Denny Hamlin

Article

June 27, 2022

James Dennis Alan "Denny" Hamlin (nato il 18 novembre 1980) è un pilota di auto da corsa professionista americano e proprietario del team NASCAR. Gareggia a tempo pieno nella NASCAR Cup Series, guidando la Toyota Camry n. 11 e part-time nella NASCAR Xfinity Series, alla guida della Toyota Supra n. 54, entrambe per Joe Gibbs Racing. È co-proprietario e gestisce 23XI Racing con la sala da basket del famoso Michael Jordan. Ha vinto 46 gare della NASCAR Cup Series, inclusa la Daytona 500 nel 2016, 2019 e 2020. Nel 2020, è diventato la quarta persona a vincere la gara in due stagioni consecutive, unendosi a Richard Petty, Cale Yarborough e Sterling. Marlin. Hamlin è nato a Tampa, in Florida, e ha vissuto a Chesterfield, in Virginia, per la maggior parte della sua infanzia. Ha iniziato a correre sui go-kart all'età di sette anni. Successivamente, è passato alla Late Models nel 2004 e ha firmato un contratto di sviluppo con Joe Gibbs Racing. Dopo aver corso brevemente nella Craftsman Truck Series, Hamlin ha guidato un'intera stagione nella Busch Series nel 2005, mentre correva alcune gare della Nextel Cup. Dopo aver ottenuto ottimi piazzamenti in gara, ad Hamlin è stato dato un giro a tempo pieno con JGR. La sua stagione più forte è stata nel 2010, dove ha guidato il campionato con 15 punti in vista dell'ultima gara a Homestead. Nonostante abbia avuto una stagione incredibile, vincendo il maggior numero di gare di qualsiasi pilota in quell'anno (8), avrebbe perso il campionato di 39 punti a Jimmie Johnson. Fatta eccezione per la stagione 2013, in cui una collisione con Joey Logano ha danneggiato la parte bassa della schiena e lo ha tenuto fuori per gran parte dell'inizio della stagione, Hamlin ha gareggiato nei playoff della NASCAR Cup Series in ogni stagione in cui ha gareggiato a tempo pieno (15 stagioni a partire dal 2021), inclusa la sua stagione da rookie nel 2006, quando finì terzo nella Chase per la classifica NASCAR Nextel Cup, chiudendo una delle più impressionanti campagne da rookie nella moderna storia della NASCAR.

Carriera agonistica

Inizi

Hamlin ha iniziato la sua carriera agonistica nel 1988, all'età di 7 anni, gareggiando con i go-kart. Nel 1997, a 15 anni, ha vinto la Coppa costruttori WKA. All'età di 16 anni, correva in mini stock. Nella sua prima gara di stock car, al Langley Speedway, Hamlin vinse la pole position e vinse la gara. Successivamente è passato alla divisione Grand Stock nel 1998 e nel 2000 è passato alla Late Model Stock Cars. Nel 2002 ha vinto dieci gare Late Model e le ha superate nel 2003 con 25 vittorie e 30 pole position su 36 gare. Nel 2004, mentre gareggiava a tempo pieno in Late Model Stock Cars, Hamlin firmò un contratto di sviluppo del pilota con Joe Gibbs Racing.

Carriera NASCAR

2004–2006

Nel 2004, Hamlin ha gareggiato in cinque gare NASCAR Craftsman Truck Series con EJP Racing e ha ottenuto un decimo posto nel suo debutto NASCAR all'Indianapolis Raceway Park. In seguito ha corso la sua prima gara della serie ARCA RE/MAX in carriera al Talladega Superspeedway, finendo terzo nella Pontiac n. 10 di proprietà di Andy Hillenburg. Il suo ultimo inizio dell'anno è arrivato al Darlington Raceway quando ha fatto il suo debutto nella Busch Series. Ha iniziato ventisettesimo (pioggia) ma ha concluso ottavo nella Chevrolet No. 18 Joe Gibbs Driven Performance Oil. Hamlin ha corso l'intera stagione nel 2005 dopo aver sostituito Mike Bliss nella Chevrolet n. 20 di Rockwell Automation nella Busch Series. Finì per finire quinto nella classifica finale del campionato come un rookie in quella serie, con 11 top 10 e guadagni di $ 1.064.110. Hamlin ha anche corso le sue prime gare della NASCAR Cup Series nel 2005, facendo il suo debutto in Coppa al Kansas Speedway come pilota della FedEx Chevrolet n. 11 per la stagione 2006, dopo che Jason Leffler è stato rilasciato, e ha fatto sette partenze nella serie Cup nel 2005 Ha concluso la stagione della Coppa con tre piazzamenti tra i primi 10 in quelle sette partenze e una pole al Phoenix International Raceway. Nel 2006, Hamlin ha corso la sua prima stagione completa nella NASCAR Nextel Cup Series e durante l'anno ha guidato sia la Nextel Cup che la Busch Series a tempo pieno. Nella prima gara con piastra di restrizione di Hamlin come pilota della Nextel Cup, ha battuto tutti i vincitori della pole dell'anno precedente (stagione 2005)