costruzione di un canale interoceanico (che inizierà solo nel 2015). 1834: la città di Puente Genil (provincia di Córdoba) viene fondata in Spagna con regio decreto firmato dalla reggente María Cristina de Borbón-Dos Sicilias. 1844: il dentista Horace Wells scopre ad Hartford (Connecticut) gli effetti anestetici del protossido di azoto. 1848: In Francia, Luigi Napoleone - il futuro Napoleone III - viene eletto presidente della Repubblica francese. 1859: La battaglia di Santa Inés viene combattuta a Santa Inés (Venezuela) ―nell'ambito della Guerra Federale―, in cui trionfano i federalisti al comando del generale Ezequiel Zamora. 1860: Il voto viene concesso alle donne nello stato del Wyoming, per la prima volta nella storia degli Stati Uniti. 1861: lo stato del Kentucky (Stati Uniti) aderisce alla Confederazione. 1879: l'astronomo Johann Palisa scopre l'asteroide Isotta (211) presso l'osservatorio di Pola (Croazia). 1898: viene firmato il Trattato di Parigi, che pone fine alla guerra ispano-americana, con la quale la Spagna perde il controllo su Cuba, Porto Rico e le Filippine, ultimi resti del suo impero. 1901: a Stoccolma e Oslo avviene la prima assegnazione ufficiale dei premi Nobel. 1919: I fratelli Kaith e Ross Smith effettuano il primo volo tra la Gran Bretagna e l'Australia. 1932: In Thailandia vengono adottati una nuova costituzione e un nuovo governo e viene istituita una monarchia costituzionale dopo il colpo di stato siamese. 1936: Edoardo VIII abdica al trono di Londra (Regno Unito) e annuncia la sua intenzione di sposare la popolana Wallis Simpson. 1941: La marina giapponese affonda la corazzata britannica Prince of Wales e l'incrociatore da battaglia Repulse. 1945: Juan Domingo Perón ed Evita si sposano nella chiesa di San Francisco de Asís de La Plata [1] 1945: la poetessa cilena Gabriela Mistral riceve il premio Nobel per la letteratura. 1947: la Birmania diventa indipendente dal Regno Unito. 1947: a Panama viene firmato l'Accordo Filós-Hines, in cui viene concordata la cessione agli Stati Uniti di diversi territori per basi militari; questo accordo ha provocato manifestazioni popolari a Panama. 1948: l'ONU approva a Parigi la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. 1950: L'Assemblea generale delle Nazioni Unite invita tutti gli Stati membri e le organizzazioni interessate a celebrare questa giornata come "Giornata dei diritti umani", secondo la risoluzione 423 (V), per commemorare l'anniversario dell'approvazione della Dichiarazione