Varietà (rivista)

Article

August 11, 2022

Variety è una società di media americana di proprietà di Penske Media Corporation. La compagnia è stata fondata da Sime Silverman a New York City nel 1905 come settimanale di teatro e vaudeville. Nel 1933 ha aggiunto Daily Variety, con sede a Los Angeles, per coprire l'industria cinematografica. Variety.com presenta ultime notizie di intrattenimento, recensioni, risultati al botteghino, storie di copertina, video, gallerie fotografiche e caratteristiche, oltre a un database di crediti, grafici di produzione e calendario, con contenuti di archivio risalenti al 1905.

Storia

Fondazione

Variety è stato pubblicato dal 16 dicembre 1905, quando è stato lanciato da Sime Silverman come periodico settimanale di teatro e vaudeville con sede a New York City. Silverman era stato licenziato dal Morning Telegraph nel 1905 per aver fatto una panoramica di un atto che aveva ottenuto una pubblicità per $ 50. Di conseguenza, decise di avviare una propria pubblicazione "che non sarebbe stata influenzata dalla pubblicità". Con un prestito di $ 1.500 da suo suocero, ha lanciato Variety come editore ed editore. Oltre a The Morning Telegraph, altri importanti concorrenti al momento del lancio erano The New York Clipper e il New York Dramatic Mirror. Il design originale della copertina, che è molto simile al design attuale, è stato disegnato da Edgar M. Miller, un pittore di scenografie, che ha rifiutato il pagamento. La copertina conteneva le immagini della redazione originale, che erano Alfred Greason, Epes W Sargeant (Chicot o Chic) e Joshua Lowe, oltre a Sime. Il primo numero conteneva una recensione del figlio di Sime, Sidne, noto anche come Skigie (basato sul balbettio infantile del suo nome) che si diceva fosse il critico più giovane del mondo a sette anni. Nel 1922 Silverman acquisì The New York Clipper che si occupava del palcoscenico e di altri spettacoli dal 1853, nel tentativo di attirare entrate pubblicitarie lontano da Billboard, a seguito di una disputa con William Donaldson, il proprietario di Billboard. Silverman lo ha piegato due anni dopo, dopo aver speso $ 100.000, unendo alcune delle sue caratteristiche in Variety. Lo stesso anno, ha lanciato il Times Square Daily, che ha definito "il peggior quotidiano del mondo" e presto demolito. Durante quel periodo, lo staff di Variety ha lavorato su tutti e tre i documenti. Dopo il lancio di The Hollywood Reporter nel 1930 Silverman ha lanciato il Daily Variety con sede a Hollywood nel 1933 con Arthur Ungar come editore. Ha sostituito Variety Bulletin che è stato pubblicato a Hollywood il venerdì come un involucro di quattro pagine per il Weekly. Daily Variety è stato inizialmente pubblicato tutti i giorni tranne la domenica, ma principalmente dal lunedì al venerdì. Il Daily e il Weekly erano inizialmente giornali praticamente indipendenti, con il Daily che si concentrava principalmente sulle notizie di Hollywood e il Weekly sulla copertura statunitense e internazionale.

Morte di Sime

Silverman aveva passato la direzione del Weekly Variety ad Abel Green come suo sostituto nel 1933. Rimase come editore fino alla sua morte nello stesso anno, subito dopo aver lanciato il Daily Variety. Il figlio di Sime, Sidne, gli succedette come editore di entrambe le pubblicazioni, ma dopo aver contratto la tubercolosi nel 1936 non poté più assumere un ruolo quotidiano al giornale. Green, l'editore, e Harold Erichs, il tesoriere e direttore finanziario, gestirono il giornale durante la sua malattia. Dopo la morte di Sidne nel 1950, il suo unico figlio Syd Silverman, era l'unico erede di quella che allora era Variety Inc. Il tutore legale di Young Syd, Erichs, che aveva iniziato a Variety come fattorino, assunse la presidenza. Ungar rimase direttore del Daily Variety fino a quando la sua morte nel 1950. Fu seguito da Joe Schoenfeld. Nel 1953 Army Archerd assunse la rubrica "Just for Variety" a pagina due del Daily Variety e divenne rapidamente popolare a Hollywood. Archerd ha raccontato innumerevoli storie esclusive, riportando dai set cinematografici, annunciando accordi in sospeso, dando notizie di ricoveri, matrimoni e nascite legati alle star. La colonna è apparsa ogni giorno per 52 anni fino al 1 settembre 2005.Erichs ha continuato a supervisionare la varietà fino al 1956. Dopo tale data, S