Regalia

Article

February 3, 2023

Regalia è una parola latina plurale tantum che ha definizioni diverse. In una rara definizione, si riferisce ai privilegi esclusivi di un sovrano. La parola originariamente si riferiva all'elaborato abito formale e agli accessori di abbigliamento di un sovrano, ma ora la parola di solito si riferisce a qualsiasi tipo di elaborato abito formale e accessori di abbigliamento. La parola deriva dalla sostantivazione latina dell'aggettivo regalis, "regale", a sua volta da rex, "re". A volte è usato al singolare, regale.

In astratto

Il termine può riferirsi ai diritti, alle prerogative e ai privilegi che spettano esclusivamente a qualsiasi sovrano, indipendentemente dal titolo (imperatore, granduca, ecc.). Un esempio di ciò è il diritto di coniare monete, e specialmente monete che portano la propria effigie. In molti casi, specialmente nelle società feudali e negli stati generalmente deboli, tali diritti sono stati nel tempo erosi da concessioni o usurpazioni da parte di vassalli minori.

Abito reale, accessori e pompa associata

Alcuni emblemi, simboli o accessori posseduti dai sovrani sono una rappresentazione visiva dello status imperiale, reale o sovrano. Alcuni sono condivisi con divinità, sia per simboleggiare il ruolo di una divinità come, ad esempio, re del Pantheon (ad esempio lo scettro di Brahman) o per consentire alla regalità mortale di assomigliare, identificarsi o collegarsi a una divinità. Il termine "gioielli della corona" è comunemente usato per riferirsi a oggetti di insegne progettati per dare lustro a occasioni come le incoronazioni. Presentano una combinazione di materiali preziosi, pregio artistico e valore simbolico o storico. I gioielli della corona potrebbero essere stati designati all'inizio di una dinastia, accumulati attraverso molti anni di tradizione o inviati come riconoscimento tangibile di legittimità da qualche leader come il papa a un imperatore o un califfo. Ogni cultura, anche ogni monarchia e dinastia all'interno di una cultura, può avere le proprie tradizioni storiche, e alcune hanno persino un nome specifico per le sue insegne, o almeno per un sottoinsieme importante, come: Gli onori della Scozia Il Royal Regalia nigeriano I Tre Sacri Tesori dell'Imperatore del Giappone Le insegne imperiali degli imperatori e dei re del Sacro Romano ImperoMa alcuni elementi si verificano in molte tradizioni.

Copricapo

Corone e varianti (diadem, tiara) Limite di manutenzione

Altri abiti e gioielli regali

Armilli—bracciali (Ermellino) mantello dell'incoronazione Guanti Barmi (Бармы) o barmas, un collare di seta staccabile con medaglioni di materiale prezioso cuciti ad esso, come usato in Mosca Anelli, che simboleggiano il "matrimonio" del monarca con lo stato (nel caso del Doge della Repubblica di Venezia, con la sua linfa vitale, il mare); o come un anello con sigillo, un attributo pratico del suo potere di comandare legalmente

Simboli di potere portatili

Orb (globus cruciger) Scettro, inclusa la Mano di Giustizia francese Mazza Sword - per esempi, vedi Sword of Justice; Spada di Stato; Spada della Misericordia (conosciuta anche come Spada di Edoardo il Confessore) Altre armi, come un pugnale (come nelle tradizioni arabe e indiane), una lancia o un kris reale (nelle tradizioni malesi) Crook e flagello Scacciamosche; In Giappone, si dice che abbia parte del potere di Amaterasu. I sigilli, come l'Heirloom Seal of the Realm, rappresentavano l'autorità imperiale sotto il Mandato Celeste in Cina.

Altri simboli a mano

Regalia può anche rappresentare altri attributi o virtù, cioè ciò che ci si aspetta dal possessore. Così le Regalie Imperiali del Giappone (giapponese: 三種の神器, romanizzato: Sanshu no Jingi, o "Tre Sacri Tesori"), noto anche come i Tre Sacri Tesori del Giappone come segue: La spada, Kusanagi (草薙剣) (o forse una replica dell'originale; situata nel Santuario di Atsuta a Nagoya) rappresenta il valore Il gioiello o collana di gioielli, Yasakani no magatama (八尺瓊曲玉; a Kokyo a Tokyo), rappresenta la benevolenza Lo specchio, Yata no kagami (八咫鏡), situato nel Santuario di Ise nella prefettura di Mie, rappresenta la saggezza Dal 690, la presentazione di questi oggetti all'imperatore da parte dei sacerdoti nel santuario è un centr