seconda guerra mondiale

Article

August 13, 2022

La seconda guerra mondiale o la seconda guerra mondiale, spesso abbreviata come seconda guerra mondiale o seconda guerra mondiale, è stata una guerra globale durata dal 1939 al 1945. Ha coinvolto la stragrande maggioranza dei paesi del mondo, comprese tutte le grandi potenze, formando due alleanze militari contrapposte: gli Alleati e le potenze dell'Asse. In una guerra totale che ha coinvolto direttamente più di 100 milioni di persone provenienti da più di 30 paesi, i principali partecipanti hanno gettato tutte le loro capacità economiche, industriali e scientifiche dietro lo sforzo bellico, offuscando la distinzione tra risorse civili e militari. Gli aerei hanno svolto un ruolo importante nel conflitto, consentendo il bombardamento strategico dei centri abitati e gli unici due usi delle armi nucleari in guerra fino ad oggi. La seconda guerra mondiale è stata di gran lunga il conflitto più mortale della storia umana; ha provocato 70-85 milioni di morti, la maggioranza dei quali civili. Decine di milioni di persone sono morte a causa di genocidi (incluso l'Olocausto), fame, massacri e malattie. Sulla scia della sconfitta dell'Asse, la Germania e il Giappone furono occupati e furono condotti tribunali per crimini di guerra contro i leader tedeschi e giapponesi. La seconda guerra mondiale è generalmente considerata iniziata il 1 settembre 1939, quando la Germania nazista, sotto Adolf Hitler, invase la Polonia. Il 3 settembre il Regno Unito e la Francia dichiararono guerra alla Germania. Sotto il patto Molotov-Ribbentrop dell'agosto 1939, la Germania e l'Unione Sovietica avevano diviso la Polonia e delimitato le loro "sfere di influenza" tra Finlandia, Romania e Stati baltici. Dalla fine del 1939 all'inizio del 1941, in una serie di campagne e trattati, la Germania conquistò o controllò gran parte dell'Europa continentale e formò l'alleanza dell'Asse con l'Italia e il Giappone (insieme ad altri paesi in seguito). Dopo l'inizio delle campagne in Nord Africa e Africa orientale e la caduta della Francia a metà del 1940, la guerra continuò principalmente tra le potenze europee dell'Asse e l'Impero britannico, con la guerra nei Balcani, la battaglia aerea della Gran Bretagna, il Blitz del Regno Unito e la Battaglia dell'Atlantico. Il 22 giugno 1941, la Germania guidò le potenze europee dell'Asse in un'invasione dell'Unione Sovietica, aprendo il fronte orientale, il più grande teatro di guerra terrestre della storia e intrappolando le potenze dell'Asse, in particolare la Wehrmacht tedesca, in una guerra di logoramento. Il Giappone, che mirava a dominare l'Asia e il Pacifico, era in guerra con la Repubblica di Cina nel 1937. Nel dicembre 1941, il Giappone attaccò i territori americani e britannici con offensive quasi simultanee contro il sud-est asiatico e il Pacifico centrale, incluso un attacco al flotta americana a Pearl Harbor che ha costretto gli Stati Uniti a dichiarare guerra al Giappone; le potenze dell'Asse europeo dichiararono guerra agli Stati Uniti in segno di solidarietà. Il Giappone conquistò presto gran parte del Pacifico occidentale, ma la sua avanzata fu interrotta nel 1942 dopo aver perso la critica battaglia di Midway; in seguito, Germania e Italia furono sconfitte in Nord Africa ea Stalingrado in Unione Sovietica. Le battute d'arresto chiave nel 1943, tra cui una serie di sconfitte tedesche sul fronte orientale, le invasioni alleate della Sicilia e del continente italiano e le offensive alleate nel Pacifico, costarono alle potenze dell'Asse la loro iniziativa e le costrinsero a ritirarsi strategicamente su tutti i fronti. Nel 1944, gli alleati occidentali invasero la Francia occupata dai tedeschi, mentre l'Unione Sovietica riguadagnò le sue perdite territoriali e si rivolse alla Germania e ai suoi alleati. Durante il 1944 e il 1945, il Giappone ha subito inversioni nell'Asia continentale, mentre gli Alleati hanno paralizzato la Marina giapponese e catturato le principali isole del Pacifico occidentale. La guerra in Europa si concluse con la liberazione dei territori occupati dai tedeschi e l'invasione della Germania da parte degli alleati occidentali e dell'Unione Sovietica, culminata con la caduta di Berlino alle truppe sovietiche, il suicidio di Hitler e la resa incondizionata tedesca l'8 maggio 1945. In seguito alla Dichiarazione di Potsdam degli Alleati del 26 luglio 1945 e al rifiuto del Giappone di arrendersi alle sue condizioni, gli Stati Uniti sganciarono le prime bombe atomiche sulle città giapponesi di Hiroshima, il 6 agosto, e Nagasaki, il 9 agosto.