Cedar Rapids, Iowa

Article

August 15, 2022

Cedar Rapids () è la seconda città più grande dell'Iowa, negli Stati Uniti ed è il capoluogo della contea di Linn County. La città si trova su entrambe le rive del fiume Cedar, 20 miglia (32 km) a nord di Iowa City e 100 miglia (160 km) a nord-est di Des Moines, la capitale dello stato e la città più grande. Fa parte della regione di Cedar Rapids/Iowa City nell'Iowa orientale, che comprende le contee di Linn, Benton, Cedar, Iowa, Jones, Johnson e Washington. Al censimento degli Stati Uniti del 2020, la popolazione della città era di 137.710. La popolazione stimata dell'area statistica metropolitana di tre contee, che comprende le vicine città di Marion e Hiawatha, era 255.452 nel 2008. Cedar Rapids è un centro economico dello stato, situato al centro del corridoio Interstate 380. La Cedar Rapids Metropolitan Statistical Area (MSA) fa anche parte di una Combined Statistical Area (CSA) con la Iowa City MSA. Fiorente centro artistico e culturale nell'East Iowa, la città ospita il Cedar Rapids Museum of Art, il National Czech & Slovak Museum & Library, il Paramount Theatre, l'Orchestra Iowa, il Theatre Cedar Rapids, l'African American Museum of Iowa, e l'Iowa Cultural Corridor Alliance. Negli anni '90 e 2000, diversi Cedar Rapidians sono diventati attori famosi, tra cui Ashton Kutcher, Elijah Wood, Terry Farrell e Ron Livingston. La città è lo scenario del musical The Pajama Game e del film commedia Cedar Rapids. Cedar Rapids è soprannominata la "Città delle cinque stagioni", per la cosiddetta "quinta stagione", che è il momento di godersi le altre quattro. Il simbolo delle cinque stagioni è la scultura dell'Albero delle Cinque Stagioni in centro lungo la sponda nord del fiume. Il nome "Five Seasons" e le rappresentazioni della scultura appaiono in tutta la città in molte forme.

Storia

Storia antica

La posizione dell'attuale Cedar Rapids era nel territorio delle tribù Fox e Sac. Il primo colono bianco sul sito della futura città fu Osgood Shepherd, che costruì una capanna di tronchi (che chiamò taverna) nel 1837 o 1838 vicino al fiume Cedar (allora noto come Red Cedar) in quello che oggi è l'angolo di First Avenue e First Street Northeast. Shepherd era un occupante abusivo che rivendicava la terra senza titolo legale e anche un presunto buono a nulla, che, se non era lui stesso un ladro di cavalli, sicuramente si univa a loro. All'inizio, sembra che abbia "saltato le pretese" di un altro occupante abusivo, Wilbert Stone, che aveva costruito una capanna e costruito una città, una certa distanza a sud della capanna di Shepherd, che chiamò Columbus. Shepherd ha guidato Stone attraverso il fiume, sostenendo che Stone aveva costruito la sua capanna sulla terra di Shepherd, quindi ha venduto la capanna di Stone a un acquirente di nome Hull. Shepherd in seguito tentò la stessa tattica con forse il primo colono sulla sponda occidentale del fiume, Robert Ellis, ma in quel momento Ellis stava tagliando legna e avvertì che qualcuno sarebbe morto se Shepherd non si fosse ritirato. I veri fondatori del città erano George Greene, Nicholas Brown e pochi altri. Brown aveva esperienza come mugnaio e Greene aveva esplorato gran parte dell'Iowa orientale, quindi entrambi videro il valore del punto che Shepherd aveva rivendicato. Era proprio accanto alle rapide, un punto privilegiato per costruire un mulino, l'ultima serie di rapide sul fiume prima che il cedro si immettesse nel fiume Iowa, il che significa che le merci macinate sul posto potevano essere trasportate in barca lungo il fiume fino al Mississippi . Nel 1841, formarono una società che acquistò la pretesa di Shepherd e piantò una città che chiamarono Rapids City. Brown costruì subito una primitiva diga e poi costruì il primo mulino della città. La sua rozza diga presto fu spazzata via, spingendo Greene a indurre Alexander Ely, un ingegnere del Michigan, a costruire una vera e propria diga che avrebbe creato un mulino in grado di alimentare diversi mulini. A quel tempo, la città era confinata sul lato est del fiume . La sponda occidentale presto conteneva un villaggio chiamato Kingston per il residente David King che all'inizio gestiva un traghetto a corda attraverso il fiume. La città è stata formalmente incorporata dall'Iowa State Legis