Hanoi

Article

May 16, 2022

Hanoi (Regno Unito: ha-, hə-NOY o USA: hah-NOY; vietnamita: Hà Nội [hàː nôjˀ] (ascolta)) è la capitale del Vietnam nel nord del Vietnam. Copre un'area di 3.358,6 km2 (1.296,8 miglia quadrate). La seconda città più grande del Vietnam, è composta da 12 distretti urbani, 1 città a livello di distretto e 17 distretti rurali. Situata all'interno del delta del fiume Rosso, Hanoi è il centro culturale e politico del Vietnam. Hanoi ha fatto risalire la sua storia al III secolo a.C., quando una parte della città moderna fungeva da capitale della storica nazione vietnamita di Âu Lạc. Dopo il crollo di Âu Lạc, la città faceva parte della Cina Han. Nel 1010, l'imperatore vietnamita Lý Thái Tổ stabilì la capitale della nazione imperiale vietnamita Đại Việt nell'odierna Hanoi centrale, chiamando la città Thăng Long (letteralmente "Drago ascendente"). Thăng Long rimase il centro politico di Đại Việt fino al 1802, quando la dinastia Nguyễn, l'ultima dinastia imperiale vietnamita, trasferì la capitale a Huế. La città fu ribattezzata Hanoi nel 1831 e servì come capitale dell'Indocina francese dal 1902 al 1945. Il 6 gennaio 1946, l'Assemblea nazionale della Repubblica Democratica del Vietnam designò Hanoi come capitale del paese di nuova indipendenza, che sarebbe durata durante la prima guerra d'Indocina (1946-1954) e la guerra del Vietnam (1955-1975). Hanoi è la capitale della Repubblica Socialista del Vietnam dal 1976. Hanoi ospita varie venerabili istituzioni educative e luoghi culturali di rilievo, tra cui l'Università Nazionale del Vietnam, lo Stadio Nazionale Mỹ Đình e il Museo Nazionale delle Belle Arti del Vietnam. Tra i suoi successi, ha un sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO: il settore centrale della cittadella imperiale di Thăng Long, costruito per la prima volta nel 1011 d.C. Hanoi è stata l'unica località dell'Asia-Pacifico a ricevere il titolo di "Città per la pace" dall'UNESCO il 16 luglio 1999, riconoscendo i suoi contributi alla lotta per la pace, i suoi sforzi per promuovere l'uguaglianza nella comunità, proteggere l'ambiente, promuovere la cultura e l'educazione e la cura per le giovani generazioni. Hanoi è entrata a far parte del Network of Creative Cities dell'UNESCO come Design City il 31 ottobre 2019, in occasione della Giornata mondiale delle città. La città ha anche ospitato numerosi eventi internazionali, tra cui l'APEC Vietnam 2006, la 132a Assemblea dell'Unione interparlamentare (IPU-132), il vertice di Hanoi tra Corea del Nord e Stati Uniti del 2019, nonché i Giochi del sud-est asiatico del 2003, i Giochi asiatici al coperto del 2009. , e i prossimi Giochi del sud-est asiatico del 2021.

Nomi

Hanoi ha avuto vari nomi nel corso della storia. Era conosciuto prima come Long Biên (龍邊, "bordo del drago"), poi Tống Bình (宋平, "Canto della pace") e Long Đỗ (龍肚, "ventre del drago"). Long Biên in seguito ha dato il nome al famoso ponte Long Biên, costruito durante il periodo coloniale francese, e più recentemente a un nuovo quartiere a est del fiume Rosso. Diversi nomi più antichi di Hanoi presentano lunghi (龍, "drago"), legati alla formazione ricurva del Fiume Rosso intorno alla città, che era simboleggiata come un drago. Nell'866 fu trasformata in cittadella e chiamata Đại La (大羅, "grande rete"). Questo gli diede il soprannome di La Thành (羅城, "cittadella della rete"). Sia Đại La che La Thành sono nomi delle strade principali della moderna Hanoi. Quando Lý Thái Tổ stabilì la capitale nell'area nel 1010, fu chiamata Thăng Long (昇龍, "drago in ascesa"). Thăng Long in seguito divenne il nome di un importante ponte sull'autostrada che collegava il centro città all'aeroporto di Nội Bài e alla superstrada Thăng Long Boulevard nel sud-ovest del centro città. In tempi moderni, la città viene solitamente indicata come Thăng Long – Hà Nội, quando si discute della sua lunga storia. Durante la dinastia Hồ fu chiamata Đông Đô (東都|, "metropoli orientale"). Durante la dinastia Minh, era chiamato Đông Quan (東關|, "porta orientale"). Durante la dinastia Lê, Hanoi era conosciuta come Đông Kinh (東京|, "capitale orientale"). Questo ha dato il nome a Tonkin e Golfo di Tonkin. Un quadrato adiacente a