Caleb Swanigan

Article

June 27, 2022

Caleb Sylvester Swanigan (Los Angeles, 18 aprile 1997) è un cestista statunitense. Ha giocato a basket del college per i Purdue Boilermakers. È stato classificato tra i migliori giocatori di preparazione nella classe nazionale del 2015 da Rivals.com, Scout.com ed ESPN. Ha completato la sua stagione da senior nell'anno accademico 2014-15 per la Homestead High School, che ha vinto il primo campionato statale nella storia della scuola. Swanigan è stato nominato Mr. Basketball dell'Indiana e McDonald's All-American. Swanigan originariamente si era impegnato alla Michigan State University, ma in seguito si era disimpegnato e si era impegnato alla Purdue University. È stato nominato tre volte Big Ten Freshman of the Week, un record a Purdue. È stato anche nominato nel Big Ten All-Freshman Team e ha anche ricevuto un premio National Freshman of the Week. Swanigan ha concluso la stagione con 10,2 punti a partita e 8,3 rimbalzi a partita. Durante il suo secondo anno, Swanigan è stato nominato Big Ten Player of the Year e All-Big Ten della prima squadra, ed è stato unanime della prima squadra All-American. È stato finalista per il Karl Malone Award 2017, assegnato all'ala più grande della nazione. Il 22 giugno 2017, è stato selezionato 26° assoluto nel primo turno del Draft NBA 2017 dai Portland Trail Blazers.

Primi anni

Swanigan è cresciuto in una casa instabile a causa di suo padre, Carl Swanigan Sr., che aveva una dipendenza da cocaina crack. La madre di Swanigan, Tanya, aveva sei figli. Swanigan si è trasferito tra Utah e Indianapolis durante la sua giovinezza, trascorrendo del tempo in rifugi per senzatetto. Swanigan ha ereditato due caratteristiche chiave dal padre biologico: l'altezza e la tendenza all'obesità. L'anziano Swanigan, morto nel 2014 per complicazioni del diabete, era alto 2,03 m e pesava quasi 230 kg alla sua morte. Quando Swanigan stava entrando in terza media, era alto 6 piedi e 2 pollici (1,88 m) e 360 ​​libbre (160 kg). Swanigan ha descritto le sue cattive abitudini alimentari principalmente come mangiare dolci ed essere circondato da cibo malsano a causa della situazione finanziaria della sua famiglia. Le grandi dimensioni di Swanigan erano la ragione per cui sua zia lo soprannominò "Biggie", spesso dicendo "Biggie Biggie Biggie, non vedi". I suoi problemi di peso, secondo lo scrittore ESPN Myron Medcalf, erano anche un sintomo della sua instabile situazione familiare. Suo padre ha avuto molti problemi con la legge, ha combattuto la tossicodipendenza per la maggior parte della sua vita adulta e ha aggredito fisicamente sua moglie. Secondo una storia in Bleacher Report, è stato accidentalmente lasciato cadere da sua madre da bambino, lasciando un livido sul viso; questo incidente la portò a trasferirsi con i suoi figli a Salt Lake City. Per il decennio successivo, la famiglia rimbalzò tra Indianapolis e Utah; ha ricordato di aver vissuto in cinque diversi rifugi per senzatetto e di aver frequentato 13 scuole diverse quando aveva 13 anni. Quando sua madre decise di trasferire la famiglia a Houston, suo fratello maggiore Carl Jr., era preoccupato che Caleb avrebbe continuato a ingrassare se si fosse trasferito con sua madre, chiamò il suo ex allenatore di basket dell'AAU, Roosevelt Barnes, un'ex stella di tre sport a Purdue che ha giocato nella squadra delle Final Four del 1980 e ora un agente sportivo di successo. Barnes, che vive a Fort Wayne, nell'Indiana, accettò di accogliere Caleb se avesse potuto adottarlo e allevarlo come suo figlio. Barnes ha adottato Swanigan prima del suo anno di terza media. Barnes ha affrontato le abitudini alimentari di Swanigan e, dopo aver ricevuto l'autorizzazione da un cardiologo, ha iniziato a sottoporlo ad allenamenti simili a quelli che Barnes stesso ha seguito al college. Quando Swanigan finì il liceo, era dimagrito a 260 libbre (120 kg).

Carriera liceale

Nell'autunno del 2011, Swanigan ha partecipato a un campo di basket guidato dall'ex allenatore della NBA John Lucas dopo che Barnes ha convinto Lucas a lasciarlo entrare nel campo solo su invito a Louisville. Quando si è trattato di selezionare il suo liceo, il tutore di Swanigan, Barnes, ha detto: "Quando ha scelto il suo liceo, il suo liceo non aveva mai fatto molto nel torneo, e il suo obiettivo era vincere un campionato statale in una scuola dove non era mai stato fatto prima." Swa