Missouri

Article

August 17, 2022

Lo stato del Missouri (lingua standard [mɨˈzɝi] o [məˈzɝə]; anche [mɨˈzʊəɹi] o [məˈzʊəɹi]) è uno stato degli Stati Uniti d'America. La capitale è Jefferson City. L'abbreviazione comune per lo stato è MO. Il Missouri prende il nome dal fiume Missouri, che a sua volta prende il nome dal popolo indiano del Missouri. La parola Missouri deriva dai loro vicini, gli abitanti dell'Illinois, che chiamano wi-mihs-oor-i-t-a, che significa "quello con le canoe di legno". I college statali dell'Università del Missouri e della Missouri State University si trovano nelle città di Columbia e Springfield. Sia il Mississippi che il Missouri attraversano lo stato.

Geografia

L'area totale del Missouri è di 180.533 km², il che lo rende il 21° di tutti gli stati degli Stati Uniti. Il Missouri ha gli stati più rivieraschi alla pari con il Tennessee. Iowa è a nord, Illinois (attraverso il Mississippi), Kentucky e Tennessee a est, Arkansas a sud e Oklahoma, Kansas e Nebraska (attraverso il fiume Missouri) a ovest. A nord del Missouri ci sono le pianure settentrionali che si estendono in Iowa, Nebraska e Kansas. L'altopiano di Ozark si trova a sud del fiume e si estende in Arkansas e Oklahoma. Springfield, Missouri, è la terza città più grande dell'altopiano nel sud-ovest dello stato. Le due città più grandi, Kansas City e St. Louis, sono ciascuna situata in posizione centrale ai confini occidentali e orientali dello stato e ciascuna fa parte delle regioni metropolitane interstatali di Kansas City e Greater St. Louis.

storia

Il territorio del Missouri faceva parte dell'area acquistata dalla Francia come Louisiana. Il Missouri, che ha preso il nome dai suoi abitanti storici, il popolo indiano del Missouri, divenne uno stato nel 1821 come parte del Compromesso del Missouri. Il Missouri era anche conosciuto come la "Porta dell'Occidente" perché era un paese di transito per i coloni diretti a ovest. All'inizio della guerra civile americana, i simpatizzanti degli stati del nord, costituiti in gran parte da immigrati tedeschi, erano riusciti a cacciare il governatore filo-meridionale e la maggior parte dei membri del parlamento statale e del Missouri, che continuava a professare la schiavitù da mantenere nel campo degli stati dell'Unione. Il governatore, che era fuggito, e alcuni parlamentari annunciarono quindi la secessione del Missouri dal loro esilio, che fu ufficialmente ammesso alla confederazione come 12° stato il 28 novembre 1861. Sebbene le forze dell'Unione e i loro sostenitori controllassero la maggior parte dello stato, non potevano impedire che il Missouri diventasse successivamente teatro di una crudele guerra dei guerriglieri pro-meridionali, i Bushwhacker, contro le forze dell'Unione e le unità di combattimento irregolari che li sostenevano. Negli anni successivi vaste aree dello Stato furono trasformate in una terra di nessuno, in cui attacchi da imboscate, incendi dolosi e omicidi indiscriminati di veri e presunti simpatizzanti del campo di guerra avversario dominavano la vita quotidiana. Dopo il massacro di Lawrence, il comandante delle forze dell'Unione nel Missouri, il generale Thomas Ewing, Jr., emise l'ordine generale n. 11, con cui è stata disposta l'evacuazione forzata di quattro contee (corrispondenti alle contee tedesche) lungo il confine con il Kansas. Lo sfollamento forzato di circa 10.000 persone mirava a ritirare potenziali sostenitori dai ribelli meridionali, ma allo stesso tempo vaste aree del Missouri sono diventate di nuovo selvagge per gli anni a venire. Fu solo nel gennaio 1865 che fu eletto un nuovo governo statale nel Missouri. Fino ad allora, una convenzione statale pro-nord aveva esercitato il potere nello stato.Il Missouri è popolarmente conosciuto come Show-Me State