Pesce angelo regina

Article

May 19, 2022

Il pesce angelo regina (Holacanthus ciliaris), noto anche come pesce angelo blu, pesce angelo dorato o pesce angelo giallo, è una specie di pesce angelo marino che si trova nell'Oceano Atlantico occidentale. È una specie di acqua calda bentonica (fondo oceanico) che vive nelle barriere coralline. Si riconosce per la sua colorazione blu e gialla e una macchia distintiva o "corona" sulla fronte. Questa corona lo distingue dal pesce angelo blu delle Bermuda (Holacanthus bermudensis) strettamente imparentato e dall'aspetto simile, con il quale si sovrappone in gamma e può incrociarsi. I pesci angelo regina adulti sono alimentatori selettivi e mangiano principalmente spugne. La loro struttura sociale è costituita da harem che includono un maschio e fino a quattro femmine. Vivono all'interno di un territorio in cui le femmine si nutrono separatamente e sono accudite dal maschio. L'allevamento nella specie avviene vicino alla luna piena. Le uova trasparenti sono pelagiche e galleggiano nell'acqua, schiudendosi dopo 15-20 ore. I giovani della specie hanno una colorazione diversa rispetto agli adulti e agiscono come pesci più puliti. Il pesce angelo regina è popolare nel commercio di acquari ed è stata una specie esportata particolarmente comune dal Brasile. Nel 2010, il pesce angelo regina è stato valutato come meno preoccupante dall'Unione internazionale per la conservazione della natura poiché la popolazione selvatica sembrava essere stabile.

Tassonomia

Il pesce angelo regina fu formalmente descritto per la prima volta come Chaetodon ciliaris nel 1758 da Carlo Linneo nella decima edizione del suo Systema Naturae con la località tipo indicata come "Atlantico occidentale / Caraibi". Fu trasferito al genere Holacanthus dal naturalista francese Bernard Germain de Lacépède nel 1802, il cui nome deriva dalle parole del greco antico "holos" (pieno) e "akantha" (spina). Il suo nome specifico ciliaris significa "frangiato", in riferimento alla sua squamis ciliatis ("scaglie ciliate"). Altri nomi comuni per le specie includono "pesce angelo blu", "pesce angelo d'oro" e "pesce angelo giallo". Il pesce angelo marino del genere Holacanthus probabilmente ebbe origine tra 10,2 e 7,6 milioni di anni fa (mya). La specie più basale è il pesce angelo della Guinea (Holacanthus africanus) al largo delle coste dell'Africa occidentale, a indicare che il lignaggio ha colonizzato l'Atlantico dall'Oceano Indiano. La chiusura dell'istmo di Panama 3,5–3,1 milioni di anni fa ha portato alla scissione delle specie tropicali del Pacifico orientale. La specie parente più stretta e sorella del pesce angelo regina è il simpatrico e simile pesce angelo blu delle Bermuda (H. bermudensis), che ha diviso da circa 1,5 milioni di anni fa. Sono noti per incrociarsi, producendo un ibrido noto come pesce angelo Townsend che ha caratteristiche intermedie tra le specie madri. Il pesce angelo Townsend è fertile e gli individui possono riprodursi sia tra loro che con le due specie madri. Il seguente cladogramma si basa su prove molecolari:

Descrizione

Il pesce angelo regina ha un corpo di forma ovale profondo e compresso con un muso corto e smussato e una piccola bocca contenente denti simili a setole. La pinna dorsale contiene 14 spine e 19-21 raggi molli, e la pinna anale ha 3 spine e 20-21 raggi molli. Questa specie raggiunge una lunghezza totale massima di 45 cm (18 pollici) e un peso di 1.600 g (56 once). I maschi possono essere più grandi delle femmine. La specie ha squame laterali (laterali) blu-verdi con bordi gialli; la coda e le pinne accoppiate sono di colore giallo brillante e le pinne anali sono di colore giallo arancio. La parte posteriore della pinna dorsale ha la punta in giallo arancio e le pinne pettorali hanno grandi macchie blu alla base. Sulla fronte, sopra e dietro gli occhi, c'è una macchia o "corona" ocellata (simile a un occhio) con un anello blu elettrico che circonda un centro blu cobalto con macchie blu elettrico. Questa corona è la caratteristica principale che distingue la specie dal pesce angelo blu delle Bermuda. I giovani sono blu scuro con strisce verticali blu brillante e un'area pettorale gialla. Assomigliano a giovani pesci angelo blu e sono caratterizzati da strisce verticali più curve. I giovani in crescita sviluppano modelli di transizione quando raggiungono la colorazione adulta. Altri sette morph di colore h