Article

February 1, 2023

Google Workspace (precedentemente noto come Google Apps e successivamente G Suite) è una raccolta di strumenti di cloud computing, produttività e collaborazione, software e prodotti sviluppati e commercializzati da Google. È stato lanciato per la prima volta nel 2006 come Google Apps per il tuo dominio e rinominato come G Suite nel 2016. Google Workspace è composto da Gmail, Contatti, Calendario, Meet e Chat per la comunicazione; Correnti per il coinvolgimento dei dipendenti; Unità per l'archiviazione; e la suite di Google Docs per la creazione di contenuti. Viene fornito un pannello di amministrazione per la gestione di utenti e servizi. A seconda dell'edizione, Google Workspace può includere anche la lavagna interattiva digitale Jamboard e un'opzione per l'acquisto di componenti aggiuntivi come il servizio di telefonia Voice. L'edizione didattica aggiunge una piattaforma di apprendimento Google Classroom e oggi ha il nome Workspace for Education. Mentre la maggior parte di questi servizi sono disponibili individualmente gratuitamente per i consumatori che utilizzano i propri account Google (Gmail) gratuiti, Google Workspace aggiunge funzionalità aziendali come l'email personalizzata indirizzi in un dominio (ad es. @tuaazienda.com), un'opzione per spazio di archiviazione illimitato su Drive, strumenti amministrativi aggiuntivi e impostazioni avanzate, nonché supporto telefonico ed e-mail 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Essendo basati nei data center di Google, i dati e le informazioni vengono salvati direttamente e quindi sincronizzati con altri data center per scopi di backup. A differenza dei servizi gratuiti rivolti ai consumatori, gli utenti di Google Workspace non vedono annunci pubblicitari durante l'utilizzo dei servizi e le informazioni e i dati negli account Google Workspace non vengono utilizzati per scopi pubblicitari. Inoltre, gli amministratori di Google Workspace possono ottimizzare le impostazioni di sicurezza e privacy. Nel giugno 2021, Google ha annunciato che Workspace sarebbe stato disponibile "per tutti" con un account Google, offrendo ai consumatori l'accesso all'esperienza Gmail aggiornata precedentemente disponibile solo per gli abbonati paganti. Ad aprile 2020, G Suite contava 6 milioni di aziende paganti e 120 milioni di utenti di G Suite for Education.

Storia

Dal 10 febbraio 2006, Google ha iniziato a testare una versione del servizio presso il San Jose City College, ospitando account Gmail con indirizzi di dominio SJCC e strumenti di amministrazione per la gestione degli account. Il 28 agosto 2006, Google ha lanciato Google Apps per il tuo dominio, un insieme di app per le organizzazioni. Disponibile gratuitamente come servizio beta, includeva Gmail, Google Talk, Google Calendar e Google Page Creator, che è stato successivamente sostituito con Google Sites. Dave Girouard, allora vicepresidente e direttore generale per le imprese di Google, ha delineato i suoi vantaggi per i clienti aziendali: "Le organizzazioni possono consentire a Google di essere gli esperti nella fornitura di e-mail, messaggistica e altri servizi basati sul Web di alta qualità mentre si concentrano sulle esigenze dei loro utenti e la loro attività quotidiana”. Google ha annunciato un'edizione per le scuole, allora nota come Google Apps for Education, il 10 ottobre 2006. Il 22 febbraio 2007, Google ha introdotto Google Apps Premier Edition, che differiva dalla versione gratuita offrendo più spazio di archiviazione (10 GB per utente) , API per l'integrazione aziendale, disponibilità del 99,9% per Gmail e assistenza telefonica 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Costava $ 50 per account utente all'anno. Secondo Google, i primi ad adottare Google Apps Premier Edition includevano Procter & Gamble, San Francisco Bay Pediatrics e Salesforce.com. Inoltre, tutte le edizioni di Google Apps sono state in grado di utilizzare Google Documenti e Fogli di lavoro, gli utenti hanno potuto accedere a Gmail sui dispositivi mobili BlackBerry e gli amministratori hanno ottenuto un maggiore controllo delle applicazioni. Ulteriori miglioramenti sono arrivati, il 25 giugno 2007, quando Google ha aggiunto una serie di funzionalità a Google Apps, tra cui la migrazione della posta da server IMAP esterni, rubriche condivise, una revisione visiva di Google Docs e Google Sheets e una maggiore dimensione degli allegati Gmail. Un articolo di ZDNet ha osservato che Google Apps offriva ora uno strumento per il passaggio dal popolare Exchange Server e Lotus Notes, posizionando Google come alternativa a Microsoft e IBM. Il 3 ottobre 2007, un mese dopo l'acquisizione di Postini, Google ha annunciato che l'email della startup sec