Foxconn

Article

June 27, 2022

Hon Hai Precision Industry Co., Ltd., che opera come Foxconn Technology Group e meglio conosciuta come Foxconn, è un produttore multinazionale di elettronica taiwanese con sede a Tucheng, New Taipei City, Taiwan. Nel 2010 è stato il più grande fornitore al mondo di servizi di produzione elettronica e la terza azienda tecnologica per fatturato. Con sede a Taiwan, l'azienda è il più grande datore di lavoro privato nella Cina continentale e uno dei più grandi datori di lavoro a livello mondiale. Terry Gou è il fondatore dell'azienda ed ex presidente. Foxconn produce prodotti elettronici per le principali aziende americane, canadesi, cinesi, finlandesi e giapponesi. I prodotti degni di nota fabbricati da Foxconn includono BlackBerry, iPad, iPhone, iPod, Kindle, tutti i sistemi di gioco Nintendo dal GameCube (eccetto i successivi modelli Nintendo DS), dispositivi Nokia, dispositivi Sony (incluse le console di gioco PlayStation 3 e PlayStation 4), Google Dispositivi Pixel, dispositivi Xiaomi, ogni successore della prima console Xbox di Microsoft e diversi socket CPU, incluso il socket CPU TR4 su alcune schede madri. A partire dal 2012, le fabbriche Foxconn hanno prodotto circa il 40% di tutta l'elettronica di consumo venduta in tutto il mondo. Hon Hai Precision Industry Co. ha nominato Young Liu il suo nuovo presidente in sostituzione del fondatore Terry Gou, con effetto dal 1 luglio 2019. Young Liu era il capo della divisione semiconduttori come nonché il vicepresidente di Foxconn. Gli analisti hanno affermato che il passaggio di consegne segna la direzione futura dell'azienda, sottolineando l'importanza dei semiconduttori, insieme a tecnologie come l'intelligenza artificiale, la robotica e la guida autonoma, dopo che la tradizionale attività principale di Foxconn di assemblaggio di smartphone è maturata. Una delle direzioni chiave di Foxconn è concentrare la propria forza sui semiconduttori. Dal 2018 ha investito centinaia di milioni di yuan a Zhuhai, nella provincia di Guangdong, ea Jinan, nella provincia di Shandong, per costruire fabbriche di chip, che Liu ha principalmente promosso. È stato anche presidente dell'unità chip della società a Zhuhai, nella provincia del Guangdong. La società è stata coinvolta in diverse controversie. Nel 2010, a seguito di una serie di suicidi di dipendenti nella sua fabbrica di Shenzhen, Foxconn è stata criticata dagli attivisti sindacali, che hanno accusato l'azienda di fornire salari bassi e consentire ai dipendenti di lavorare oltre i limiti legali di straordinari. L'analisi ha rilevato che mentre i tassi di suicidio tra i lavoratori Foxconn erano elevati in termini assoluti, i suicidi su base percentuale erano leggermente inferiori a quelli della popolazione generale.

Storia

Terry Gou ha fondato Hon Hai Precision Industry Co., Ltd. come produttore di componenti elettrici nel 1974. Il primo stabilimento produttivo di Foxconn in Cina è stato aperto a Longhua Town, Shenzhen, nel 1988. Una delle pietre miliari importanti per Foxconn si è verificata nel 2001 quando Intel ha selezionato il società per produrre le sue schede madri con marchio Intel invece di Asus. Nel novembre 2007, Foxconn si è ulteriormente ampliata con un piano annunciato per la costruzione di un nuovo stabilimento da 500 milioni di dollari a Huizhou, nel sud della Cina. Nel gennaio 2012, Foxconn ha nominato Tien Chong (Terry) Cheng amministratore delegato della sua controllata FIH Mobile Limited. Si è dimesso lo stesso anno, adducendo problemi di salute. A quel tempo, Foxconn rappresentava circa il quaranta percento della produzione mondiale di elettronica di consumo. L'espansione è stata ulteriormente perseguita dopo l'acquisizione nel marzo 2012 di una quota del 10 percento nella società di elettronica giapponese Sharp Corporation per 806 milioni di dollari e per l'acquisto fino al 50 percento di gli LCD prodotti nello stabilimento Sharp di Sakai, in Giappone. Tuttavia, l'accordo concordato è stato rotto poiché le azioni di Sharp hanno continuato a precipitare nei mesi successivi. Nel settembre 2012, Foxconn ha annunciato l'intenzione di investire 494 milioni di dollari nella costruzione di cinque nuove fabbriche a Itu, in Brasile, creando 10.000 posti di lavoro. Nel 2014, la società ha acquistato Asia Pacific Telecom e ha vinto alcune licenze di spettro in un'asta, che le ha permesso di gestisce apparecchiature di telecomunicazione 4G a Taiwan. Il 25 febbraio 2016, Sharp ha accettato un'offerta di acquisizione da 700 miliardi di (6,24 miliardi di dollari USA) da Foxconn