musica lirica

Article

May 29, 2022

Opera (dall'italiano òpera, 'opere musicali') designa un genere di musica teatrale in cui un'azione scenica è armonizzata, cantata e ha un accompagnamento strumentale. Gli spettacoli sono solitamente offerti nei teatri d'opera, accompagnati da un'orchestra o da un gruppo musicale minore. Fa parte della tradizione della musica classica occidentale ed europea.

Descrizione

A differenza dell'oratorio, l'opera è un'opera destinata ad essere eseguita. Alcuni generi di teatro musicale sono strettamente legati all'opera, come la zarzuela spagnola, il singspiel tedesco, l'operetta viennese, l'opera-comique francese e il musical inglese e americano. Ognuna di queste varianti del teatro musicale ha le sue caratteristiche, senza che queste siano ad esse esclusive e, in molte occasioni, portando a non chiarire i confini tra tali generi. Nell'opera, come in molti altri generi di teatro musicale, unisce: La musica (orchestra, solisti, coro e direttore). Poesia (per mezzo del libretto). Le arti dello spettacolo, in particolare la recitazione, il balletto e la danza. Le arti scenografiche (pittura, arti plastiche, decorazione, architettura). Illuminazione e altri effetti scenici. Trucco e costumi L'opera è spesso differenziata da altri generi di teatro musicale, accettando che l'opera sia uno spettacolo completamente accompagnato dalla musica. La storia del genere mostra che tale affermazione non è corretta. Sebbene l'opera differisca dal teatro recitato per la straordinaria partecipazione della musica alla sua costituzione, forme confinanti come la masquerade, la ballad opera, la zarzuela e il singspiel erano già note fin dal periodo barocco, che in molti casi vengono confuse con il musica lirica. Così, i singspiele di Wolfgang Amadeus Mozart sono considerati opere proprio come le zarzuelas di José de Nebra, mentre Die Dreigroschenoper (L'opera da tre centesimi) di Kurt Weill è, infatti, molto più vicino al teatro recitato che all'Opera. Infine, ci sono altri generi vicini all'opera come l'opera-balletto barocca francese e alcune opere neoclassiche del XX secolo, come alcune opere di Igor Stravinsky. Tuttavia, in queste opere la parte espressiva principale ricade sulla danza mentre il canto è relegato ad un ruolo secondario. Per quanto riguarda la differenza tra opera e zarzuela, operetta, singspiel e musical inglesi e americani, la delimitazione deriva da una differenza formale.

Generi d'opera

Dramma umoristico Dramma per musica farsa (opera) Grand Opera Intermedio Intermezzo (musica) Opera bouffon Opera bufa Opera cinese Opera-comique Ballata opera Opera da camera Opera di Pechino Opera Savoia Opera seria Opera-balletto Operetta Opéra bouffe Opera féerie pastorale eroica semi-opera Tragédie en musique Verismo Singspiel

Storia

Origini

La parola "opera" significa "opera" in italiano (dalla voce latina "opus", "lavoro" o "lavoro") suggerendo che combina le arti del canto corale e solistico, della declamazione, della recitazione e della danza in un'unica rappresentazione teatrale. Alcuni autori indicano come precursori formali dell'opera alla tragedia greca, ai canti carnevaleschi italiani del Trecento (la mascerata italiana) e alla metà del Quattrocento (piccoli brani musicali che si inserivano durante le rappresentazioni teatrali).[1 ] Dafne di Jacopo Peri è stata la prima composizione considerata opera, come la intendiamo oggi. Fu scritto nel 1597, sotto la grande ispirazione di un circolo elitario di scrittori umanisti fiorentini, noto come la "Camerata de' Bardi" o "Camerata Florentina". Significativamente, Dafne fu un tentativo di far rivivere la tragedia greca classica, parte del più ampio revival delle caratteristiche dell'antichità, tipico del Rinascimento. Membri della Camerata cons