Nazionale di calcio femminile dell'Inghilterra

Article

August 17, 2022

La squadra nazionale di calcio femminile dell'Inghilterra è governata dalla Football Association (FA) dal 1993, essendo stata precedentemente amministrata dalla Women's Football Association (WFA). L'Inghilterra ha giocato la sua prima partita internazionale nel novembre 1972 contro la Scozia. Sebbene la maggior parte delle squadre di calcio nazionali rappresentino uno stato sovrano, in quanto membro delle Nazioni di origine del Regno Unito, l'Inghilterra è autorizzata dallo statuto della FIFA a mantenere la propria squadra nazionale che gareggia in tutti i principali tornei, ad eccezione del torneo olimpico di calcio femminile. L'Inghilterra si è qualificata per la Coppa del Mondo femminile FIFA cinque volte, raggiungendo i quarti di finale in tre occasioni; nel 1995, 2007 e 2011, classificandosi terza nel 2015 e quarta nel 2019. Hanno raggiunto la finale del Campionato femminile UEFA nel 1984 e nel 2009.

Storia

Primi anni

Il successo della squadra nazionale di calcio maschile alla Coppa del Mondo FIFA del 1966 ha portato a un aumento di interesse per il calcio da parte delle donne in Inghilterra. La Women's Football Association (WFA) è stata fondata nel 1969 come tentativo di organizzare il gioco femminile. Nello stesso anno, Harry Batt ha formato una squadra inglese indipendente che ha partecipato alla Coppa dei Campioni della Fédération Internationale Européenne de Football Féminine (FIEFF). A seguito di una raccomandazione della UEFA nel 1972 per le federazioni nazionali di incorporare il gioco femminile, la Football Association (FA) ha annullato il divieto di 50 anni per le donne che giocavano nei campi della Football League inglese. Poco dopo, Eric Worthington fu incaricato dalla WFA di assemblare una squadra nazionale femminile ufficiale. L'Inghilterra ha gareggiato nella sua prima partita internazionale contro la Scozia a Greenock il 18 novembre 1972, 100 anni dopo il primo internazionale maschile. La squadra ha ribaltato un deficit di due gol per sconfiggere i loro avversari del nord 3-2, con Sylvia Gore che ha segnato il primo gol internazionale dell'Inghilterra. Tom Tranter ha sostituito Worthington come manager a lungo termine della squadra nazionale di calcio femminile ed è rimasto in quella posizione per i successivi sei anni.: 94

1979–1993: Progressi sotto Reagan

Martin Reagan è stato nominato per sostituire Tranter nel 1979.: 100  L'Inghilterra ha raggiunto la finale della competizione europea inaugurale per il calcio femminile, dopo aver battuto la Danimarca per 3-1 complessivo in semifinale. Nonostante la difesa risoluta, tra cui uno spettacolare passaggio dalla linea di porta del capitano Carol Thomas, la squadra inglese ha perso l'andata in trasferta 1-0 contro la Svezia, dopo un colpo di testa di Pia Sundhage, ma ha vinto la gara di ritorno con lo stesso margine, con un gol di Linda Curl. L'Inghilterra ha perso i successivi calci di rigore 4-3. Theresa Wiseman ha parato il rigore di Helen Johansson, ma sia Curl che Lorraine Hanson si sono visti parare i tiri dal dischetto da Elisabeth Leidinge. Alla competizione europea del calcio femminile del 1987, l'Inghilterra raggiunse nuovamente le semifinali ma perse 3-2 dopo i tempi supplementari contro i detentori della Svezia, nel una ripetizione della finale precedente. La squadra si è accontentata del quarto posto, dopo aver perso il terzo posto allo spareggio contro l'Italia per 2-1. Reagan è stato esonerato dopo la sconfitta per 6-1 dell'Inghilterra nei quarti di finale contro la Germania a UEFA Women's Euro 1991, che ha impedito loro di qualificarsi per la prima edizione della Coppa del Mondo femminile FIFA. John Bilton è stato nominato capo allenatore nel 1991 dopo il breve mandato di Barrie Williams.: 103-104

1993–1998: coinvolgimento della FA

Nel 1993, la FA ha rilevato la gestione del calcio femminile in Inghilterra dalla WFA, sostituendo Bilton con Ted Copeland come allenatore della nazionale.: 105  L'Inghilterra è riuscita a qualificarsi per UEFA Women's Euro 1995, dopo aver perso le ultime tre edizioni, ma sono stati battuti 6-2 complessivo su due gambe contro la Germania. Raggiungere le semifinali europee ha garantito all'Inghilterra un posto ai Mondiali per la prima volta. La squadra è avanzata dalla fase a gironi della Coppa del mondo femminile FIFA 1995 in Svezia, ma ha perso di nuovo contro la Germania 3-0 nel qu