peng Hu-in Serena

Article

August 15, 2022

Le Isole Penghu (cinese 澎湖 群島 / 澎湖 群岛, Pinyin Pénghú Qúndǎo, W.-G. P'eng-hu Ch'ün-tao, Zhuyin ˊ ˊ ㄏ ㄨ ˊ ㄑ ㄩ ㄣ ˊ ㄉ ㄠ ˇ) sono un gruppo di isole dello stretto di Taiwan. Sono spesso chiamati anche pescadores o pescadores, questo nome deriva dalla parola portoghese per "pescador" (pescador). L'arcipelago insulare forma un'unità amministrativa della Repubblica di Cina, il distretto di Penghu (澎湖縣). Le 64 isole del gruppo si trovano a 50 km dalla costa occidentale di Taiwan ea 130 km dalla costa della provincia cinese del Fujian. Le isole hanno una densa popolazione urbana con una media di circa 835 abitanti per km². (A partire dal 2020)

Geografia

L'arcipelago delle isole Penghu è composto da circa 90 isole di dimensioni molto diverse. Più di 100 isole sono visibili con la bassa marea. L'arcipelago si estende per circa 60 chilometri in direzione nord-sud e circa 40 chilometri in direzione ovest-est. Le coste delle isole sono estremamente frastagliate e modellate dall'erosione. La loro lunghezza totale è di circa 449 chilometri. Oltre alle coste rocciose, ci sono baie, altipiani, scogliere, spiagge sabbiose, ecc. Le isole sono molto piatte. Il punto più alto è a 83 metri sulla piccola isola Damao Yu (大 貓 嶼 - "Isola del grande gatto") e l'altezza delle isole diminuisce man mano che si arriva a nord (64 m Qimei, 54 m Wang'an, 56 m Magong , 24 m Baisha, 18 m Jibei, 14 m Mudou). Il Tropico del Cancro attraversa tutto l'arcipelago: 19 delle 90 isole sono abitate stabilmente e 71 sono disabitate.

storia

Peng-hu fu menzionato per la prima volta nel 1171 in storie non ufficiali e resoconti regionali della dinastia Song meridionale. Dalla metà del XVII secolo al 1895, Taiwan e le Isole Pescadores furono nelle mani di diversi governanti, inizialmente di pirati. Nel 1583 Taiwan fu "scoperta" dai portoghesi e nel 1624 i marittimi olandesi e la Compagnia olandese delle Indie orientali occuparono le isole per l'impero coloniale olandese. Nel 1661 seguì il regno leale Ming sotto Koxinga, e nel 1683 le isole passarono sotto il controllo della dinastia cinese Qing. Questo dovette cedere le isole insieme a Taiwan dopo la perduta guerra sino-giapponese del 1895 nel Trattato di Shimonoseki 1943 gli Stati Uniti, il Regno Unito e la Repubblica di Cina espressero la loro volontà nella Dichiarazione del Cairo, tutti i territori conquistati dal Giappone Per restituire la Cina alla repubblica. Queste richieste furono ripetute nella Dichiarazione di Potsdam del 26 luglio 1945. Dopo che i giapponesi si ritirarono nell'ottobre 1945, la Repubblica di Cina prese il controllo delle isole e il 22 gennaio 1946, la nuova amministrazione della contea di Penghu iniziò i suoi lavori. Nel trattato di pace di San Francisco del 1951 che seguì la resa del Giappone, anche il Giappone rinunciò formalmente alle sue pretese su Taiwan e sui pescadores. Il trattato, non riconosciuto dalla Repubblica popolare cinese, non specifica chi dovrebbe possedere le isole. Ad oggi, sono amministrati dalla Repubblica di Cina a Taiwan, ma la Repubblica popolare cinese considera tutto Taiwan, compresi i pescador, come una "provincia separatista" e una parte legittima del suo territorio nazionale.

Divisione amministrativa e popolazione

Il distretto è diviso in una città (Magong; 市, Shì) e 5 comunità rurali (鄉, Xiāng). La città è divisa in distretti (里, Lǐ) e le comunità rurali sono divise in villaggi (村, Cūn). Ci sono un totale di 96 villaggi o distretti sulle isole. Il livello amministrativo più basso è formato dai quartieri (鄰, Lín). Fonte: Contea di Penghu, Dipartimento di contabilità e statistica - 澎湖縣, 主 計 處

Clima

Il clima è fortemente influenzato dai monsoni (in estate il monsone di sud-ovest, in inverno il monsone di nord-est). La media annuale