Silenzio di due minuti

Article

May 19, 2022

Nel Regno Unito e in altri paesi del Commonwealth, si osserva un silenzio di due minuti nell'ambito della Giornata della memoria per ricordare coloro che hanno perso la vita nel conflitto. Tenuto ogni anno alle 11:00 dell'11 novembre, il silenzio coincide con il momento nel 1918 in cui la prima guerra mondiale terminò con la cessazione delle ostilità, ed è generalmente osservato ai memoriali di guerra e in luoghi pubblici in tutto il Regno Unito e Commonwealth. Un silenzio di due minuti si osserva anche nella domenica della memoria, sempre alle 11:00.

Origine

Sudafrica

La pratica del silenzio del Giorno della Memoria ha origine a Città del Capo, in Sud Africa, dove ci fu un silenzio di due minuti iniziato dallo sparo quotidiano della pistola del giorno di mezzogiorno a Signal Hill per un anno intero dal 14 maggio 1918 al 14 maggio 1919, noto come la pausa silenziosa di due minuti della memoria. Ciò è stato istituito dal sindaco di Città del Capo, Sir Harry Hands, su suggerimento del consigliere Robert Rutherford Brydone, il 14 maggio 1918, dopo aver ricevuto la notizia della morte di suo figlio Reginald Hands per gas. il 20 aprile, adottando nella pubblica osservanza un gesto che era stato praticato sporadicamente nelle chiese cittadine dal 1916. La prima osservanza processuale durò tre minuti il ​​13 maggio, dopodiché il sindaco decise che era troppo lunga e pubblicò un avviso nella Cape Argus che doveva essere modificato da tre minuti a due. Segnalato dallo sparo del Noon Gun a Signal Hill, un minuto era un momento di ringraziamento per coloro che erano tornati vivi, il secondo minuto era per ricordare i caduti. Brydone e Hands hanno organizzato un'area in cui il traffico sarebbe stato bloccato e il primo silenzio è stato osservato a Cartwright's Corner in Adderley Street. Quando la città tacque, un trombettiere sul balcone del Fletcher and Cartwright's Building all'angolo tra Adderley e Darling Street suonò l'"ultimo messaggio" e alla fine della pausa fu suonata la "sveglia". È stato ripetuto ogni giorno per un anno intero. I giornali hanno descritto come tram, taxi e veicoli privati ​​si sono fermati, i pedoni si sono fermati e la maggior parte degli uomini si è tolta il cappello. Le persone interrompevano quello che stavano facendo nei loro luoghi di lavoro e si sedevano o stavano in silenzio. Questa breve cerimonia ufficiale è stata una prima mondiale. Un corrispondente della Reuters a Cape Town ha telegrafato una descrizione dell'evento a Londra. Nel giro di poche settimane l'agenzia Reuters di Cape Town ha ricevuto dispacci stampa da Londra in cui si affermava che la cerimonia era stata adottata in due città di provincia inglesi e successivamente da altre, tra cui Canada e Australia. La pausa di mezzogiorno è continuata ogni giorno a Cape Town ed è stata osservata l'ultima volta il 17 gennaio 1919, ma fu ripreso a Città del Capo durante la seconda guerra mondiale. Oggi, una targa davanti all'edificio della Standard Bank in Adderley Street commemora i due minuti di silenzio. Una cerimonia per commemorare il centenario dei due minuti di silenzio si è tenuta a Signal Hill il 14 maggio 2018 allo sparo del Noon Gun.

Sir Percy Fitzpatrick

Sir Percy Fitzpatrick rimase colpito e nutriva un interesse personale per l'osservanza quotidiana del silenzio, dal fatto che suo figlio, il maggiore Percy Nugent George Fitzpatrick, era stato ucciso in azione in Francia nel dicembre 1917. Inizialmente gli era stata presentata l'idea di due -minuto di pausa per onorare i morti quando la sua chiesa locale ha adottato l'idea proposta da un uomo d'affari locale, JA Eagar, quando i dettagli delle perdite nella battaglia della Somme giunsero per la prima volta a Città del Capo nel luglio 1916. Nel 1919 si avvicinò a Lord Northcliffe (il fondatore sia del Daily Mirror che del Daily Mail) con l'intenzione di fare una campagna per essere osservato ogni anno e in tutto l'impero. La sua idea non è stata accolta. Scrivendo a Lord Milner, allora segretario coloniale nel settembre o ottobre 1919, descrisse il silenzio caduto sulla città durante questo rituale quotidiano e propose che questo diventasse una parte ufficiale del servizio annuale nel giorno dell'armistizio. Ha riconosciuto che l'idea è venuta dalla pausa del signor Brydone a Città del Capo, dicendo che altre città hanno seguito il suo esame