cavallo canadese

Article

May 17, 2022

Il cavallo canadese (francese: cheval Canadien) è una razza equina del Canada. È una razza di cavallo forte e ben muscolosa, di solito di colore scuro. I cavalli sono generalmente utilizzati per l'equitazione e la guida. Discendente da cavalli da tiro e da monta leggera importati in Canada alla fine del 1600, è stato successivamente incrociato con altre razze britanniche e americane. Durante il XVIII secolo il cavallo canadese si diffuse in tutto il nordest degli Stati Uniti, dove contribuì allo sviluppo di diverse razze equine. Durante il picco di popolarità della razza, si potevano distinguere tre sottotipi, un tipo di cavallo da tiro, un tipo di trotto e un tipo di passo. Migliaia di cavalli furono esportati nel 19° secolo, molti dei quali furono successivamente uccisi mentre agivano come cavalli di cavalleria nella guerra civile americana. Queste esportazioni hanno ridotto la popolazione canadese di razza fino quasi all'estinzione, provocando la formazione di un libro genealogico e l'approvazione di una legge contro l'ulteriore esportazione. I programmi di allevamento sperimentali all'inizio del XX secolo sono riusciti a ristabilire la razza in una certa misura, ma la meccanizzazione, combinata con due guerre mondiali, ha portato nuovamente alla quasi estinzione della razza. Negli anni '80, preoccupati per il calo della popolazione, gli allevatori interessati hanno intrapreso un programma promozionale, che ha portato a un rinnovato interesse per la razza. Negli anni '90, i numeri della popolazione erano più alti e gli studi genetici nel 1998 e nel 2012 hanno trovato livelli relativamente alti di diversità genetica per una piccola razza. Tuttavia, le organizzazioni per la conservazione del bestiame considerano ancora la razza a rischio, a causa del basso numero di popolazione.

Caratteristiche della razza

La maggior parte dei cavalli canadesi sono di colore scuro: nero, baio o marrone. Si trovano alcune castagne, occasionalmente con criniere e code di lino, e il gene crema appare nella razza come risultato dell'influenza genetica di uno stallone. Mentre alcune fonti affermano che il gene per il grigio non si trova più nella razza, dopo il collo di bottiglia genetico della fine del XX secolo, la società di conservazione della razza afferma che possono essere "raramente grigi". La loro altezza è in media da 14 a 16,2 mani (da 56 a 66 pollici, da 142 a 168 cm) e gli stalloni pesano in media da 1.050 a 1.350 libbre (da 480 a 610 kg), mentre le fattrici pesano da 1.000 a 1.250 libbre (da 450 a 570 kg). il cavallo ha una testa piuttosto corta e alta con una fronte ampia. Il collo è arcuato e aggraziato, mentre il petto, la schiena e i lombi sono larghi e fortemente muscolosi. Le spalle e la groppa sono inclinate, con una coda relativamente alta. Nel complesso, la razza dà l'impressione di forza e agilità. La loro criniera e coda pesanti e ondulate, il collo arcuato e la testa finemente ossuta ricordano tutti gli antenati andalusi e di Barb. Il loro trotto è descritto come appariscente. Sono cavalli resistenti e facili allevatori. Oggi, la maggior parte dei cavalli canadesi sono usati come cavalli da sella e da guida e sono noti per la loro capacità di saltare. Sono visti in competizione in quasi tutte le discipline, così come per il tempo libero. Possono anche essere trovati in lavori di tiraggio leggero, trail riding e lavoro come cavallo da tiro. A differenza della maggior parte delle razze, esiste un sistema di denominazione stabilito che viene utilizzato per identificare le persone in base al formato di registrazione impiegato dalla Canadian Livestock Records Corporation. Prima viene il prefisso, l'azienda o l'allevamento in cui è nato il puledro, seguito dal nome del padre, e infine il nome proprio per il puledro. Ogni anno viene assegnata una lettera diversa per iniziare il nome dato al puledro, ed è dalla lettera dell'anno che il puledro viene nominato. Alcuni cavalli più anziani non rientrano in questa strategia di denominazione, ma ora è obbligatorio nominare la prole registrata proveniente da linee canadesi di razza. In origine, i cavalli erano tatuati con numeri di identificazione, ma ora il microchip è la tecnologia di identificazione scelta dal registro di razza.

Storia

Il cavallo canadese discende dal ceppo francese che Luigi XIV inviò in Canada alla fine del XVII secolo. La spedizione iniziale, nel 1665, consisteva in due stalloni