Software gratuito e open source

Article

February 3, 2023

Il software libero e open source (FOSS) è un software che è sia software libero che software open source in cui chiunque è autorizzato a utilizzare, copiare, studiare e modificare liberamente il software in qualsiasi modo e il codice sorgente è condiviso apertamente in modo che le persone sono incoraggiate a migliorare volontariamente il design del software. Ciò è in contrasto con il software proprietario, in cui il software è soggetto a licenze restrittive sul copyright e il codice sorgente è solitamente nascosto agli utenti. FOSS mantiene i diritti di libertà civile dell'utente del software (vedere le quattro libertà essenziali, di seguito). Altri vantaggi dell'utilizzo di FOSS possono includere una riduzione dei costi del software, una maggiore sicurezza e stabilità (soprattutto per quanto riguarda il malware), la protezione della privacy, l'istruzione e il dare agli utenti un maggiore controllo sul proprio hardware. I sistemi operativi gratuiti e open source come Linux e i discendenti di BSD sono ampiamente utilizzati oggi, alimentando milioni di server, desktop, smartphone (ad esempio Android) e altri dispositivi. Licenze software gratuito e licenze open source sono utilizzate da molti pacchetti software. Il movimento del software libero e il movimento del software open source sono movimenti sociali online dietro la produzione diffusa e l'adozione di FOSS, con il primo che preferisce usare i termini FLOSS o free/libre.

Panoramica

"Software gratuito e open source" (FOSS) è un termine generico per software che è considerato contemporaneamente sia software libero che software open source. FOSS (software gratuito e open-source) consente all'utente di ispezionare il codice sorgente e fornisce un alto livello di controllo delle funzioni del software rispetto al software proprietario. Il termine "software libero" non si riferisce affatto al costo monetario del software, ma piuttosto al fatto che la licenza mantenga le libertà civili dell'utente del software ("libero" come in "libertà di parola", non come in "birra gratuita"). Esistono numerosi termini e abbreviazioni correlati per software libero e open source (FOSS o F/OSS), o software libero/libre e open source (FLOSS o F/LOSS è preferito da FSF rispetto a FOSS, mentre libero o gratuito /libre è il loro termine preferito). Sebbene vi sia quasi una sovrapposizione completa tra licenze di software libero e licenze di software open source, esiste un forte disaccordo filosofico tra i sostenitori di queste due posizioni. La terminologia di FOSS o "Libero e Il software open-source" è stato creato per essere neutrale su questi disaccordi filosofici tra FSF e OSI e avere un unico termine unificato che potrebbe riferirsi a entrambi i concetti.

Software gratuito

La Free Software Definition di Richard Stallman, adottata dalla Free Software Foundation (FSF), definisce il software libero come una questione di libertà e non di prezzo, e sostiene le quattro libertà essenziali. La prima pubblicazione nota della definizione della sua idea di software libero è stata nell'edizione del febbraio 1986 della pubblicazione GNU's Bulletin della FSF, ora fuori produzione. La fonte canonica del documento si trova nella sezione filosofia del sito web del progetto GNU. Ad agosto 2017, è pubblicato in 40 lingue.

Quattro libertà essenziali del Software Libero

Per soddisfare la definizione di "software libero", la FSF richiede che la licenza del software rispetti le libertà civili/diritti umani di ciò che la FSF chiama le "Quattro libertà essenziali" dell'utente del software. La libertà di eseguire il programma come desideri, per qualsiasi scopo (libertà 0). La libertà di studiare come funziona il programma e modificarlo in modo che faccia il tuo computer come desideri (libertà 1). L'accesso al codice sorgente è una precondizione per questo. La libertà di ridistribuire le copie in modo da poter aiutare gli altri (libertà 2). La libertà di distribuire ad altri copie delle tue versioni modificate (libertà 3). In questo modo puoi dare all'intera comunità la possibilità di beneficiare dei tuoi cambiamenti. L'accesso al codice sorgente è una precondizione per questo.

Open source

La Open Source Definition viene utilizzata dall'Open Source Initiative (OSI) per determinare se una licenza software si qualifica per le insegne dell'organizzazione per l'open source