NASCAR

Article

June 30, 2022

La National Association for Stock Car Auto Racing, LLC (NASCAR) è una società americana che sanziona e gestisce le corse automobilistiche, nota soprattutto per le corse di stock car. La società di proprietà privata è stata fondata da Bill France Sr. nel 1948 e suo figlio, Jim France, è l'amministratore delegato dal 6 agosto 2018. La società ha sede a Daytona Beach, in Florida. Ogni anno, la NASCAR sanziona oltre 1.500 gare su oltre 100 circuiti in 48 stati degli Stati Uniti, nonché in Canada, Messico ed Europa.

Storia

Le prime corse di stock car

Negli anni '20 e '30, Daytona Beach ha soppiantato la Francia e il Belgio come luogo preferito per i record mondiali di velocità su terra. Dopo una gara storica tra Ransom Olds e Alexander Winton nel 1903, sono stati stabiliti 15 record su quello che è diventato il Daytona Beach Road Course tra il 1905 e il 1935. Daytona Beach era diventata sinonimo di auto veloci nel 1936. I piloti hanno corso su un 4,1 miglia (6,6 km), costituito da un tratto di spiaggia di 1,5-2,0 miglia (2,4-3,2 km) come un rettilineo e una stretta autostrada asfaltata sul lungomare, la strada statale A1A, come l'altro. I due rettilinei erano collegati da due curve strette, profondamente solcate e ricoperte di sabbia a ciascuna estremità. Le corse di stock car negli Stati Uniti hanno le sue origini nel contrabbando durante il proibizionismo, quando i conducenti vendevano whisky di contrabbando prodotto principalmente nella regione degli Appalachi degli Stati Uniti. I contrabbandieri avevano bisogno di distribuire i loro prodotti illeciti e in genere usavano veicoli piccoli e veloci per sfuggire meglio alla polizia. Molti dei conducenti avrebbero modificato le loro auto per velocità e maneggevolezza, oltre a una maggiore capacità di carico. L'abrogazione del proibizionismo nel 1933 prosciugò parte della loro attività, ma da allora i meridionali avevano sviluppato un gusto per il chiaro di luna, e un certo numero di conducenti ha continuato a "splendere", questa volta eludendo i "revenuers" che stavano tentando di tassare le loro operazioni. Le auto continuarono a migliorare e, alla fine degli anni '40, le gare con queste auto venivano disputate per orgoglio e profitto. Queste gare erano un intrattenimento popolare negli Stati Uniti meridionali rurali e sono più strettamente associate alla regione della contea di Wilkes nella Carolina del Nord. La maggior parte delle gare in quei giorni erano di auto modificate. I veicoli stradali sono stati alleggeriti e rinforzati.

Persone significative

William France Sr.

Il meccanico William France Sr., si trasferì a Daytona Beach, in Florida, da Washington, D.C., nel 1935 per sfuggire alla Grande Depressione. Conosceva la storia della zona dai tentativi di record di velocità su terra. La Francia partecipò all'evento di Daytona del 1936, finendo quinta. Ha assunto la direzione del corso nel 1938. Ha promosso alcune gare prima della seconda guerra mondiale. La Francia aveva l'idea che la gente si sarebbe divertita a guardare le corse di stock car. I conducenti erano spesso vittime di promotori senza scrupoli che lasciavano gli eventi con tutti i soldi prima che i conducenti fossero pagati. Il 14 dicembre 1947, la Francia iniziò i colloqui con altri influenti piloti e promotori presso l'Ebony Bar dello Streamline Hotel a Daytona Beach, in Florida, che si conclusero con la formazione della NASCAR il 21 febbraio 1948.

Erwin "Palla di cannone" Baker

Il primo Commissario della NASCAR fu Erwin "Cannonball" Baker. Un ex pilota di stock car, moto e fuoristrada che ha gareggiato nella 500 Miglia di Indianapolis e ha stabilito oltre cento record di velocità su terra. Baker ha guadagnato la maggior parte della sua fama per le sue corse di velocità transcontinentali e avrebbe dimostrato il valore di un'auto guidandola da New York a Los Angeles. Dopo la sua morte, la famosa corsa transcontinentale "Cannonball Run" e il film da essa ispirato furono entrambi intitolati in suo onore. Baker è inserito nella Automotive Hall of Fame, nella Motorcycle Hall of Fame e nella Indianapolis Motor Speedway Hall of Fame. Questo livello di onore e successo in ogni diversa associazione di corse ha fatto guadagnare a Baker il titolo di "King of the Road".

Bob "Barky" Barkhimer

All'inizio degli anni '50, la Marina degli Stati Uniti stazionò Bill France Jr., al Moffett Federal Airfield nel nord della California. Suo padre gli ha chiesto di alzare lo sguardo