Vietnam del Sud

Article

February 3, 2023

Il Vietnam del Sud, ufficialmente Repubblica del Vietnam (RVN; vietnamita: Việt Nam Cộng Hòa; francese: République du Viêt Nam), è stato un paese esistito dal 1955 al 1975, periodo in cui la parte meridionale del Vietnam era membro del Blocco durante parte della Guerra Fredda. Ha ricevuto per la prima volta il riconoscimento internazionale nel 1949 come Stato del Vietnam all'interno dell'Unione francese, con capitale Saigon (ribattezzata Ho Chi Minh City nel 1976), prima di diventare una repubblica nel 1955. Il Vietnam del Sud confinava a nord con il Vietnam del Nord , Laos a nord-ovest, Cambogia a sud-ovest e Thailandia attraverso il Golfo di Thailandia a sud-ovest. La sua sovranità fu riconosciuta dagli Stati Uniti e da altre 87 nazioni, anche se non riuscì ad ottenere l'ammissione nelle Nazioni Unite a causa di un veto sovietico nel 1957. La fine della seconda guerra mondiale vide le forze guerrigliere anti-giapponesi Việt Minh, guidate dal combattente comunista Ho Chi Minh, proclamando l'istituzione della Repubblica Democratica del Vietnam ad Hanoi nel settembre 1945. Nel 1949, i politici anticomunisti formarono un governo rivale a Saigon guidato dall'ex imperatore Bảo Đại. Un referendum del 1955 sulla futura forma di governo dello Stato fu molto contestato e portò alla deposizione di Bảo Đại da parte del Primo Ministro Ngô Đình Diệm, che si proclamò presidente della nuova repubblica il 26 ottobre 1955. Dopo la Conferenza di Ginevra del 1954, abbandonò il suo rivendica la parte settentrionale del paese e stabilì la sua sovranità sulla metà meridionale del Vietnam composta da Cocincina (Nam Kỳ) - un'ex colonia francese e parti di Annam (Trung Kỳ) - un ex protettorato francese. Diệm fu ucciso in un colpo di stato militare guidato dal generale Dương Văn Minh con l'aiuto della CIA nel 1963, e seguì una serie di governi militari di breve durata. Il generale Nguyễn Văn Thiệu guidò poi il paese dopo le elezioni presidenziali civili incoraggiate dagli Stati Uniti dal 1967 al 1975. Gli inizi della guerra del Vietnam avvennero nel 1955 con una rivolta del Fronte di Liberazione Nazionale per il Vietnam del Sud (Việt Cộng), armato e sostenuto dal Vietnam del Nord, con il sostegno principalmente della Cina e dell'Unione Sovietica. Una maggiore escalation dell'insurrezione avvenne nel 1965 con l'intervento americano e l'introduzione di forze regolari di marines, seguite da unità dell'esercito per integrare il quadro di consiglieri militari che guidavano le forze armate meridionali. Una campagna di bombardamenti regolari sul Vietnam del Nord è stata condotta da aerei offshore, navi da guerra e portaerei della Marina degli Stati Uniti uniti da squadroni dell'aeronautica fino al 1966 e 1967. I combattimenti hanno raggiunto il picco fino a quel punto durante l'offensiva del Tet del febbraio 1968, quando c'erano oltre un milione di Soldati sudvietnamiti e 500.000 soldati statunitensi nel Vietnam del sud. Quella che era iniziata come una guerra di guerriglia alla fine si è trasformata in una lotta più convenzionale quando l'equilibrio del potere è stato pareggiato. Un'invasione corazzata ancora più grande dal nord iniziò durante l'offensiva di Pasqua in seguito al ritiro delle forze di terra statunitensi e aveva quasi invaso alcune delle principali città del nord fino a quando non fu respinta. Nonostante un accordo di tregua nell'ambito degli accordi di pace di Parigi, concluso nel gennaio 1973 dopo cinque anni di negoziati saltuari, i combattimenti continuarono quasi subito dopo. L'esercito regolare del Vietnam del Nord e gli ausiliari di Việt-Cộng lanciarono una seconda grande invasione convenzionale di armi combinate nel 1975. Le forze comuniste invasero Saigon il 30 aprile 1975, segnando la fine della Repubblica del Vietnam. Il 2 luglio 1976, il governo rivoluzionario provvisorio della Repubblica del Vietnam del Sud controllato dal Vietnam del Nord e la Repubblica Democratica del Vietnam (Vietnam del Nord) si unirono per formare la Repubblica Socialista del Vietnam.

Etimologia

Il nome ufficiale dello stato del Vietnam del Sud era Việt Nam Cộng hòa (Repubblica del Vietnam) e il nome francese era indicato come République du Viêt Nam. Il Nord era conosciuto come la "Repubblica Democratica del Vietnam". Việt Nam (pronunci vietnamita