Repubblica di Moldova

Article

June 30, 2022

La Repubblica di Moldova o Repubblica di Moldova (un po' meno spesso nella forma abbreviata Moldau o Moldau, ufficialmente in rumeno: Republica Moldova), in generale anche la Moldova, è un paese senza sbocco sul mare nell'Europa sudorientale. Ad ovest confina con lo stato UE Romania. A nord, est e sud la Repubblica di Moldova è completamente racchiusa dall'Ucraina, quindi non c'è accesso diretto al Mar Nero, che dista solo due chilometri in alcuni punti. Storicamente, il territorio è appartenuto a questo stato fin dalla fondazione del Principato di Moldova, dal 1812 all'Impero Russo, dopo la Prima Guerra Mondiale in gran parte alla Romania, dopo la Seconda Guerra Mondiale all'Unione Sovietica. La Repubblica di Moldova esiste come stato indipendente solo dal 1991, quando la RSS Moldova si è dichiarata indipendente durante la dissoluzione dell'Unione Sovietica. Da allora, lo sviluppo politico del paese è stato notevolmente ostacolato dal conflitto in Transnistria.

Nome Paese

Il paese è spesso ufficiosamente chiamato "Moldavia". Il nome ufficiale della repubblica in Germania e Austria è Repubblica di Moldova, in Svizzera si chiama Repubblica di Moldova.

Geografia

La Repubblica di Moldova si estende per 350 chilometri da nord a sud e 150 chilometri da ovest a est su una superficie totale di 33.843 chilometri quadrati, che corrisponde all'incirca all'area dello stato federale del Nord Reno-Westfalia. Questo rende il paese uno dei più piccoli in un confronto globale. L'area centrale si trova tra i due fiumi più grandi Dniester (Moldovan / Romeno Nistru) e Prut (Prut) e quindi nel paesaggio storico della Bessarabia. Il nord confina con la placca podolica dell'Ucraina occidentale. Una parte più piccola del paese con circa il 17% della popolazione sul 12% dell'area si trova ad est del Dniester e si è divisa come Transnistria nel 1992 nel corso del conflitto transnistriano. Il punto più meridionale della Repubblica di Moldova è Giurgiulești, dove il paese ha un accesso al Danubio lungo circa 600 metri. Il nome della Repubblica di Moldova o Moldova risale alla Moldova (Moldau; da non confondere con la Moldava nella Repubblica Ceca), anche se il territorio nazionale odierno non è più toccato da questo fiume.

Fiumi e paesaggio

Il Prut sfocia nel Danubio vicino al confine meridionale della Repubblica di Moldova. Gli affluenti maggiori (Bîc, Răut e Botna) corrono in gran parte paralleli e drenano nel Dniester. Il paesaggio è ondulato (dai 30 ai 429 metri sul livello del mare) e l'80% è coltivato, grazie alla fertile terra nera della steppa del sud. Nel nord ci sono pianure collinari con boschi di querce chiare e steppe arboree. Il punto più alto della Repubblica di Moldova è il Dealul Bălăneşti. Il clima caldo e secco consente la viticoltura e la frutticoltura su larga scala. Gli animali locali sono, ad esempio, cervi, cinghiali, conigli, volpi, lupi, donnole, puzzole e linci, nonché roditori. La parte centrale del paese, conosciuta colloquialmente come Codrii ("i boschi"), è prevalentemente ricoperta da boschi di querce e faggi.

Città

popolazione

Il censimento ufficiale del 2004 contava, compresa la Transnistria, 3.938.679 abitanti, che corrisponde a una densità abitativa di 116 abitanti per km². Senza la Transnistria, la popolazione era di poco meno di 3,4 milioni di persone. Il 70% della popolazione vive nelle città (oltre alla capitale Chișinău, principalmente a Bălți, Tiraspol e Bender). Secondo il censimento ufficiale, la popolazione della Repubblica di Moldova è scesa a solo circa 2,9 milioni entro il 2014. L'Ufficio nazionale di statistica della Repubblica di Moldova ha annunciato nel luglio 2021 che il numero della popolazione residente nella Repubblica di Moldova il 1 gennaio, 2021 era di 2.597.100 persone La popolazione della Repubblica di Moldova è di diversa origine etnica: il gruppo più numeroso composto per il censimento del 2014