Tainan

Article

June 30, 2022

Tainan (cinese臺南市, Pinyin Táinán Shì, W.-G. T'ai-nan-shih, Zhuyin ㄊㄞˊ ㄋㄢˊ ㄕˋ, Pe̍h-ōe-jī Tâi-lâm-chhī - "Città di Taiwan meridionale") è la città più antica e la sesta più grande di Taiwan con circa 1,9 milioni di abitanti. Situata nel sud-ovest di Taiwan, la città è una delle sei città di autogoverno del paese.

Storia

Gli scavi archeologici nel distretto di Zuozhen suggeriscono che la regione dell'odierna Tainan sia stata abitata da almeno 20.000 a 31.000 anni. La tribù nativa Siraya governò la regione nel XVI secolo. Il popolo Sakam della sottotribù Sinkan abitava l'area della città odierna. Altre tribù sirayane tra cui Soelangh, Mattauw e Baccloangh si stabilirono nell'area. Tainan è stata fondata come città coloniale olandese nel 1620 a causa della sua comoda posizione portuale. I primi coloni olandesi avevano tentato di controllare Macao e le isole Penghu, ma senza successo. Nel luglio 1622, quindi, il mercante di tessuti Cornelis Reyersz della Compagnia olandese delle Indie orientali salpò per Taiwan per trovare un luogo adatto per stabilire una stazione commerciale. Nel 1624 fondò una piccola fortezza chiamata "Orange" sulla sabbiosa penisola di Tayouan (l'attuale Anping, che è un distretto di Tainan). Il forte fu poi ampliato e ribattezzato Fort Zeelandia. L'insediamento era stato originariamente concepito come un punto di sosta e una base da cui attaccare i rivali spagnoli e come stazione commerciale tra la Cina e Batavia in Indonesia. Durante il mandato di Pieter Nuyts (1627–1629), scoppiarono le ostilità tra i commercianti olandesi e giapponesi, con il risultato che Nuyts fu preso in ostaggio da un commerciante giapponese, Hamada Yahee. Nel 1662 Zheng Chenggong espulse la guarnigione olandese e nel 1684 Tainan (sotto il nome di Taiwan-Fu, "governo di Taiwan") divenne la capitale della prefettura di Taiwan. A quel tempo c'era la Laguna di Taijiang (台江內海, Táijiāng Nèihǎi - "Mare Interno di Taijiang") nell'area dell'odierna Tainan, che era protetta dal mare aperto da un lungo sputo, e Fort Zeelandia si trovava a una delle uscite lagunari. Dopo una tempesta e una grande inondazione nel 1823, il fiume Zengwen cambiò corso, provocando l'ingresso di grandi quantità di sedimenti nella laguna, che gradualmente si insabbiava. La Laguna di Sicao nel distretto di Annan, la Laguna di Qigu nel distretto omonimo e la Laguna di Kunshen nel distretto meridionale esistono ancora oggi come resti dell'ex 'mare interno'. Taipei nel nord dell'isola divenne solo il capitale nel XIX secolo. Durante il periodo del dominio giapponese a Taiwan (1895-1945), Tainan fu sempre più superata in crescita da Kaohsiung (1895-1945: Takao) più a sud, il cui porto e l'industria furono sistematicamente ampliati. Dal 1 ottobre 1920 Tainan era il centro amministrativo della prefettura di Tainan. Dopo la fine del dominio giapponese e l'acquisizione dell'isola di Taiwan da parte della Repubblica di Cina, la prefettura fu trasformata nella contea di Tainan il 7 gennaio 1946. Le città di Tainan e Chiayi furono scorporate dalla contea e ricevettero lo status di città a livello di contea. Il 25 ottobre 1950, le parti settentrionali della contea di Tainan furono divise in nuove contee di Chiayi e Yunlin. I confini della città e della contea di Tainan sono rimasti invariati da allora in poi, fino al 25 dicembre 2010, quando la contea è stata sciolta e incorporata nella città. A questa fu poi conferito lo status di città direttamente sotto il governo. A tutte le precedenti contee è stato assegnato lo status di distretto cittadino.Il 6 febbraio 2016, la città è stata colpita dal terremoto di Kaohsiung del 2016, che ha danneggiato edifici e infrastrutture e ha causato 116 vittime