Brian McKnight

Article

June 30, 2022

Brian Kelly McKnight (nato il 5 giugno 1969) è un cantante, cantautore, attore, produttore discografico, conduttore radiofonico e polistrumentista americano. McKnight è più noto per il suo forte falsetto e la sua gamma di cinture. Il suo lavoro gli è valso 16 nomination ai Grammy Awards, terzo solo a Zubin Mehta e Snoop Dogg per il record della maggior parte delle nomination ai Grammy senza vittoria.

Vita e carriera

1969–1989: Primi anni di vita e inizi di carriera

McKnight è nato a Buffalo, New York, da Claude McKnight, Jr. e Ruth Elaine Willis. La sua carriera musicale è iniziata durante l'infanzia, quando è diventato un membro del suo coro della chiesa.

1990-1997: Mercury Records

Nel 1990, il fratello maggiore di McKnight, Claude McKnight III, e la sua band, i Take 6, firmarono un contratto discografico con la Warner Brothers. Ciò incoraggiò McKnight a comprare i propri demo tape e all'età di 19 anni firmò il suo primo contratto discografico con la filiale della Mercury Records, Wing Records. Nel 1992, Brian McKnight è stato rilasciato e il suo album di debutto omonimo ha raggiunto la posizione di cinquantotto nella classifica Billboard 200, che conteneva principalmente la ballata (e il singolo Top 20) "One Last Cry". Fu seguito da altri due album per Mercury, I Remember You del 1995 e Anytime del 1997. Anytime, l'ultimo album di McKnight con Mercury, ha venduto oltre due milioni di copie ed è stato nominato per un Grammy. Il video di "Anytime", diretto da Darren Grant, è stato nominato come miglior video maschile agli MTV Video Music Awards del 1998. Nel 1997, McKnight ha registrato "Remember the Magic" per il 25° anniversario di Disney World.

1997–2003: record della Motown

McKnight ha firmato con la Motown nel 1998 e ha pubblicato l'album di Natale Bethlehem, il primo di cinque album che ha pubblicato su Motown. Nel 1999, McKnight ha pubblicato Back at One, il suo album di maggior successo fino ad oggi, che alla fine ha venduto oltre tre milioni di copie. Anche Back at One è uno dei quattro album in studio di McKnight a raggiungere la Top 10 nella classifica degli album di Billboard 200, raggiungendo il numero 7 il 9 ottobre 1999.

2004-2012: Warner Brothers e carriera televisiva/radiofonica

Nel 1998, McKnight è stata una guest star nello show "Sister Sister", è apparso in più episodi come professore universitario di Tia e Tamera. Nel 2004, McKnight ha scritto insieme all'artista soul australiano Guy Sebastian la canzone "Wait", dall'album Beautiful Life di Sebastian. Alla fine del 2005, McKnight ha firmato con la Warner Bros. Records e ha pubblicato l'album, Ten. pubblicato nel dicembre 2006, il suo unico album in studio con l'etichetta. Tre singoli estratti dall'album: "Find Myself in You" (che originariamente è apparso nella colonna sonora del film di Tyler Perry del 2006 Madea's Family Reunion), "Used to Be My Girl" e "What's My Name". Nell'ottobre 2007, McKnight ha fatto il suo debutto a Broadway nello spettacolo Chicago. Dal 2006 al 2010 ha condotto un programma radiofonico, The Brian McKnight Morning Show con Pat Prescott su KTWV The Wave a Los Angeles, CA. Lo spettacolo è stato brevemente trasmesso in simulcast su KHJZ-FM, Smooth Jazz 95.7 The Wave a Houston, TX dalle 6:00 alle 9:00 CST. Il 26 gennaio 2009, McKnight ha ospitato "The Brian McKnight Show" dalle 19:00 a mezzanotte su 98,7 KISS FM a New York City. Nel 2009, è apparso nella seconda stagione di Celebrity Apprentice. Ogni celebrità ha giocato per raccogliere fondi per l'ente di beneficenza di sua scelta; McKnight ha scelto di suonare per Youthville USA. Da settembre 2009 a maggio 2010, McKnight è stata la personalità dei media e ha ospitato il Brian McKnight Show, un talk show a tarda notte annunciato come una combinazione di discorsi e varietà, in onda in syndication. Il 31 marzo 2011, McKnight ha cantato l'inno nazionale per il giorno di apertura della MLB a Cincinnati, Ohio, con i suoi figli Brian, Jr. e Niko. In precedenza aveva cantato l'inno nazionale per l'NBA All-Star Game 1997 a Cleveland, Ohio, Gara 6 delle World Series 2002 ad Anaheim, California, vicino alla sua casa di Los Angeles, e la Major League Baseball All-Star Game del 2005 a Detroit. . McKnight ha anche fatto numerose altre apparizioni in "Inno Nazionale" durante la sua carriera. Il 22 ottobre 2012, McKnight ha cantato "God Bless America" ​​nel settimo inning di gara 7