Castello di Edimburgo

Article

February 3, 2023

Il Castello di Edimburgo è un castello storico di Edimburgo, in Scozia. Sorge su Castle Rock, che è stata occupata dagli umani almeno dall'età del ferro, anche se la natura del primo insediamento non è chiara. C'è stato un castello reale sulla roccia almeno dal regno di Davide I nel XII secolo, e il sito ha continuato a essere una residenza reale fino al 1633. Dal XV secolo, il ruolo residenziale del castello declinò, e dal XVII secolo fu utilizzato principalmente come caserma militare con una grande guarnigione. La sua importanza come parte del patrimonio nazionale scozzese è stata sempre più riconosciuta dall'inizio del XIX secolo in poi e nell'ultimo secolo e mezzo sono stati realizzati vari programmi di restauro. Essendo una delle roccaforti più importanti del Regno di Scozia, il Castello di Edimburgo è stato coinvolto in molti conflitti storici dalle guerre di indipendenza scozzese nel 14° secolo all'insurrezione giacobita del 1745. La ricerca intrapresa nel 2014 ha identificato 26 assedi nei suoi 1.100 anni storia, dandogli la pretesa di essere stato "il luogo più assediato della Gran Bretagna e uno dei più attaccati al mondo". Pochi degli edifici attuali sono anteriori all'assedio di Lang del XVI secolo, quando le difese medievali furono in gran parte distrutte dai bombardamenti dell'artiglieria. Le eccezioni più notevoli sono la Cappella di Santa Margherita dell'inizio del XII secolo, che è considerata l'edificio più antico di Edimburgo, il Palazzo Reale e la Sala Grande dell'inizio del XVI secolo, sebbene gli interni siano stati molto modificati rispetto alla metà del periodo vittoriano. in poi. Il castello ospita anche le insegne scozzesi, conosciute come Honors of Scotland, ed è il sito dello Scottish National War Memorial e del National War Museum of Scotland. L'esercito britannico è ancora responsabile di alcune parti del castello, sebbene la sua presenza sia ora in gran parte cerimoniale e amministrativa. Alcuni degli edifici del castello ospitano musei reggimentali che contribuiscono alla sua presentazione come attrazione turistica. Il castello, sotto la cura di Historic Environment Scotland, è l'attrazione turistica a pagamento più visitata della Scozia e del Regno Unito, con oltre 2,2 milioni di visitatori nel 2019 e oltre il 70 percento dei visitatori di piacere a Edimburgo che visitano il castello. Come sfondo dell'Edinburgh Military Tattoo durante l'annuale Festival di Edimburgo, il castello è diventato un simbolo riconoscibile di Edimburgo in particolare e della Scozia nel suo insieme.

Storia

Preistoria di Castle Rock

Geologia

Il castello sorge sulla spina di un vulcano spento, che si stima sia sorto circa 350 milioni di anni fa durante il periodo Carbonifero inferiore. Il Castle Rock è i resti di un tubo vulcanico, che tagliava la roccia sedimentaria circostante prima di raffreddarsi per formare dolerite molto dura, un tipo di basalto. La successiva erosione glaciale è stata contrastata dalla dolerite, che ha protetto la roccia più morbida a est, lasciando una formazione di falesie e code. La sommità del Castle Rock è a 130 metri (430 piedi) sul livello del mare, con scogliere rocciose a sud, ovest , e nord, salendo a un'altezza di 80 metri (260 piedi) sopra il paesaggio circostante. Ciò significa che l'unico percorso facilmente accessibile al castello si trova a est, dove il crinale degrada più dolcemente. Il vantaggio difensivo di un tale sito è evidente, ma anche la geologia della roccia presenta difficoltà, poiché il basalto è estremamente impermeabile. Fornire acqua alla zona superiore del castello era problematico e, nonostante l'affondamento di un pozzo profondo 28 metri (92 piedi), l'approvvigionamento idrico spesso si esauriva durante la siccità o l'assedio, anche durante l'assedio di Lang nel 1573.

Prima abitazione

L'indagine archeologica deve ancora stabilire quando la Rocca del Castello sia stata utilizzata per la prima volta come luogo di abitazione umana. Non c'è traccia di alcun interesse romano per il luogo durante l'invasione del generale Agricola della Britannia settentrionale verso la fine del I secolo d.C. La mappa di Tolomeo del II secolo