Julie Beckett

Article

June 30, 2022

Julianne Ethel Beckett (nata O'Connell; 9 novembre 1949-13 maggio 2022) è stata un'insegnante americana e attivista per i diritti dei disabili. Ha fatto pressioni affinché le modifiche a Medicaid consentissero a centinaia di migliaia di bambini disabili di essere assistiti dalle loro famiglie a casa. I suoi sforzi, e quelli di altri attivisti, hanno portato alla legislazione e all'istituzione dell'esenzione Katie Beckett Medicaid, dal nome di sua figlia Mary Katherine Beckett (1978–2012), che ha utilizzato un ventilatore dopo essere sopravvissuta all'encefalite virale durante l'infanzia. La rinuncia è stata inclusa come disposizione del Tax Equity and Fiscal Responsibility Act del 1982.

Primi anni di vita e istruzione

Julianne O'Connell è nata a Cedar Rapids, Iowa, uno degli otto figli nati da John Joseph O'Connell e Barbara Jane Ryan O'Connell. La sua famiglia era cattolica romana; suo padre era un veterano della seconda guerra mondiale e un venditore di legname. Si è diplomata alla Regis High School nel 1967 e al Clarke College di Dubuque nel 1971; ha conseguito un master in storia presso l'Università di Dayton.

Carriera

Julie Beckett era un'insegnante part-time e ha lavorato in un negozio di dischi, prima di diventare la badante a tempo pieno del suo unico figlio. È stata anche direttrice statale di Sick Kids Need Involved People (SKIP), e in seguito co-fondatrice e coordinatrice politica di Family Voices, un'organizzazione di lobbying nazionale. Ha testimoniato più volte davanti alle udienze del Congresso. È rimasta attiva nel lavoro di riforma di Medicaid dopo che è stata stabilita la rinuncia a Katie Beckett; "il mio obiettivo è che nessun bambino dovrà mai passare quello che ha dovuto passare mio figlio", ha detto a un giornale nel 1995. È stata onorata come difensore dei bambini nel 2000 e come eroe locale al Cedar Rapids Freedom Festival nel 2005.

Vita personale

Julie O'Connell e Mark Beckett si sono sposati nel 1978; hanno divorziato nel 1990. La loro figlia Katie è nata prematuramente nel 1978 ed è morta nel 2012. Beckett è morta per un attacco cardiaco nel maggio 2022, all'età di 72 anni. "Grazie all'instancabile sostegno di Julie, milioni di americani, tra cui centinaia di migliaia dei bambini con bisogni medici complessi, sono stati in grado di ricevere le cure e il sostegno di cui hanno bisogno nelle loro case piuttosto che in contesti istituzionali", ha affermato Daniel Tsai dei Centers for Medicare & Medicaid Services, un'agenzia federale.

Riferimenti

Collegamenti esterni

Un'intervista con Julie Beckett, pubblicata su YouTube dall'Iowa Family Leadership Training Institute nel 2022 Julie Beckett (24 luglio 2017). "Ho combattuto perché mia figlia vivesse a casa e il Congresso vuole portarlo via dalle persone con disabilità" un saggio pubblicato sul sito web dell'ACLU Le apparizioni di Beckett in C-Span (tre video del 2005)