Maury Wills

Article

October 5, 2022

Maurice Morning Wills (nato il 2 ottobre 1932) è un ex giocatore di baseball professionista e manager americano. Ha giocato nella Major League Baseball (MLB) principalmente per i Los Angeles Dodgers dal 1959 al 1966 e dall'ultima parte del 1969 fino al 1972 come interbase e battitore; ha giocato per i Pittsburgh Pirates nel 1967 e nel 1968, e per i Montreal Expos nella prima parte del 1969. Wills era un componente essenziale delle squadre del campionato dei Dodgers a metà degli anni '60, ed è accreditato per aver rianimato la base rubata come parte del baseball strategia.Wills è stato il giocatore più prezioso della National League (MVP) nel 1962, rubando un record di 104 basi per battere il vecchio marchio dell'era moderna di 96, stabilito da Ty Cobb nel 1915. È stato un All-Star per cinque stagioni e sette All-Star -Star Games, ed è stato il primo giocatore più prezioso di MLB All-Star Game nel 1962. Ha anche vinto guanti d'oro nel 1961 e nel 1962. In una carriera di quattordici anni, Wills ha battuto .281 con 20 fuoricampo, 458 punti battuti dentro, 2.134 valide, 1.067 punti, 177 doppi, 71 tripli, 586 basi rubate e 552 basi su palle in 1.942 partite. Dal 2009, Wills è un membro dell'organizzazione Los Angeles Dodgers che funge da rappresentante del Dodgers Legend Bureau. Nel 2014, Wills è apparso per la prima volta come candidato al ballottaggio elettorale del Comitato dell'era d'oro della National Baseball Hall of Fame per una possibile considerazione della Hall of Fame nel 2015, che ha richiesto 12 voti. Wills non è stato eletto per 3 voti. Anche tutti gli altri candidati in ballottaggio hanno mancato di essere eletti. Il Comitato si riunisce e vota su dieci candidati selezionati dall'era 1947-1972 ogni tre anni.

Primi anni

Wills è nato a Washington, D.C. Maurice, o Sonny come veniva chiamato alla Cardozo Senior High School di Washington, si presentò per la prima volta come lanciatore di All City nel Washington Daily News locale. Ha giocato nell'imbattuta squadra di football del Cardozo del '48 di Sal Hall, che non ha mai segnato punti contro di loro. Nell'anno scolastico '49-'50, Sonny Wills è stato nominato quarterback di football di All City, giocatore di basket e lanciatore di baseball. L'8 maggio 1950, in una partita contro Phelps, Wills lanciò un one-hitter e ne eliminò diciassette.

Carriera MLB

Los Angeles Dodgers

Ci sono voluti diversi anni a Wills per arrivare alle major league. Firmato dai Dodgers nel 1951, trascorse otto anni nelle serie minori per loro. Prima della stagione 1959, i Detroit Tigers acquistarono il suo contratto per $ 35.000, ma restituirono Wills ai Dodgers dopo lo spring training perché pensavano che non valesse quel valore. Wills ha iniziato la sua carriera in major league nel 1959 e ha giocato 83 partite per i Los Angeles Dodgers. Nelle World Series del 1959, giocò in ciascuna delle sei partite, colpendo 5 su 20 con una base rubata e due punti nella vittoria dei Dodger. Nella prima stagione completa di Wills nel 1960, ha colpito .295 e ha guidato la lega con 50 basi rubate, essendo il primo giocatore della National League a rubare 50 basi da quando Max Carey ne ha rubate 51 nel 1923. Nel 1962, Wills ha rubato 104 basi per impostare un nuovo record di basi rubate dalla MLB, infrangendo il vecchio record dell'era moderna di 96, stabilito da Ty Cobb nel 1915. Wills ha anche rubato più basi di tutte le altre squadre quell'anno, il totale più alto è stato 99 dei Washington Senators. Il successo di Wills in il furto di basi quell'anno ha portato a un'altra statistica notevole, è stato sorpreso a rubare solo 13 volte per tutta la stagione. Ha colpito .299 per la stagione, ha guidato la NL con 10 tripli e 179 singoli, ed è stato selezionato NL Most Valuable Player su Willie Mays (maggio ha colpito .304 con 49 fuoricampo e 141 punti battuti) di sette punti. Non fino a quando Barry Larkin nel 1995 un altro interbase non ha vinto un premio della National League Most Valuable Player. Verso la fine di quella stagione da record del 1962, il manager dei San Francisco Giants Alvin Dark ordinò alle squadre di terra di innaffiare i percorsi della base, trasformandoli in fango per ostacolare i tentativi di rubare le basi di Wills. Wills ha giocato un programma completo di 162 partite, più tutte e tre le partite della migliore delle tre serie di playoff della stagione regolare con i Giants, dandogli un totale